4

Come inserire notifiche push sul tuo blog WordPress

Il feed rss è uno strumento decisivo, ma adesso devi andare oltre. Devi puntare sulle notifiche push: ecco tutto quello che ti serve per essere nel posto giusto quando servi veramente.

Shares

In principio c’era il feed rss, uno strumento decisivo per creare un pubblico compatto e coeso. Poi sono arrivati i social con community meno coercitive ma altrettanto solide. Oggi tutto questo non basta: dal mobile è arrivata la necessità di aggiungere notifiche push al blog WordPress. Al tuo blog.

Come aggiungere notifiche push

Questo perché il concetto di inbound marketing si evolve e si adatta alle necessità del pubblico. È vero che non devi interrompere la lettura ma devi essere il riferimento per il lettore: è lui che deve venire da te. Però è anche vero che devi dare gli strumenti per raggiungerti quando ha bisogno del tuo lavoro.

Sbagliato interferire nella fruizione quotidiana quando nessuno ti ha dato il  permesso di farlo. Ma quando sei entrato nelle grazie del pubblico hai tutto il diritto di esserci. E di inserire notifiche push sul blog WordPress. In che modo? Quali sono le soluzioni in questo caso? Affrontiamo l’argomento.

Cosa sono le notifiche push?

Il nome suggerisce il concetto base che si trova dietro a questa tecnologia: le notifiche push spingono l’aggiornamento all’attenzione del lettore. E lo fanno anche quando il browser non è aperto, o magari mentre stai facendo altro. Queste soluzioni sono perfette per desktop e per mobile, e diventano indispensabili per i progetti editoriali basati sull’immediatezza e la rapidità.

Ma non solo. Qualsiasi blog può beneficiare di questi aggiornamenti ma per funzionare hanno bisogno di un passaggio fondamentale: il benestare dell’utente. Quando il lettore arriva sul blog si trova di fronte un messaggio (non invadente) che chiede il permesso di lasciare dei messaggi per informare l’avvenuta pubblicazione di un nuovo articolo. Qui è possibile cliccare su consenti o rifiuta. Ma come inserire notifiche push su un blog WordPress. E soprattutto perché? Scopriamolo insieme.

Da leggere: come scegliere il miglior hosting WordPress

I vantaggi delle notifiche push

La domanda è chiara: perché inserire notifiche push sul sito o sul blog? In questo modo puoi raggiungere il pubblico con precisione chirurgica. Non devi aspettare che vada nel feed reader e venga distratto da decine di titoli. In questo modo puoi aumentare le visite del blog.

notifiche push per blog

Immagino che tu abbia già capito il passaggio successivo: un eccesso di notifiche porta al risultato opposto. Le persone non apprezzano la continua interruzione e abbandonano l’iscrizione. Questo avviene quando i messaggi non sono rilevanti, quando te ne approfitti e chiedi il permesso di inviare notifiche per fare spam. O semplicemente per inviare qualcosa di inutile per il lettore.

Ora, è normale che una parte degli iscritti non sia soddisfatto al 100% della notifica e che qualcuno decida di abbandonare la lista. Capita anche nel mondo delle newsletter. Quindi è comprensibile.

inserire notifiche push

Quello che devi capire, invece, si trova in questi grafici di localytics.com: le persone vogliono qualcosa di utile e preferiscono non essere disturbate. Più mandi messaggi e meno attenzione hai, più cerchi di andare oltre l’interesse promosso in un primo momento e più riceverai rifiuti. L’onestà nei confronti del pubblico premia sempre. Ma ora ti suggerisco i migliori plugin per aggiungere notifiche push.

Push Monkey, app per desktop

Il primo plugin è pensato per inviare notifiche sul desktop dei tuoi lettori. Quando ti iscrivi agli aggiornamenti lasci il permesso di inviare un messaggio sulla scrivania per avvisare della recente pubblicazione. Particolare interessante perché, oltre alle funzioni di base, si presenta come un’applicazione poco invadente. Pochi secondi e scompare dalla vista dell’utente.

Plugin OneSignal, il più famoso

OneSignal è il plugin più conosciuto per aggiungere notifiche push sul blog WordPress. Il motivo è semplice: offre una serie di funzioni che permetto al tuo diario online di proporre notifiche con tutte le personalizzazioni possibili. Puoi ritornare sugli utenti che non hanno visitato il contenuto.

Inoltre puoi customizzare il messaggio e segmentarlo in base al target, puoi dare uno sguardo al real time analytics per vedere cosa succede nel momento in cui pubblichi un articolo e puoi fare A/B test. Senza dimenticale la programmazione delle notifiche. Insomma, difficile trovare qualcosa di meglio.

Push Notifications for WordPress

Permette di inviare notifiche su dispositivi Android e iOS in tempo reale. Quindi è perfetto per i blog che lavorano su breaking news di settori specifici: ci sono campi nei quali non puoi permetterti di perdere una notizia, e una funzione del genere diventa decisiva per i lettori. ma anche per te che vuoi migliorare le visite e creare una community attiva intorno al tuo blog.

Vuoi aggiungere notifiche push?

Se vuoi inserire questi annunci sul tuo blog WordPress devi seguire con cura alcune indicazioni. In primo luogo devi usare un plugin capace di rispondere alle tue esigenze, e poi devi fare attenzione al pubblico. Nel senso che non puoi esagerare con l’interruzione: devi aggiungere notifiche push e raggiungere le persone, non le devi infastidire con messaggi fastidiosi o interruzioni frequenti.

Ci sono diversi plugin WordPress per lavorare in questa direzione. Ti ho elencato quelli che conosco e preferisco, ora lascio a te la parola: secondo te le notifiche push sono indispensabili in un blog? Quale alternativa preferisci per creare la tua community? Aspetto la tua opinione nei commenti.

libro blogging

Riccardo Esposito

Ciao! Sono Riccardo Esposito e sono un webwriter freelance. Questo significa che scrivo dall'alba al tramonto: creo articoli per blog, testi per pagine web, landing page, headline e call to action.

4 Comments

  1. Ciao Riccardo, sto utilizzando da qualche mese Push Crew e lo trovo un ottimo strumento.
    Grazie come sempre per i tuoi ottimi articoli. 😉

    • Come ti trovi con questo strumento? Nel senso, è facile da montare? Porta problemi lato codice? per caso rallenta il blog?

  2. Mi trovo molto bene Riccardo: Push Crew ha un’interfaccia web completa, molto curata e ricca di dati di riscontro.
    La personalizzazione è molto ampia e l’integrazione con WP è molto semplice, permettendoti di scegliere tra l’inserimento di una porzione di codice nell’header, o tramite plugin.
    In entrambi i casi non si sono dimostrati rallentamenti. 😉

    • Quindi è arrivato il momento di passare a Push Crew anche per My Social Web? Secondo me posso avere dei buoni risultati…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *