8

Ottimizzazione SEO delle categorie: guadagna posizioni su Google

Questo è uno degli argomenti più controversi dell’ottimizzazione SEO on page: come migliorare le categorie e i tag per posizionare queste risorse. E prendere la prima pagina di Google. Sembra un’impresa epica, vero? Eppure molti portali riescono a ottenere grandi benefici da queste risorse.

Ottimizzazione SEO delle categorie

Tra questi posso citare gli e-commerce. Ma anche un blog WordPress può raggiungere buoni risultati. Io, ad esempio, sto lavorando a un obiettivo: lavoro online. Ho scoperto che la mia categoria è in seconda pagina per questa query molto competitiva. Quindi ho deciso di impegnarmi.

Voglio mettere in campo tutte le tecniche SEO on page per migliorare questa categoria. Così è nata l’idea: perché non scrivere un articolo in grado di riassumere tutti i passaggi utili per lavorare sull’ottimizzazione per i motori di ricerca delle categorie? Eccoti servito, qui trovi tutte le soluzioni.

Continue Reading

14

Quando aprire un blog?

Bella domanda, quando aprire un blog? Nella maggior parte dei casi la risposta è chiara: subito, ora, il prima possibile. D’altro canto io sono il primo a sostenere questa tesi. Non esiste il momento giusto per creare un blog. Prima inizi e meglio è. Ma non è giusto semplificare in questo modo.

Quando aprire un blog?

Anche perché non è detto che puntare sul blog sia la scelta giusta. Magari la tua attività di inbound marketing può e deve investire altrove. Magari sul social media marketing, sull’influencer marketing, sul native advertising. Quindi pensare di dover lavorare su WordPress a tutti i costi è sbagliato.

Ecco, la prima risposta è data: quando aprire un blog? Quando sei sicuro che sia necessario alla tua strategia online. Tutto questo è chiaro, rientra nell’ordine delle cose. Però anche se hai avuto il via libera, e quando ci sono un bel po’ di ricerche informazionali da coprire con i tuoi articoli, la domanda resta: esiste un momento giusto per iniziare a scrivere e pubblicare? Ecco la mia checklist personale.

Continue Reading

6

Come riutilizzare i tuoi articoli migliori e aumentare le visite

Chiaro, il tuo obiettivo è questo: aumentare le visite del blog. Il motivo è semplice, attraverso i click del pubblico puoi far arrivare le persone giuste sulle landing page. In questo modo inneschi il processo di inbound marketing e raggiungi i tuoi obiettivi. Questa è la teoria, poi la pratica è un’altra cosa.

Come riutilizzare i tuoi articoli migliori

Devi trovare soluzioni e idee per scrivere sempre nuovi articoli, per arricchire il tuo calendario editoriale. Ma non sempre questa è la soluzione giusta. A volte non devi creare ma riutilizzare i tuoi contenuti. Pubblicare ogni giorno è un’impresa ardua e non sempre può essere sostenuta in eterno.

In realtà puoi fare tanto per il tuo blog con quello che hai già fatto. A volte basta poco per far riscoprire ciò che hai fatto in passato, basta avere delle idee da sviluppare per ottenere dei risultati interessanti. Come aumentare le visite, che ho già detto, ma anche ridare vigore a vecchi articoli e alimentare una community che ha sempre voglia di scoprire cose nuove. Allora, sei pronto? Ecco cosa fare.

Continue Reading

8

Come aprire e gestire un blog aziendale di successo

Vuoi creare un blog aziendale di successo e capace di farti vendere? Lo capisco, ho clienti che ragionano in questo modo: le cose vanno male, ho bisogno del blog, delle visite, delle condivisioni. E di tutto il necessario per ottenere buoni risultati. Ma te lo dico subito: è difficile.

creare un blog aziendale

È molto difficile aprire un blog aziendale e ottenere gli esiti immaginati. Motivo? Il diario online vuole tempo. Deve essere gestito da persone esperte e non puoi improvvisare. Se ci metti che la concorrenza è sempre dietro l’angolo puoi ben capire la mia preoccupazione.

Nonostante questo passaggio io credo che il corporate blog sia uno degli strumenti migliori per ottenere buoni risultati. E per risultati intendo un’unica cosa: il fatturato. Non le visite, non le condivisioni o i commenti. Lavorare in questa direzione vuol dire investire, e non poco.

Per questo devi puntare le tue risorse nella strada giusta: devi costruire un blog, magari partendo da un sito web istituzionale, e devi individuare gli argomenti da affrontare nella gestione ordinaria del calendario editoriale. Tutto questo è facile? Non credo, ma voglio aiutarti.

Continue Reading

4

Above the fold: come superare la prova dei 10 secondi

Cosa succede quando una persona atterra su un articolo del blog? Raccoglie informazioni per capire se è arrivato nel posto giusto. E ancora, sai quanto tempo hai per attirare la sua attenzione? Poco, molto poco: tutto si concentra nella sezione above the fold. Qui devi dare il massimo.

Above the fold

Devi far capire che hai lavorato bene, che hai racchiuso le notizie per rispondere a un’esigenza. Perché hai tutte le carte in regola: hai un piano editoriale, hai un calendario con i titoli da sviluppare. Hai pianificato la gestione della pagina Facebook e di Twitter per creare una community.

Ora devi convincere il pubblico a rimanere sulle pagine. Quindi devi curare la leggibilità del testo, devi fare in modo che la fruizione sia semplice, leggera, poco impegnativa. Il principio di Jakob Nielsen vale sempre: le persone non leggono, scannerizzano. Ma soprattutto lasciano le pagine web in breve tempo se non trovano quello che cercano. Ecco perché devi lavorare above the fold. Ma come?

Continue Reading