Come inserire il tag alt nelle immagini di WordPress

Ci sono passaggi decisivi per il tuo blog WordPress. Uno di questi riguarda l'inserimento del testo alternative nelle immagini e nelle foto di WordPress. Questo è un passaggio importante per chi si occupa di ottimizzazione SEO.

Chi si occupa di blogging sa bene che non può ignorare l’ottimizzazione SEO e, più in generale, del lavoro on-page. Quindi la domanda è da affrontare subito: come inserire il tag alternative nelle immagini di WordPress?

Per ottenere il massimo dalle foto sul blog devi puntare su una manciata di punti. In primo luogo devi caricare solo il meglio: anche le immagini gratis vanno bene, ma devono essere belle. Magari modificate con un programma come Canva. In questo modo puoi inserire scritte sulle foto, magari qualche headline efficace.

Ma se vuoi lavorare in modo completo devi andare oltre. Ad esempio puoi usare programmi per alleggerire foto online e caricare contenuti capaci di migliorare i tempi di caricamento della pagina. Ma non basta, devi capire subito come inserire il tag alternative nelle immagini di WordPress. Vuoi approfondire? Bene, continua a leggere.

Da leggere: come inserire la meta description su WordPress

Cos’è il tag alt, a cosa serve: la definizione

Il tag alt o testo alternative è una stringa di testo da aggiungere nel codice HTML che caratterizza l’immagine, quindi all’interno del tag <img>, e viene usato per diversi scopi.

Il primo: questa stringa di testo appare nel momento in cui l’immagine, per qualche motivo, non viene caricata. Inoltre viene usata dal browser degli ipovedenti per narrare il contenuto visual. Un passaggio, quest’ultimo, che spesso viene sottovalutato.

Inoltre il tag alternative viene sfruttato dai motori di ricerca per posizionare la foto su Google Image. In generale, il testo alternativo è un elemento della buona ottimizzazione SEO della pagina web, un po’ come accade con i meta tag.

Si può dire che l’ottimizzazione SEO delle immagini passa da questo elemento. Allora, se è così importante, come inserire il tag alternative nelle immagini di WordPress?

Come scoprire immagini senza tag alternative

Prima di capire come inserire il campo alternative nelle goto e nelle immagini di un blog WordPress è giusto capire come risolvere eventuali problemi.

Ad esempio, si possono individuare tutti i tag alt mancanti su un sito? Certo, con Screaming Frog. Se vuoi fare un controllo di una singola pagina puoi usare Wave.

Tag alt, come inserirlo nelle immagini e foto

Molto semplice in realtà: per inserire il testo alternative nelle foto di WordPress devi solo caricare l’immagine ed editarla con il comando che appare appena il contenuto è sull’editor. Clicca con il mouse sulla foto, poi sulla matita che porta nell’editor dei meta tag immagine. Qui puoi aggiungere diversi elementi.

come aggiungere testo alternative
Ecco i campi utili per ottimizzare un’immagine.

C’è la didascalia, c’è il title, c’è l’allineamento. Poi c’è il testo alternativo, ora devi scrivere le parole da usare per descrivere la foto, l’immagine o la GIF. Questo è il passaggio che ti consente di aggiungere il testo alternative alle foto WordPress.

Come inserire il tag alt nelle immagini: altri modi

C’è solo questo modo per compilare il campo testo alternativo su WordPress? No, puoi sfruttare anche altre soluzioni. Ad esempio quando carichi le foto sul CMS puoi inserire questa stringa prima ancora di aggiungere l’immagine al post o alla pagina. Oppure nella sezione media puoi scorrere i singoli upload e inserire il tag alt.

SEO WordPress, immagini, testo alternative

Una volta capito come come inserire il tag alternative nelle immagini di WordPress c’è il secondo step da affrontare: quali keyword mettere nel testo alternative delle foto? Le regole base del SEO copywriting suggeriscono di mettere la focus keyword in questo campo, la parola chiave più importante.

In base a questo principio si assistono a veri e propri orrori per ama la buona scrittura online. E cerca di usare il web writing per comunicare nel miglior modo possibile. Scrivere per il web non significa fare elenchi di keyword.

Questo vale quando devi scrivere per il web: è un passaggio da seguire quando crei un tag title, quando inserisci una meta description, quando digiti un tag H1. E, ovviamente anche quando definisci il l’alternative text nelle immagini.

Per approfondire: i migliori plugin WordPress per comprimere le immagini

Tu come aggiungi il testo alternativo alle foto?

Questa è la mia guida per aggiungere il testo alternative alle foto WordPress. Ci sono altri passaggi da sottolineare? Puoi ottenere risultati migliori? A volte sono le piccole cose che fanno la differenza, non credi? Lascia la tua opinione nei commenti.

2 COMMENTI

  1. Hello Riccardo,

    Thank you for the mention, I really appreciate it. I’m following you on Twitter now by the way.

    Happy New Year!

    Francisco

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here