8

Come e dove trovare lavori ben retribuiti online?

Mi hanno fatto una domanda.

Una delle classiche domande che mettono a nudo la professionalità e l’esperienza di un blogger e webwriter freelance. Vuoi sapere qual è? “Come e dove si trovano i lavori ben retribuiti nel nostro settore?”.

Per “nostro settore” intendo web marketing e dintorni. Un web marketing che spesso si affida a quei principi dell’economia moderna, come la legge 80/20: la maggior parte dei guadagni deve arrivare da pochi clienti.

lavoro ben retribuito

Pochi ma buoni, e per evitare brutte sorprese (tipo l’assenza di lavoro) devi diversificare. Ma la domanda resta, non scompare: come e dove si trovano i lavori che ti permettono di guadagnare tanto?

È difficile trovarli, soprattutto all’inizio. Ma non è impossibile

Continue Reading

13

Vita da freelance: come e perché uscire dalla zona grigia

La tua attività di blogger e webwriter freelance si è arenata nella zona grigia. In quella zona non completamente negativa, ma capace di bloccare ogni impulso lavorativo.

Detto in altre parole: il lavoro c’è, i clienti ci sono, ma non ti permettono di guadagnare abbastanza. E ti rendono debole sul mercato del lavoro perché ti costringono a impiegare risorse per un profitto misero.

lavoro

È una situazione instabile, una situazione di stallo. Hai vissuto anche tu questa realtà, vero?

Si tratta di una situazione di stallo perché la nostra cultura, una cultura tipicamente italica, ci spinge a santificare in ogni modo possibile il lavoro che cade dal cielo. Il lavoro non si rifiuta mai, è un sacrilegio.

Ma è un sacrilegio anche quando offre pochi euro? E, soprattutto, è un sacrilegio anche quando frena la tua attività imprenditoriale? Esatto, un freelance è un piccolo imprenditore: investe, rischia, guadagna.

Continue Reading

8

Trovare lavoro online: il caso #unlavoroperjacopo

Tutti in ferie e tutti al mare per ricaricare le batterie. Ed è giusto che sia così perché 11 mesi di lavoro sono difficili da affrontare. Certo, ci sono i ponti e i week end ma è dura. Per fortuna noi che lavoriamo nel settore web abbiamo la passione.

Abbiamo il fuoco della passione che ci spinge a dare qualcosa in più. Sempre. Anche quando siamo con le spalle al muro, anche quando l’orario di lavoro è stato superato. Noi siamo quelli che non mollano mai.

Continue Reading

14

Il lavoro sottopagato non è un dono

Tutti odiano il lavoro sottopagato, pochi riescono a rifiutarlo. Ma qualcosa si muove.

Ho letto con piacere la notizia: un web designer, Giacomo Drudi, ha bocciato un lavoro offerto da Repubblica. Il quotidiano di Scalfari, in realtà, cercava una persona disposta a lavorare per 2 euro all’ora.

Ecco, 2 euro. Il costo di 2 caffè. I dettagli del compenso: 1.000 € per 2 mesi dalle 12:30 alle 21:30, da lunedì a venerdì. Praticamente un suicidio. La morte della professionalità, il classico esempio di lavoro sottopagato.

Continue Reading

7

Come difendere il tuo lavoro dal cliente profeta

Nel commento pubblicato ieri su My Social Web ho nominato un personaggio già noto ai professionisti della rete. Un personaggio che ho imparato a evitare. Sto parlando del cliente profeta.

La figura del cliente profeta è circondata da un alone di mistero. Esiste? Non esiste? Come è fatto? Difficile identificarlo con precisione. La riconosci troppo tardi, solo quando il suo piano diabolico è andato in porto.

cliente profeta

Il cliente profeta non vuole risparmiare. Non vuole un lavoro a costo zero. Il cliente profeta cerca una prova per cementificare le sue certezze. Per confermare idee giuste e valide. Almeno dal suo punto di vista.

“Io non ne capisco ma secondo me non funziona”. Ecco il motto del cliente profeta. Un ossimoro che racchiude tutto e il contrario di tutto. Non ne capisci? Non hai voce in capitolo e non devi aggiungere altro.

Continue Reading