5

Snapchat e blogging: matrimonio necessario?

Snapchat è necessario? No, non esistono forzature nel mondo del blogging. A parte i titoli di qualità, mi sembra ovvio. Ogni strumento, ogni strategia che affianchi alla tua attività di publisher è un accessorio che devi contestualizzare. Devi usare ciò che ti permette di raggiungere gli obiettivi.

snapchat

Lascia perdere per ora la prospettiva ludica, il semplice fare blogging per passione. Ragiona in termini professionali: hai aperto un blog per mettere in moto il processo di inbound marketing, per farti trovare dalle persone giuste nel momento in cui hanno bisogno di te. E dei tuoi contenuti di qualità.

Per diffondere gli articoli devi puntare su una buona ottimizzazione SEO e sui social. Il poker d’eccellenza: Facebook (profilo e pagina), Twitter, Google Plus, LinkedIn.

Questi sono i social che funzionano quasi sempre. Per tutti. Poi ci sono realtà che devono essere interpretati in base agli scopi. Proprio come il nostro amico Snapchat. Di cosa sto parlando?

Continue Reading

17

Blogging e giornalismo: due mondi differenti?

In questi giorni sono stato a Palermo, ospite della Dario Flaccovio Editore, per un corso di formazione dedicato all’ordine dei giornalisti. “Dalla carta al web, come cambia la scrittura online”, questo è il titolo che ho scelto per questa giornata dedicata ai punti sostanziali del blogging.

blogger giornalisti

Ho affrontato il concetto dell’inbound marketing, l’utilità del blog per farsi trovare dai potenziali clienti, ho cercato di definire i punti decisivi che ruotano intorno ai  contenuti di qualità e l’importanza dell’ascolto in un processo di buona scrittura online. Chiaro, ho parlato anche di headline.

Quella che è emersa, stimolata da un mio invito iniziale, è la discussione con il pubblico. In particolar modo su un concetto che ha scaldato gli animi: il giornalista deve essere blogger? Deve svestire i suoi panni per lavorare su una nuova professionalità? Su un nuovo profilo lavorativo.

No, non è questo il punto. Io non credo che si debba affrontare il tema attraverso questa prospettiva, ed è questo il passaggio che mi ha appassionato di più durante la giornata di formazione.

Continue Reading

14

Hai veramente bisogno del blog?

Non per forza, non è un obbligo. Questa storia del blog come punto di partenza per qualsiasi strategia di content marketing deve finire. Tutto parte dal blog, tutto si riduce a scrivere articoli e a dare uno spazio virtuale a testi più o meno utili. Ma funziona? Ha motivo di esistere questo blog?

blog

Quando inizio a lavorare con un cliente il mio obiettivo è questo: rintracciare i vantaggi legati al blog, capire se la presenza di articoli pubblicati con WordPress possa aiutare l’azienda o il singolo professionista a emergere e a trovare nuovi clienti online. La risposta guida le mie azioni.

Il blog personale è un’altra storia. Posso scrivere e pubblicare articoli senza ricevere vantaggi strategici, solo per il piacere di scrivere. Ma un progetto professionale deve basarsi su qualcosa di diverso: la passione è importante, ti permette di scrivere grandi contenuti, ma non basta. Per portare avanti un blog legato a un’attività commerciale devi avere un buon motivo per farlo.

Continue Reading

4

7 professionisti necessari per applicare un piano editoriale

Sai qual è uno dei punti decisivi per il tuo blog? La presenza di un piano editoriale, un documento capace di definire con attenzione gli sviluppi del tuo progetto. Senza un bussola, infatti, rischi di procedere alla cieca, puntando verso azioni inutili per raggiungere l’obiettivo. Ovvero fatturare di più.

piano editoriale blog

Perché alla fine questo devi fare: sfruttare il blog per guadagnare. In modo diretto o indiretto, lo puoi decidere sempre nel piano editoriale. Lavorare su questo documento significa, appunto, dare una struttura al tuo progetto di blogging: definisci il target, gli obiettivi, i contenuti, il calendario editoriale. E lo fai con metodo, osservando dati qualitativi e quantitativi.

Poi? Come articolare il piano editoriale? Come mettere in pratica tutto ciò che è stato scritto in questo documento? Dipende dalle risorse a disposizione, ma la condizione ideale è questa: affidare a ogni professionista un compito. Quali sono le figure necessarie in questo campo?

Continue Reading

2

Come portare traffico interno verso le tue landing page

Quando inizi a fare blogging hai un unico desiderio: pubblicare grandi contenuti. Perché tutto si basa intorno a questo tema: le persone trovano i tuoi articoli, cliccano sui link, atterrano su una landing page e diventano potenziali clienti. Non è forse questo il cuore della tua strategia?

traffico landing page

E non è forse questa la forza dell’inbound marketing? Ti fai trovare dalle persone giuste, le porti sulla pagina più importante e raggiungi il risultato. Magari facendo attenzione al testo e seguendo le indicazioni di Luca Orlandini, uno che di landing page se ne intende. Manca qualcosa o sbaglio?

Da un lato ci sono le pagine di atterraggio e dall’altro i contenuti che pubblichi con costanza. Le persone arrivano sul tuo blog, ma quale percorso seguono? Detto in altre parole, come arrivano sulle landing page? Ecco 4 percorsi ideali per ottimizzare il traffico interno.

Continue Reading