101 idee per non rimanere mai a secco di post

Quali sono le idee più assurde da usare per trovare nuovi spunti? Non è facile essere un blogger sempre in grado di sfornare nuovi articoli. Ma qui puoi fare la differenza.

Scrivere ogni giorno sul blog è il primo passo per ottenere buoni risultati, ma a volte le idee possono venire meno. Io ne so qualcosa dato che cerco sempre di pubblicare articoli interessanti. Un bravo web writer deve trovare buone idee per post.

idee per post
Da dove arrivano le buone idee?

Per questo motivo ho pensato a tutti i modi che puoi utilizzare per avvicinarti al sogno di ogni blogger: avere un articolo buono al giorno per i propri lettori. Ed ecco 101 idee per stimolare la tua mente. E per pubblicare grandi articoli.

  • Confrontati con i bisogni dei tuoi lettori.
  • Scrivi un post esaminando i pro e i contro di qualcosa.
  • Prova a essere una fonte d’ispirazione.
  • Scrivi un tutorial.
  • Intervista una persone importante.
  • Crea un’intervista doppia.
  • Affronta un case study.
  • Scrivi un post satirico.
  • Scegli una posizione alternativa.
  • Prendi spunto dai tuoi commenti.
  • Scegli un argomento leggendo i titoli dei libri che ami.
  • Scegli un argomento facendo ricerca su Amazon.com.
  • Scova buone idee utilizzando le SERP.
  • Scrivi un post per rispondere alle domande dei tuoi lettori.
  • Crea la tua lista definitiva per blogger.
  • Intervista personaggi controversi.
  • Analizza gli eventi in corso nel tuo campo.
  • Invita i tuoi lettori a presentare articoli come guest blogger.
  • Scrivi recensioni di libri.
  • Controlla le tue categorie e ristabilisci gli equilibri.
  • Scrivi un cornerstone content.
  • Scrivi uno speedlinking post.
  • Prendi spunto da Facebook.
  • Usa Twitter e guardati intorno.
  • Sfrutta Answer The Public per trovare argomenti.
  • Crea una lista con i tuoi blog preferiti.
  • Scrivi per essere fonte d’ispirazione.
  • Parla dei tuoi risultati.
  • Condividi le idee con i nuovi lettori.
  • Esamina le keyword più remunerative del tuo sito.
  • Scrivi dei concept post;
  • Utilizza in un’unica headline i termini “problema” e “soluzione”;
  • Sfrutta Ubersuggest per trovare argomenti utili.
  • Contrasta due o più posizioni in una pubblicazione.
  • Trova una bella intervista e rispondi alle stesse domande.
  • Scrivi un post per sollevare un problema.
  • Posta i risultati delle tue ricerche.
  • Aggiorna un vecchio post con nuove idee.
  • Scrivi un post che parli di somiglianze e differenze.
  • Utilizza idee di diversi campi.
  • Distruggi (o almeno provaci) un mito nel tuo post.
  • Crea un articolo per i principianti.
  • Scrivi un contributo per i lettori avanzati.
  • Scrivi commentando le posizioni degli esperti.
  • Racconta come hai iniziato a guadagnare con il blog.
  • Cambia il tuo stile di scrivere.
  • Scrivi un post divertente.
  • Crea una lista dei tuoi post migliori.
  • Completa una lista avviata da un altro blogger.
  • Pubblica la missione del tuo blog.
  • Scrivi un post per semplificare un problema complesso.
  • Crea una guida per la tua audience.
  • Trasforma qualcosa di negativo in positivo.
  • Sfoglia un dizionario dei sinonimi per stimolare le idee.
  • Rispondi alle critiche che ti vengono mosse in un post.
  • Scrivi un post come se stessi raccontando una storia.
  • Crea un post ricco di immagini.
  • Parla di qualcosa di gratuito.
  • Pubblica un sondaggio e i suoi risultati.
  • Sviluppa una domanda retorica.
  • Affronta argomenti popolari e utili (ad esempio Twitter o Facebook).
  • Inizia con un’ipotesi generale e termina con una conclusione personale.
  • Supporta il tuo post con link ai tuoi post correlati.
  • Complica un argomento semplice.
  • Chiedi consiglio agli amici off-line.
  • Usa un manuale cartaceo per dare nuova linfa ai tuoi post.
  • Elogia i tuoi concorrenti.
  • Parla di una personalità famosa.
  • Pubblica i tuoi segreti.
  • Scrivi su come utilizzare un prodotto in modo non convenzionale.
  • Interessati degli eventi come il Wordcamp.
  • Riassumi e approfondisci il messaggio di altri blogger.
  • Scrivi un post su come le cose sono cambiate rispetto al passato.
  • Occupati di un complotto.
  • Crea un articolo che incoraggia i visitatori commentare.
  • Scrivi un post che coinvolga idee opposte.
  • Utilizza grafici a barre o a torta.
  • Dividi un contributo lungo in due parti e pubblicale in giorni diversi.
  • Parla di problema che risolverai in un altro post.
  • Racconta le insidie del tuo campo.
  • Racconta le tue sconfitte.
  • Fai un intervento mirato per i tuoi lettori.
  • Descrivi al tua giornata di lavoro.
  • Parla di plugin WordPress e add-on per Firefox;
  • Suggerisci degli e-book;
  • Scrivi un contenuto sui migliori articoli dei tuoi amici blogger.
  • Analizza il tuo post più popolare e i motivi della sua condizione.
  • Scrivi un articolo ricco di approfondimenti.
  • Critica in maniera costruttiva il messaggio di altri blogger.
  • Critica senza pietà il tuo miglior articolo.
  • Prendi spunto da Yahoo! Answer.
  • Crea una risorsa interessante, tipo un sito per pubblicare comunicati stampa gratis.
  • Scrivi un pillar article.
  • Scrivi per una settimana solo su un tema.
  • Scegli un giorno della settimana per un appuntamento fisso con un argomento.
  • Parla delle prestazioni e dei risultati settimanali.
  • Vai su Quora e rispondi a una domanda.
  • Combina alcuni dei tuoi post migliori per creare una nuova risorsa.
  • Crea un video e parlane sul tuo blog.
  • Descrivi la tua landing page.

Queste sono le idee per scrivere un articolo e le soluzioni indispensabili – spesso sottovalutate – per trovare nuovi titoli del blog che non devi mai dimenticare. Ora lascio a te la parola: da dove arrivano gli spunti per aggiornare il sito?

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

25 COMMENTI

  1. Grande!!! ho letto le prime voci e mi sono “illuminata”!
    Attendo la sera per leggere l’intero post con calma: merita proprio! Complimenti 🙂

  2. Ottimi spunti anche se, per il momento, mi limito a scrivere soltanto quando ho davvero qualcosa a dire….ma sono solo agli inizi…..

  3. ah ah fantastico
    io cmq ho il problema opposto… scrivo decisamente troppo 🙁
    approfitto di questo post per farti i complimenti, mi piace come scrivi. si vede l’origine antropologica al social.
    parli in maniera umana 😉

    ciao
    nelli

    • Ciao Nelli,

      Sei gentilissima, grazie! Mi fa piacere che riconosci (e apprezzi) la matrice socio-antropologica.

      Non è mai un problema scrivere troppo: l’importante è incanalare il tutto nella giusta direzione e non abbandonare mai definitivamente lavori già iniziati. In questo caso consiglio sempre una ripassata alle XIII tesi di Walter Benjamin.

      A presto e complimenti per il tuo blog.

  4. Bellissimo il punto sui comunicati stampa. Io li uso per creare una notizia, ovvero una specie evento per ogni post che viene scritto. Descrivere in modo giornalistico un articolo è fare un pò il lavoro da giornalisti, e funziona molto bene! 🙂

  5. Ciao Riccardo. Ho notato che il post è piuttosto datato, ma tremendamente attuale! Io sono entrato da poco in questo mondo e, benché abbia una lunga esperienza nel campo giornalistico, ho capito che non è facile trovare ogni giorno un argomento chiave. Il tuo articolo ha dato anche a me parecchi buoni spunti. Complimenti.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here