3

Creare contenuti per nativi digitali: come cambiano gli input

È stato provato che gli studenti, oggi, ragionano ed elaborano informazioni in una maniera differente rispetto a chi li ha preceduti. Verosimilmente, i cervelli dei ragazzi nati negli ultimi decenni appaiono o appariranno diversi dai nostri man mano che il tempo passerà. Il motivo? Il mondo digitale.

contenuti per nativi digitali

Velocità, accesso random, azioni multitasking, grafica al posto del testo, videogiochi, web come prima risorsa informativa, mondo sempre connesso. Così si configurano gli ultimi decenni. Non ti ci trovi? Ti senti spaesato? Probabilmente – come direbbe Marc Prensky – è perché sei un immigrato.

Un immigrato digitale però. Il punto è che, a quanto pare, neanche i nativi si trovano granché bene a causa del gap tra chi produce contenuti, insegna o fa formazione e loro che usufruiscono di tutto ciò. Il problema è generazionale. Allora, come progettare i contenuti per nativi digitali?

Continue Reading

8

Il momento giusto per scrivere

Niente articolo tecnico, oggi voglio proporti una riflessione. Anzi, voglio farti una domanda: qual è il momento giusto per scrivere? Non mi rivolgo a te copywriter di professione. Tu devi produrre sempre, devi sfornare testi. Questo è il tuo lavoro, ed è anche un bello. Quindi non ti lamentare.

Il momento giusto per scrivere

Mi rivolgo a chi vede il blog come uno strumento per la propria professione. Devi trovare nuovi clienti ma il passaparola funziona, ti conoscono, hai un bel giro di contatti che ti aiutano a mantenere alto il fatturato. All’inizio il blog era un buon modo per investire. Ora non c’è più tempo.

Ho beccato la parola d’ordine. Il tempo, è questo il nodo da sciogliere. I clienti bussano alla porta, poi c’è la famiglia. In qualche caso i figli. Poi la vita sociale, gli amici, le cene e gli aperitivi. Insomma, c’è la vita che ti aspetta. E che fai, passi le poche ore libere che hai ad aggiornare il blog?

Continue Reading

9

Come allineare il testo dei tuoi articoli?

La domanda è semplice: come allineare il testo dei tuoi articoli? A sinistra. Ti rispondo subito così ci togliamo il pensiero: i testi dei tuoi articoli devono essere allineati a sinistra. In questo modo puoi migliorare la leggibilità dei contenuti. E soddisfare le esigenze di un pubblico sempre attento ai dettagli.

Non si scherza con la leggibilità. Puoi scrivere il miglior contenuto del mondo, puoi sfruttare le tecniche SEO copywriting per indagare le esigenze e approfondire il tema nel miglior modo possibile. Ma se non rendi il tutto fruibile e facile da digerire rischi di ritrovarti con un pugno di mosche in mano.

Come diceva Jackob Nielsen? Le persone non leggono, scannerizzano. Arrivano sulla pagina web e danno un’occhiata. Ma rischi sempre di perdere l’attenzione di un pubblico che può abbandonarti con un click. Per questo la leggibilità è importante e la domanda sempre attuale: come allineare i testi?

Continue Reading

16

Come scrivere un libro: 5 passaggi essenziali

Posso dare consigli su come scrivere un libro? Certo, ne ho pubblicati due. Non saranno dei best seller mondiali, non diventerò uno scrittore di successo, però qualcosa posso dire sull’argomento, non credi? Il primo punto che voglio sottolineare è questo: preparati ad affrontare un lavoro titanico.

Come scrivere un libro

Scrivere un libro, infatti, non è semplice. Anzi, posso dire con una buona dose di sicurezza che è una vera impresa consegnare il manoscritto finale. Ma il passaggio utile per affrontare ogni difficoltà è la lungimiranza. Pubblicare un libro è un investimento pubblicitario, un modo per trovare nuovi clienti.

La mia vita professionale è cambiata da un giorno all’altro dopo la pubblicazione di Fare Blogging. Seminari, conferenze, presentazioni, formazione in aula: all’improvviso scoppia l’inferno, devi essere in grado di gestire l’onda d’urto. Il secondo libro ha sedimentato il buon risultato del primo ma il risultato finale è questo: avere un libro ben distribuito nel curriculum è un vantaggio competitivo importante.

Prima però devi metterlo su carta, e la fase operativa non è semplice. L’assenza di un editore può essere risolta grazie al self publishing, ma non puoi affrontare quest’avventura senza tastiera. Quali sono i passaggi? Ecco il percorso che ho seguito per pubblicare i miei libri dedicati al blogging.

Continue Reading

8

7 lezioni di teatro per scrivere meglio online

Scrivere per il web e per il teatro: cosa hanno in comune queste attività apparentemente lontane? Da quando ho deciso di fare della scrittura il mio mestiere, dentro di me convivono due anime: quella della copywriter, che scrive prevalentemente per il web, e quella dell’autrice di testi teatrali.

scrivere meglio online

Gli studi e la pratica di scrittura drammatica hanno alimentato molte conoscenze che applico al lavoro di copywriting e web writing: dalla capacità di comunicare e dialogare fino al coraggio di uscire dai confini. Mi sembra una buona idea, quindi, proporre la mia idea: ecco sette pillole, sette consigli legati al teatro ma indispensabili per chi vuole trasformare la scrittura online in un lavoro.

Continue Reading