10

Come scrivere un articolo ottimizzato in ottica SEO

Sembra difficile dare una risposta concreta a questa domanda. Come scrivere un articolo ottimizzato SEO? Per ottenere un buon risultato devo, prima di tutto, capire cosa voglio dire con queste parole.

Spesso si sottolinea l’assurdità del SEO Copywriting e dell’esistenza di professionisti specializzati in scrittura SEO oriented. Perché si scrive per le persone, si accontentano le esigenze del pubblico. Non quelle dei motori di ricerca che, in realtà, non esistono. Google non ha mai dato indicazioni del genere.

Questo è un punto di partenza. Poi c’è la pratica, con la scrittura quotidiana e l’ottimizzazione on page da mettere in campo. Chi se ne occupa? Il web writer ha le competenze per ottenere l’obiettivo sperato? Ma, soprattutto, qual è il risultato? Ecco come scrivere un articolo ottimizzato SEO (secondo me).

Continue Reading

8

7 lezioni di teatro per scrivere meglio online

Scrivere per il web e per il teatro: cosa hanno in comune queste attività apparentemente lontane? Da quando ho deciso di fare della scrittura il mio mestiere, dentro di me convivono due anime: quella della copywriter, che scrive prevalentemente per il web, e quella dell’autrice di testi teatrali.

scrivere meglio online

Gli studi e la pratica di scrittura drammatica hanno alimentato molte conoscenze che applico al lavoro di copywriting e web writing: dalla capacità di comunicare e dialogare fino al coraggio di uscire dai confini. Mi sembra una buona idea, quindi, proporre la mia idea: ecco sette pillole, sette consigli legati al teatro ma indispensabili per chi vuole trasformare la scrittura online in un lavoro.

Continue Reading

8

Come cambia la scrittura online?

Quando mi hanno chiamato per un intervento al Joomla Festiva di Milano ho pensato subito a questo argomento: come cambia la scrittura di un articolo. Ho iniziato a pubblicare nel 2008, quasi dieci anni fa. Come erano gli articoli dei blog? Pessimi, un blocco di parole illeggibile. Senza forma.

scrittura online

Però quello era lo standard, pochi investivano nella scrittura. Poi c’erano delle fantasie sul SEO copywriting che sfociavano nel keyword stuffing selvaggio, senza dimenticare il magico mondo delle directory e dei comunicati stampa. Dai, la verità è questa: in passato si scriveva male sul web. Per fortuna le cose sono cambiate.

In meglio, ovviamente. Oggi abbiamo corsi di blogging che ci spiegano come scrivere un buon articolo, un post capace di farsi amare dalle persone e dai motori di ricerca. Poi ci siamo concentrati sul piano editoriale, sull’organizzazione del lavoro in termini di social media marketing.

Insomma, la scrittura sul web è cambiata. Come? In che modo? Per il mio contributo al Joomla Festival ho pensato di fare il punto della situazione. Dato che molti amici sono rimasti a casa, ho pubblicato questa piccola sintesi con le slide che ho mostrato in aula.

Continue Reading

8

9 esercizi per scrivere meglio

La mia idea è semplice: trovare degli esercizi per scrivere meglio. Ma non esercizi qualsiasi, voglio qualcosa per chi fa blogging. Di soluzioni per bambini ce ne sono in abbondanza, basta fare una ricerca su Google. Soprattutto per costringere le giovani menti a imparare a scrivere in corsivo.

esercizi per scrivere meglio

Voglio qualcosa di specifico e dedicato, non voglio migliorare la calligrafia. Preferisco dedicare la mia attenzione agli esercizi di scrittura online, pensati per i colleghi, per chi deve fare blogging e scrivere testi per il proprio progetto online. O per quello dei clienti, magari per un blog aziendale.

Tutto nasce dalla mia esperienza personale. Ho deciso di raccogliere in questo articolo una manciata di esercizi per scrivere meglio. Concentrati sul web writing, sulla scrittura prestata al mondo del blogging. Riuscirò a stupirti? Vediamo, ecco la mia lista.

Continue Reading

18

Quando manca il genio di scrivere

A Napoli si dice così: non ho genio. È un’espressione tipica, la usano giovani e anziani. Può essere tradotta in modi diversi ma la più giusta potrebbe essere legata all’assenza di volontà. Non ho voglia, nun teng genij. Pero aspetta, il genio in questo ambito non è semplicemente la voglia.

Come spesso accade con il dialetto napoletano i termini hanno mille sfumature. E sono impossibili da tradurre con un’unica parola. Il genio non è solo la volontà: si tratta dell’estro, del desiderio, della scintilla che ti permette di fare un buon lavoro. Manca quel pizzico di arte che fa la differenza.

Quando manca il genio di scrivere

Quante volte avrò detto una cosa del genere nella mia carriera di web writer? non ho genio di scrivere, nun teng genij. E questo è un problema per chi lavora con la scrittura perché se manca la passione (se manca il genio) i risultati sono miseri. E non solo per il copywriter o per il creativo.

Non esiste differenza in questo caso. Dal correttore di bozze allo scrittore di favole, quando manca il genio di scrivere tutto diventa più difficile. Il blocco dello scrittore si affaccia con prepotenza, l’anima si fa pesante, la mano si inchioda sulla tastiera. E si chiude il rubinetto dei pensieri.

Continue Reading