0

Blogger freelance: come creare un piano di investimento

Uno dei principali problemi di chi inizia l’attività di web writer e blogger freelance è questo: quanto chiedo? Come faccio a essere credibile di fronte a un cliente che vuole tutto a un prezzo stracciato?

Puoi fare un preventivo. Puoi proporre al cliente una cifra che comprenda determinate azioni – post, inserimento, pubblicazione – e aspettare la reazione. Ma puoi anche proporre un piano di investimento.

piano di investimento

Ovvero un documento che comprenda determinate soluzioni, soluzioni scalabili in base alle sue esigenze. Perché le persone odiano stare con le spalle al muro, amano scegliere. Tu devi essere in grado di far scegliere quello che conviene a te, e che ti permette di avere il massimo risultato.

L’azienda ha bisogno di un piano d’investimento perché vuole conoscere l’ammontare della spesa nel tempo. E tu devi lavorare su un documento capace di comunicare fiducia e chiarezza.

Continue Reading

36

Il blog non decolla? Colpa del tuo egoismo

In questo periodo ho la fortuna di confrontarmi con persone diverse, e di ascoltare storie di chi sta lavorando nel mondo del blogging. Mi confronto con chi ottiene ottimi risultati grazie al blog.

Ma preferisco ascoltare chi, invece, non ottiene i risultati sperati. C’è soddisfazione quando qualcuno ti dice: “Sei un grande, anche io uso il blog e ottengo buoni risultati” ma è più stimolante rispondere a domande del genere: “Sono mesi che faccio blogging e non succede niente: perché?”.

egoismo blog

Molti vedono queste domande come un pericolo, come delle mine vaganti. Per me, invece, sono occasioni per dimostrare qualcosa di fantastico: nel mondo del blogging vince la generosità.

Spesso (spesso, non sempre) il freno a mano che ti impedisce di decollare lo tira il blogger. Colpa di un sentimento umano che sicuramente conosci anche tu: sto parlando dell’egoismo. Esatto. A volte è solo colpa dell’egoismo. Vuoi una prova concreta? Te ne lascio quattro ben documentate.

Continue Reading

10

Guadagnare con il blog: difficile accettare la verità

Guadagnare con il blog. Mi capita spesso di leggere voci critiche sul tema. Voci critiche, ma anche scomposte. Poco analitiche. Quasi astiose nei confronti di chi sostiene l’esatto contrario come me.

Ben inteso: io non credo che si possano guadagnare cifre degne di attenzione con AdSense, con i banner o con qualsiasi sistema diretto. Per guadagnare con il blog devi lavorare su strade indirette.

guadagnare con il blog

Dai, già la conosci la storia. Per trasformare il blog in una fonte di reddito devi creare attenzione nei confronti dei tuoi contenuti, devi costruire il tuo brand e intercettare i potenziali clienti.

Io ho fatto così. Ma molte persone hanno ancora il mito del blog come metafora della miniera d’oro, grande occasione della vita, botta di fortuna che da un momento all’altro ti porta in cima.

Continue Reading

11

7 consigli per diventare un blogger produttivo

Voglio ragionare ancora sulla possibilità di trasformare il blogging in un’attività a tempo pieno.

Hai un lavoro, inizi a creare un piano B per evitare brutte sorprese, il lavoro ti molla ma non ti disperi: tu hai iniziato già ad avere le prime proposte di lavoro grazie alla tua attività di blogger.

blogger produttivo

Un’attività che va alla grande. Le richieste non mancano. Il web si basa sulla creazione di buoni contenuti e connessioni virtuose: tu hai visibilità in questo campo, ti conoscono, ti cercano.

Così arriva un altro problema da affrontare: l’ottimizzazione del lavoro. Non parlo solo della scrittura, ma di tutte le attività che riguardano il lavoro del blogger. Io ho già affrontato questo problema, e oggi voglio lasciarti 7 consigli per diventare un blogger produttivo.

Continue Reading

21

Come Trasformare Il Tuo Blog In Un Piano B

C’è sempre qualche strana teoria che ruota intorno alla possibilità di guadagnare con il blog. Ma lo spazio per entrate dirette (banner, AdSense) è scarso, quindi devi puntare al guadagno indiretto.

piano b

 

Ovvero devi fare in modo che il blog intercetti il potenziale cliente. Qualcuno cerca web writer freelance su Google? Tu devi esserci. Così come devi esserci su Facebook, su Twitter e su G+.

Ma devi esserci nel modo e nel momento giusto. Usare un blog come leva per trovare clienti non è semplice. Molti ragazzi mi chiedono: “Ho lasciato il lavoro, ho aperto un blog ma non trovo clienti. Come hai trasformato il tuo blog in un lavoro? Forse hai venduto l’anima al diavolo”.

Continue Reading