5

[Infografica] 36 modelli di headline

Lo sai che l’headline è importante. Ma sai soprattutto che c’è una gran carestia di headline capaci di attirare veramente l’attenzione dei tuoi lettori. Quante volte abbiamo affrontato questo discorso?

Tante. Ti ho dato i consigli per scrivere headline, ti ho lasciato esempi validi, ti ho anche suggerito la checklist dell’headline perfetta. Su My Social Web ho affrontato spesso l’argomento.

Ma non basta mai perché il titolo di un post è l’elemento che attira l’attenzione del lettore. E dei motori di ricerca. Quindi vuoi spingerlo al massimo e vuoi avere sempre una carta da giocare.

Ti capisco: il titolo è un punto cruciale. Per questo ho creato una piccola infografica, prendendo spunto da Hubspot, con 36 modelli di headline che puoi usare immediatamente sul tuo blog.

headline

 

Siamo al completo, vedi? C’è l’headline con i numeri, c’è il modello how to, ci sono i titoli che fanno leva sull’urgenza (bastano 5 minuti, solo 5). Per scrivere una buona headline devi lavorare con la fantasia, ma devi anche conoscere il tuo pubblico e avere una visione delle varie strategie.

Ecco, questa infografica ti può dare degli spunti utili. Non è una sintesi definitiva – non esiste niente di definitivo – ma un valido aiuto per avere sempre a portata di clic una headline per il tuo blog.

Ricorda che è importante variare i titoli del tuo blog: i lettori si annoiano di trovare sempre 5 motivi per fare qualcosa o 7 trucchi per fare altro. Dai ritmo ai tuoi testi, e soprattutto ai tuoi titoli. Non fossilizzarti su un unico modello.

La tua headline?

Scommetto che hai una gran voglia di inserire la tua headline. Hai l’esperienza e vuoi metterla in pratica: lascia nei commenti il tuo contributo, il titolo che usi sempre sul tuo blog, e completiamo insieme questa lista.

libro blogging

Riccardo Esposito

Ciao! Sono Riccardo Esposito e sono un webwriter freelance. Questo significa che scrivo dall'alba al tramonto: creo articoli per blog, testi per pagine web, landing page, headline e call to action.

5 Comments

  1. Per ora ho seguito tre strade:
    1) How to (come fare questo o quello)
    2) Titolo esplicativo, con keyword principale ben chiaro
    3) Titolo allusivo o ironico, ma con la keyword presente
    Ciao Riccardo!

      • Sì. Hanno fatto “numeri” migliori i post con i titoli esplicativi!
        Credo che continuerò a battere tutte le strade praticabili. Il mio blog è anche sperimentazione 🙂

  2. Carina l’idea e decisamente comodi per chi come me (non essendo un copy) ogni tanto si trova a sbattere la testa sul titolo da dare all’articolo 😉

  3. il titolo… questo grande dilemma! Grazie Riccardo! Quando mi incarto i tuoi articoli sono sempre molto efficaci! 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *