10

Come fare SEO su WordPress.com: impresa impossibile?

Fare SEO per WordPress.com, ovvero su un blog gratis: per me questo è un controsenso. Puntare su una buona ottimizzazione on-page vuol dire investire per ottenere dei risultati concreti. Per farsi trovare dalle persone giuste, quelle che potrebbero essere interessate al tuo prodotto o servizio.

Come fare SEO per WordPress.com

Tutto questo per innescare il processo di inbound marketing. La SEO è una parte del quadro, ma resta una sezione importante perché in determinati settori ci sono potenziali clienti che potrebbero raggiungerti con una query informazionale. Ecco perché il blog può diventare strumento decisivo.

Quindi largo a WordPress. Devi scegliere un dominio, poi devi affrontare la domanda più impegnativa della tua vita: qual è il miglior hosting per il mio progetto? Una volta combinato il tutto puoi iniziare a produrre contenuti, ad analizzare il traffico e a cercare le query più interessanti.

Fare tutto questo con un blog gratis non ha senso. Perché manca il concetto di investimento che è insito nella SEO: se non compri un hosting e un dominio non puoi puntare a buoni risultati. Oppure no? È possibile fare SEO per WordPress.com? Rispondo prima a un’altra domanda.

Continue Reading

28

Come ho guadagnato 10 posizioni nella SERP togliendo (solo) una keyword

Tag title e SEO sono due realtà che non possono essere separate. Il motivo è semplice: questa stringa di contenuto, circa 60 battute, è uno degli elementi decisivi per l’ottimizzazione on-page.

Il tag title, infatti, suggerisce a Google l’argomento affrontato in una risorsa. Ecco perché una delle regole base del SEO copywriting è questa: mettere la keyword più importante in questo campo.

migliorare posizione nella serp

A causa di questo principio, soprattutto in passato, il tag title è diventato un archivio di parole chiave. Più ne metti e meglio è, tanto che lo stesso WordPress SEO by Yoast – oh, ma è sempre lui – suggerisce di non fare economia di testo: se il titolo è troppo breve vieni bollato, il semaforo è rosso.

Continue Reading

12

Come ricevere backlink puntando sui contenuti (e senza rischiare la vita)

Tutti i blog devono ricevere backlink di qualità. Il motivo è semplice: i collegamenti ipertestuali sono dei fattori imprescindibili per registrare risultati interessanti rispetto al posizionamento sui motori di ricerca. Hai capito bene: non basta scrivere articoli in ottica SEO per farti trovare nella SERP.

Come ricevere backlink

Spesso, però, i blogger pensano di non avere bisogno della famosa link building. Certo, la classica impresa che fabbrica bulloni deve impegnarsi sodo perché le citazioni non arrivano senza un impegno specifico. Ma se operi in determinati settori è sufficiente pubblicare contenuti di qualità.

Quando gestisci un blog come My Social Web basta scrivere articoli con headline efficaci, e magari qualche buona immagine, per ricevere backlink spettacolari. Il settore è particolarmente frizzante, ci sono tanti blog disposti a citare i tuoi contenuti senza doppi fini. Senza chiedere denaro in cambio.

Lavorando con i contenuti, con qualche piccola attenzione in più, puoi migliorare la tua situazione. Io non sono esperto di questo settore, non so gestire progetti legati alla link building. Ma ti posso assicurare che con My Social Web ho ottenuto tanti link in ingresso lavorando solo con i post. E con qualche spintarella. Vuoi sapere quali sono le tecniche che ho messo in pratica per fare link earning?

Continue Reading

9

Come usare la meta description come un copywriter

La meta description è uno degli elementi indispensabili per ottimizzare una pagina web in ottica SEO. Si tratta di una stringa di testo che viene richiamata dal motore di ricerca per descrivere un risultato. Il tuo obiettivo? Sfruttare questo contenuto per aumentare il click through rate sulle tue pagine

Ovvero il rapporto tra le persone che visualizzano il risultato e quelle che cliccano. Perché questo è l’obiettivo finale, giusto? Portare persone realmente interessate sulle pagine del blog e del sito web. Il posizionamento è importante, ma se le persone non cliccano come fai? Cosa racconti?

meta description blog wordpress

Per scrivere un articolo SEO oriented devi pensare all’insieme. Non solo al posizionamento ma anche al risultato ultimo. E la meta description serve proprio a questo, a coinvolgere il pubblico che ti trova su Google (ma non solo). Ti sembrerà strano ma questa sequenza si lega anche ai social.

In che modo? Scopriamolo insieme. Oggi voglio dedicare questo articolo al buon uso della meta description nel mondo del blogging. Ecco indicazioni, idee, soluzioni, buone regole e qualche consiglio per fare in modo che diventi un punto di forza della tua strategia di web copywriting.

Continue Reading

6

SEO Tool per copywriter: 5 strumenti per scrivere meglio

Ci sono dei SEO tool per copywriter che possono fare la differenza. E cambiare il modo di scrivere un blog. Possono influenzare un web writer o magari di chi deve scegliere una headline efficace. Insomma, anche chi scrive notte e giorno può usare gli strumenti di chi lavora con i motori di ricerca.

SEO Tool per copywriter

In che modo il web writer può trovare vantaggi grazie ai SEO tool? La soluzione è semplice: in questo universo sono comprese utility che possono analizzare un sito dall’header al footer. Così puoi trovare errori, problemi, occasioni e punti di forza. Io però mi rivolgo solo agli strumenti per scrivere.

Ci sono diverse soluzioni per ottimizzare una pagina web, e non puoi ignorare l’universo dei motori di ricerca se scrivi articoli per il blog (ma non solo). Devi lavorare per le persone, questo lo sai bene. Ma è proprio grazie a Google che trovi le informazioni per scrivere meglio. Poi i SEO tool fanno il resto.

Continue Reading