12 tool che (forse) non conosci per usare al massimo Google

Bella domanda: ma tu li conosci questi tool di Google? Hai ben presente la forza di Analytics e la versatilità del programma per creare annunci adv. Ma il resto? Ecco la scuderia di Big G.

C’è un universo di Google tool che può cambiare la tua vita online. Adsense è perfetto per guadagnare online, la search console ti aiuta a migliorare il sito web, Google Analytics misura i risultati e Google Drive migliora la produttività.

Quali sono i migliori tool di Google?
Quali sono i migliori tool di Google?

Ma non basta. In questa lista mancano diversi strumenti fondamentali di Google per la gestione quotidiana degli impegni e del lavoro. Anche della didattica online.

Con qualche strumento in più sarebbe ideale la toolbox, non credi? In questo articolo ti presento 12 applicazioni per ottenere il massimo da questa piattaforma.

Lighthouse

Impossibile non iniziare la lista dei migliori tool per sfruttare Google con un riferimento a Lighthouse. Perché è così importante questo strumento? Semplice, con questa realtà puoi affrontare una delle sfide più importanti per il tuo sito web: l’ottimizzazione.

Non solo in termini SEO e non esclusivamente per migliorare la velocità di un blog WordPress lentissimo. Per questo c’è Pagespeed Insight che è comunque una soluzione interessante per migliorare.

Attualmente Lighthouse è uno degli strumenti decisivi anche per lavorare sull’usabilità, sul miglioramento delle pagine e del sito web in termini di Core Web Vitals.

Google Docs

Impossibile creare una lista dei migliori tool di Google escludendo uno dei presidi indispensabili di questa realtà. Qui puoi traslocare il tuo ufficio virtuale, lo sai?

Infatti Google Docs rappresenta un riferimento per tutti, sia per chi lavora online tutti i giorni che per semplici user che hanno bisogno di un’alternativa valida ed efficace al classico programma per scrivere testi. Senza dimenticare che hai a disposizione una miriade di trucchi per Google Docs che rendono l’esperienza indimenticabile.

Data studio

Vuoi presentare la tua attività SEO come un professionista? Hai bisogno di un tool per mostrare ai clienti i risultati dell’ottimizzazione? Magari hai bisogno di una soluzione per mettere in chiaro i dati di crescita del tuo prezioso canale YouTube?

Cos’è Google Data Studio.

I modelli di Data Studio Google sono fantastici, perfetti per accordarsi con altre piattaforme come search console, Google Analytics, Adsense e Google Ads (ex AdWords). Una volta provata questa realtà non tornerai indietro.

Google Alert

Le risorse indispensabili per lavorare bene con il web comprendono sempre, e dico sempre, Google Alert. Perché questo è uno dei migliori tool per monitorare menzioni sul web. Se qualcun, ad esempio, cita il tuo brand su una pagina web questo tool di Google lo registra. Ovviamente se hai settato la necessità e l’obiettivo strategico.

Market Finder

Vuoi fare il grande passo e passare da un mercato nazionale a uno internazionale? Certo, però hai molti dubbi da affrontare. In realtà nessuno te li risolverà definitivamente però puoi avere qualche informazione in più a costo zero.

In che modo? Ci vorrebbe un Google tool, vero? Ecco la risorsa che stavi cercando: Market Finder, semplice ed efficace. Qui le informazioni sono decisive.

Google Trends

Con questo tool puoi monitorare un dato utile per chi lavora con contenuti: le tendenze di ricerca nel tempo e nello spazio. Google Trends è fondamentale.

Come usare Google Trends.

Perché con questo SEO tool di Google puoi gestire il calendario editoriale al meglio. Puntando sempre sui titoli migliori per mantenere il tuo pubblico.

Google Optimize

Un paradiso per chi ama i dati, per chi vuole monitorare le evoluzioni concrete delle modifiche fatte a un sito web. Con gli strumenti di Google Optimize puoi cambiare alcuni aspetti del tuo sito web e fare dei test A/B per scoprire come reagisce il tuo target. Per poi scegliere la migliore soluzione da implementare sul tuo portale.

Podcast Manager

Sei un podcaster? Hai deciso di registrare la tua voce e vuoi ottenere buoni risultati in termini di web marketing grazie a questa soluzione? Crea il canale podcast e caricalo su questo tool di Google: podcast manager è quello che ti serve.

Retail in crescita

Non uno strumento ma una serie di indicazioni per migliorare il tuo lavoro. Ecco cos’è Retail in Crescita di Google: con questo tool raccogli indicazioni preziose.

Retail in crescita
Ecco come funziona questa utility di Google.

Retail in Crescita è un tool di Google per scoprire nicchie di mercato e settori che protendono verso una crescita economica. Quindi sai dove investire gli sforzi.

Operatori di ricerca

Certo, esistono motori di ricerca alternativi che possono comunque dare tanto. Ma Google è sicuramente quello che funziona meglio sotto tanti punti di vista.

Uno di questi è l’universo degli operatori di ricerca. Vale a dire comandi che consentono di rifinire e perfezionare i risultati. Escludendo o includendo determinate soluzioni. Vuoi la lista dei principali operatori di ricerca usati su Google?

URL Checker

La search console fa sicuramente parte dei tool per webmaster imprescindibili. All’interno di questa sezione, però, coesistono una serie di strumenti di Google che hanno funzioni specifiche. Come, ad esempio, l’URL Checker. Si tratta di uno strumento pensato per forzare la scansione e l’indicizzazione di una pagina web.

Da leggere: i principali tool per monitorare le menzioni

Google Calendar

Una realtà di Mountain View molto nota da chi lavora online: con Google Calendar, infatti, puoi aggiungere task ed appuntamenti su un planning virtuale e condivisibile.

google calendar
Gestisci gli impegni con Google Calendar.

Con Chrome puoi utilizzare il plugin che ti permette di aggiungere interessanti funzioni a Google Calendar che resta un fedele collega di lavoro. Vuoi dare il tuo contributo alla lista? Conosci altri Google tool interessanti per il tuo lavoro?

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here