18

10 applicazioni imperdibili per scrivere il tuo blog

Vuoi scrivere online? Vuoi sfruttare il tempo perso per creare qualcosa di unico per il tuo blog? Ecco una manciata di applicazioni per scrivere post, articoli, libri e tutto ciò che vuoi.

Shares

Hai bisogno di un’app per scrivere sul blog? Io potrei lavorare senza. Di solito cerco di puntare sul mio Macbook Air quando sono in viaggio, in ufficio mi aiuta il fedele iMac. Ma questi compagni di mille avventure lasciano il passo allo smartphone quando gli spostamenti diventano impegnativi.

app per scrivere

Sono situazioni che non puoi ignorare, o almeno io non posso. Mi chiedi come diventare un blogger produttivo? Vuoi aumentare il numero di articoli da inserire nel calendario editoriale? Dai, ti nascondi dietro al paravento del contenuto di qualità e della storia che è meglio pubblicare poco ma bene.

Spesso sono le risorse pratiche che mancano. Quanto tempo ci vuole per scrivere un articolo? Non è semplice se vuoi pubblicare qualcosa di memorabile. Però tutto diventa più semplice se puoi ottimizzare i tempi. Per questo hai bisogno delle migliori app per scrivere articoli del blog.

App per scrivere: gratis o a pagamento?

Prima di iniziare con il mio elenco personale di app per scrivere con smartphone e tablet rispondo alla domanda: meglio gratis o a pagamento? La verità è semplice, se devi solo buttare testo su un foglio di carata digitale puoi andare senza problemi con le soluzioni gratuite. Magari con un block notes di default sul telefonino.

Se vuoi andare oltre, se cerchi funzioni avanzate, non puoi accontentarti e devi puntare sulle applicazioni a pagamento. Ma poi che significa? Pochi euro, basta un piccolo investimento per avere qualcosa in più e lavorare meglio. Ora, ecco quelle che preferisco: qui trovi le migliori applicazioni Android e iOS per scrivere.

Google Drive, la scelta per scrivere tutto

Voglio iniziare con una grande app per smartphone e tablet: Google Drive, una realtà perfetta per Android e iOS che unisce diversi vantaggi. In primo luogo puoi ottenere uno spazio gratuito per archiviare i tuoi documenti. Poi hai una suite da ufficio per creare e organizzare tutto.

Ovviamente anche file di testo. Con Google Drive puoi scrivere con semplicità, basta avere l’estensione Docs per creare ed editare documenti. Anche offline, non hai bisogno del Wi-Fi per lavorare. Quindi è una formula perfetta, non ho bisogno d’altro: questa è la migliore app per scrivere.

Usa Swiftkey per migliorare la tastiera

La scrittura su smartphone e tablet hanno bisogno di una tastiera degna di questo nome. Spesso la keyboard di base non è il massimo, per questo io consiglio sempre Swiftkey: una tastiera speciale che ti consente di risparmiare diverse battute perché i suggerimenti sono ben ponderati.

Google Keep, solo per prendere appunti

C’è un’applicazione perfetta per chi deve solo prendere appunti al volo, e non ha bisogno di grandi infrastrutture per scrivere. Si chiama Google Keep, una sorta di block notes virtuale. Il vantaggio di questa soluzione? Archivia tutto nel tuo account Google e offre decine di soluzioni (disegno, note vocali, to-do list) per semplificare la scrittura. L’app è disponibile per Android e dispositivi Apple.

Evernote, app per scrivere note

La seconda app per scrivere è, in realtà, una soluzione ampia e variegata: sto parlando di Evernote, la risposta a chi vuole ricordare tutto. Evernote, infatti, è un’applicazione per smartphone, tablet e computer che offre una serie di taccuini nei quali puoi registrare e archiviare tutti i tuoi appunti.

Ogni argomento ha il suo block notes virtuale e qui puoi raccogliere foto, ritagli di pagine web, note vocali e documenti nei quali scrivere i tuoi articoli. In realtà è una delle migliori app per scrivere perché ti consente di contestualizzare: stai scrivendo un post sull’inbound marketing? In un unico luogo hai tutto ciò che ti serve, gli appunti che raccogli in giro, le fonti ufficiali, il testo.

Dragon Dictation, dettatura vocale dei testi

Ho indicato come velocizzare la scrittura, e ho spiegato che sto scrivendo spesso articoli partendo da una dettatura vocale. Sto provando diverse app, una delle migliori è Dragon Dictation: velocizza il processo che trasforma la voce in testo, e rende ancora più semplice il lavoro di blogging. Lo so, la dettatura vocale non sostituisce la scrittura ma rappresenta una buona base di partenza.

iA Writer, app professionale per scrivere

Dovendo scegliere un’app professionale per scrivere con iPad, iPhone, Android e altri dispositivi scelgo iA Writer. Anche le altre sono ottime, non mi fraintendere, ma iA Writer ha un vantaggio difficile da emulare: la semplicità unita alla completezza. Non manca niente, ma non si vede.

app per scrivere blog e articoli

Tra le caratteristiche essenziali: permette di esportare il documento in Word, PDF o file HTML, offre la modalità notturna per scrivere anche quando la luce è bassa e un sistema di markdown per formattare il resto senza abbandonare la tastiera. Inoltre hai la sincronizzazione con i servizi di storage.

Con iA Writer puoi aggiornare il testo e ritrovarlo ovunque. Puoi usare questa app per scrivere distraction free su iOs, Mac e Android. Quindi su smartphone, tablet e computer.

Aumenta la produttività con Write or Die

Write or Die è un’applicazione per scrivere. Non solo, è anche un rimedio per sconfiggere il blocco dello scrittore. Il tool in questione non solo offre un editor di testo, ma anche una serie di stimoli per stimolare la creatività. Puoi impostare un numero di parole da raggiungere in un tempo, così puoi mantenere la tabella di marcia e lavorare sulla continuità della tua opera.

App per scrivere un libro: Scriverner

Tutti vogliono scrivere un libro, ma il tempo non basta mai. Ecco perché devi usare il mobile e sfruttare tutti i ritagli: in questo modo puoi ottenere grandi risultati senza perdere la costanza. Conosci app per scrivere un libro su smartphone o tablet? Si chiama Scriverner ed è spettacolare.

Non si tratta di un semplice editor di testo. Quest’applicazione organizza i documenti, mette in ordine capitoli e paragrafi: il flusso di lavoro che tanto ti spaventa trova una sua regola grazie a Scriverner, un vero software per scrittori. Questa app è a pagamento ma vale il suo prezzo.

Da leggere: come trovare il tempo per scrivere un libro

Phon.to, app per scrivere sulle foto

Non scrivi solo du blocchi di carta digitale, anche il visual può diventare una base per le tue parole. Ecco perché è giusto citare una delle migliori applicazioni per scrivere sulle foto: sto parlando di Phon.to, una suite completa per trasformare le immagini del tuo blog in un codice comunicativo.

app per scrivere sulle foto

Ci sono diverse applicazioni per scrivere sulle foto, ma questa racchiude tutti gli strumenti per ottenere grandi risultati. Ricorda che il visual è essenziale per catturare l’attenzione del pubblico: decora le immagini, ma soprattutto scegli foto di qualità. Quando fai blogging questo passaggio è essenziale.

Word e Pages per scrivere ovunque

Tra le mille app per scrivere su iPad consiglio anche la base di partenza, quella che già conosciamo. Oggi puoi scaricare Word per tutti i dispositivi, puoi anche scegliere Pages per iPad e iPhone. E non ti nascondo che io uso spesso questo software, è semplice e pulito. Proprio come piace a me. Insomma, spesso il classico è ciò che serve per il tuo lavoro di web writing.

A proposito di classico, ma perché non citare anche WordPress? In realtà sconsiglio di scrivere i propri articoli dall’applicazione per fare blogging. In una situazione con una connessione traballante meglio lavorare in locale. E poi l’editor di WordPress su uno schermo piccolo non è il massimo: può andare bene per piccole modifiche, non per scrivere grandi quantità di testo.

La migliore app per scrivere un blog?

Ora è il tuo punto. Quale app usi per scrivere il tuo articolo migliore? Preferisci un discorso più articolato come Google Drive, capace di inserirsi in un contesto più ampio, o qualcosa di più semplice e leggero? Meglio Word per Android? O un’app per scrivere sull’iPad? Lascia la tua opinione nei commenti, condividi l’app che usi ogni giorno e descrivi la tua esperienza.

libro blogging

Riccardo Esposito

Ciao! Sono Riccardo Esposito e sono un webwriter freelance. Questo significa che scrivo dall'alba al tramonto: creo articoli per blog, testi per pagine web, landing page, headline e call to action.

18 Comments

  1. Sono sincero: per me ancora taccuino (o bloc notes…) e penna.
    Voglio provare un paio delle app che citi, ma non quella “scrivi o muori”, mi metterebbe ansia 😂

    Moz-

  2. Articolo interessante e stimolante!
    Anch’io vado ancora di penna e carta, però devo ammettere che sento l’esigenza di provare qualcosa di più “moderno” 🙂
    Scrivi o muori mi ispira, se non altro per quelle giornate in cui la fantasia e la voglia viaggiano anni luce da me.
    Grazie!

    • La carta è sempre una grande sfida, ma oggi possiamo fare qualcosa in più con una tastiera digitale. O magari con un’applicazione per trasformare la voce in testo. Io sto facendo molto con questa tecnica, funziona. Tra le app per chi ama scrivere io preferisco sempre Google Drive, però.

    • In realtà la dettatura vocale su computer non la preferisco. Sono più veloce con la tastiera. Come app per scrivere come word su ipad io punto sempre su Google Drive, praticamente perfetto. Sullo smartphone invece dettatore vocale.

      • Esattamente come te, più veloce con la tastiera che con dettatura vocale solo per Smartphone. Google drive non lo uso!
        Su pc per la scrittura di testi uso Office 🙂

        • Dovresti usarlo. Google Drive è un’ottima app per scrivere e salvare testi. E può essere usata anche per disegnare.

  3. Ecco la mia esperienza io: in genere preferisco scrivere da Smartphone Tablet forse meglio modificare la tastiera come suggerisci tu.
    Interessante la app che hai segnalato.

    Io utilizzo un Evernote cartaceo, annoto tutto prendo appunti su carta poi organizzo il tutto. Non sopporto la dettatura vocale di testi che secondo me oltretutto è lenta. Si commettono meno errori con la battitura di testi! Interessante la app che hai segnalato per scrivere testo su foto ovvero phon .to!

    Buon lavoro a tutti.:-)

    • Sì, quella è un’ottima app per scrivere sulle foto con iPhone e Android. Mentre per scrivere a voce in effetti le applicazioni possono dare qualche problema, c’è sempre bisogno di un’attenzione in più in fase di editing.

  4. Ciao Riccardo, io utilizzo molto Gdrive e la sua suite. La trovo molto comoda e pratica.
    Mi incuriosisce molto Scriverner che non conoscevo. Lo proverò a stretto giro.
    Non so se è solo una questione di abitudine la mia ma non riesco ad utilizzare lo smartphone per scrivere o buttare giù appunti e idee. Ho bisogno di un PC davanti 🙂

    • Eh, capita. Anche io all’inizio non riuscivo a usare app per scrivere e prendere appunti. Poi il tempo inizia a scarseggiare e quindi… Meglio sfruttare i ritagli di tempo in modo produttivo.

  5. Uso Drive e Keep (Keep lo amo, non capisco le critiche che gli vengono mosse) e ho provato a usare Evernote varie volte, solo che non mi viene per niente naturale :-/

    Write or Die lo conosco da anni e non l’ho mai usato; lo devo provare, giacché sono in blocco da… Troppo tempo.

    iA Writer non lo conoscevo, così come Phon.to, che mi andrò a scaricare al volo 😀

    • Allora, iA Writer è un’ottima app per scrivere su smartphone e ipad tipo Word. Nel senso che ti dà la sensazione di aver sempre usato questa soluzione: è semplice e immediata.

      Keep è l’app per prendere appunti che uso anche io ogni tanto, per cose più semplici. Evernote invece è per lavoro. Phon.to anche è uan mia preferita: app per scrivere e disegnare sulle foto ce ne sono in abbondanza, ma questa è completa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *