14

Quando aprire un blog?

Bella domanda, quando aprire un blog? Nella maggior parte dei casi la risposta è chiara: subito, ora, il prima possibile. D’altro canto io sono il primo a sostenere questa tesi. Non esiste il momento giusto per creare un blog. Prima inizi e meglio è. Ma non è giusto semplificare in questo modo.

Quando aprire un blog?

Anche perché non è detto che puntare sul blog sia la scelta giusta. Magari la tua attività di inbound marketing può e deve investire altrove. Magari sul social media marketing, sull’influencer marketing, sul native advertising. Quindi pensare di dover lavorare su WordPress a tutti i costi è sbagliato.

Ecco, la prima risposta è data: quando aprire un blog? Quando sei sicuro che sia necessario alla tua strategia online. Tutto questo è chiaro, rientra nell’ordine delle cose. Però anche se hai avuto il via libera, e quando ci sono un bel po’ di ricerche informazionali da coprire con i tuoi articoli, la domanda resta: esiste un momento giusto per iniziare a scrivere e pubblicare? Ecco la mia checklist personale.

Continue Reading

4

Above the fold: come superare la prova dei 10 secondi

Cosa succede quando una persona atterra su un articolo del blog? Raccoglie informazioni per capire se è arrivato nel posto giusto. E ancora, sai quanto tempo hai per attirare la sua attenzione? Poco, molto poco: tutto si concentra nella sezione above the fold. Qui devi dare il massimo.

Above the fold

Devi far capire che hai lavorato bene, che hai racchiuso le notizie per rispondere a un’esigenza. Perché hai tutte le carte in regola: hai un piano editoriale, hai un calendario con i titoli da sviluppare. Hai pianificato la gestione della pagina Facebook e di Twitter per creare una community.

Ora devi convincere il pubblico a rimanere sulle pagine. Quindi devi curare la leggibilità del testo, devi fare in modo che la fruizione sia semplice, leggera, poco impegnativa. Il principio di Jakob Nielsen vale sempre: le persone non leggono, scannerizzano. Ma soprattutto lasciano le pagine web in breve tempo se non trovano quello che cercano. Ecco perché devi lavorare above the fold. Ma come?

Continue Reading

11

Come scegliere un nome dominio (efficace) per il tuo blog

Bella sfida: scegliere un dominio capace di fare la differenza. Sei pronto per creare un blog? Hai preso la decisione giusta, vuoi fare un diario online per pubblicare contenuti. Il motivo lo decidi tu.

scegliere un dominio

Vuoi inseguire i tuoi sogni, vuoi trovare nuovi clienti, vuoi farti conoscere dalle persone giuste. Magari vuoi puntare sul concetto di inbound marketing e guadagnare con un blog sfruttando la tua passione.

Hai deciso diaprire un blog e hai scelto il template. Sei pronto. Ma aspetta, hai un piccolo scoglio da scalare: devi trovare un dominio. Un bel problema, vero? Individuare il nome non è stato un problema, o forse sì. Ma hai superato tutto. Poi ti hanno detto che aprire un blog gratis è un azzardo.

Devi comprare un hosting, una casa per il tuo impero. Ma come? In che modo? Soprattutto, come scegliere un dominio efficace e vincente per il tuo futuro blog? Ecco tutto quello che devi sapere.

Continue Reading

12

Procrastinare: 6 modi per smettere e scrivere di più sul blog

Creare di più, questo è il punto. Senza rinunciare alla qualità. Ieri ho suggerito le migliori app per scrivere su smartphone e tablet per ottimizzare i tempi. Oggi ti suggerisco un altro passaggio essenziale: smettere di procrastinare. Ora. Subito. Senza mezze misure e strade alternative.

come non procrastinare

Perché questo vizio mina la tua carriera. Vuoi diventare un blogger produttivo, uno di quelli capaci di rispettare ogni giorno il proprio calendario editoriale? Perfetto, è un ottimo punto di partenza. All’inizio tutti hanno la giusta carica per aprire e gestire un blog. Poi l’entusiasmo si spegne.

Colpa dei risultati che non arrivano subito, o dell’impegno necessario ogni giorno per alimentare e creare un blog di successo. Lentamente le pubblicazioni diventano sempre più sporadiche, fai fatica a portare a termine i tuoi compiti. Inizi a rimandare. Ma smettere di procrastinare è il primo passo per raggiungere gli obiettivi. Allora, sei pronto? Vuoi risolvere questo problema?

Continue Reading