A chi frequenta blog e social network da molto tempo sarà capitato di dimenticare alcune delle innumerevoli iscrizioni effettuate e scoprire che il proprio avatar naviga già da qualche anno su piattaforme ormai cadute nell’oblio.

claimid
Scherzi a parte, a volte mi sono veramente trovato a non ricordarmi con esattezza a quanti social network ero iscritto, e andava anche peggio quando cercavo di riassumere agli amici tutti i miei contatti. Ma con ClaimID ho risolto tutti i miei problemi di identità, guadagnando anche qualche link senza nofollow 🙂

Questo perchè ClaimID è un’applicazione molto seplice in cui possiamo organizzare i nostri link in categorie ben divise. Con una rapida scrollata di mouse tutte le nostre identità balzano all’occhio, soprattutto se vi ricordate di:

  • Creare dei gruppi di link chiari e distinti (blog, social network, community…);
  • Utilizzare le descrizioni sia per il singolo link che per i gruppi;
  • Inserire dei tag per ogni link;
  • Posizionare i link più significativi in alto, dove saranno più visibili;
  • Lasciare sul vostro blog un link al profilo ClaimID.

Per condurre i motori di ricerca nella giusta direzione è utile precisare i campi Aboutness e Autorship quando compilate il modulo di inserimento di un link, e inserire eventuali nickname o co-autori dei contenuti.

Ho parlato anche di link nofollow: in effetti la mia SEO Toolbar non rileva restrizioni ma non saprei dire fino a che punto possono essere validi dei link isolati, senza alcuna contestualizzazione.

Personalmente non considero ClaimID uno strumento per generare link, ma una buona applicazione capace di organizzare  il caos 2.0 che circonda la nostra identità e creare un buon portfolio quando qualcuno ci chiede a quali social network siamo iscritti.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here