Come fare social media marketing aziendale: idee e buone pratiche

Vuoi iniziare a fare una promozione seria della tua azienda? perfetto, ecco come impostare una buona attività di social media marketing per imprese che vogliono crescere e guadagnare sul serio.

2

Il social media marketing per aziende è un tema centrale. E su My Social Web dobbiamo riflettere sulla possibilità di utilizzare al meglio i nuovi mezzi di comunicazione. Soprattutto per dare un piccolo contributo alla promozione online.

social media marketing per aziende
Il tuo social media marketing per aziende.

Nel tempo ho trovato molti spunti di riflessione che uniscono i due universi: social media marketing e business. Per questo motivo ho deciso di condividere con te alcune osservazioni, semplici appunti che ho buttato giù curando i clienti.

Social media marketing: cos’è e a cosa serve

Per affrontare il tema del social media marketing per aziende è giusto definire l’oggetto della nostra attenzione.

Con questo termine si intendono tutte le attività promozionali, basate su dinamiche a pagamento oppure organiche, che consentono a un’impresa di sfruttare i nuovo mezzi di comunicazione per farsi pubblicità. E per ottenere degli utili degni.

In modo diretto o indiretto. Alcuni rami del social media marketing e della promozione online professionale consentono di registrare entrate dirette.

Il ROI (return of investment) è un nodo cruciale per le imprese che investono sui social network per aziende ma non sempre è misurabile con semplicità.

Quanto tempo si vuole per guadagnare online?

Se fai advertising su Facebook puoi misurare tutto. Hai lavorato bene? La risposta arriva dai dati. Se, invece, lavori sulla community e crei una tribù di acquirenti fedeli non puoi sapere con esattezza quante persone hanno acquistato un prodotto.

Ma i vantaggi si notano nel tempo. Per questo la prima regola per fare una buona attività di social media marketing per aziende è questa: stabilisci dei tempi e non pensare di poter ottenere tutto e subito. I miracoli non esistono, affidati a professionisti seri e crea un buon calendario editoriale delle pubblicazioni da seguire.

Gestisci l’attività nel tempo: essere costante

Il contributo dei Social Media deve essere visto come un’armonia di piccoli movimenti che permettono di raggiungere grandi risultati. Niente colpi di scena o passi da gigante ma una costante attenzione rivolta alla conversazione e alla condivisione di grandi risorse che possono essere utili a chi ti segue.

Definisci gli obiettivi da raggiungere con i social

Di certo il tempo è un nodo imprescindibile. Però subito dopo ci sono gli obiettivi. Cosa voglio dalla mia attività online? Ogni piattaforma ha le sue caratteristiche: aziende e social network devono fondersi con coerenza e visione d’insieme.

Definisci gli obiettivi da raggiungere con i social
Quali sono i social aziendali più utilizzati?

Ciò significa che la pianificazione della tua strategia social deve basarsi su due pilastri: il primo è relativo al cosa vuoi ottenere. Il secondo, invece, riguarda la tua audience. Quindi, devi sapere cosa vuoi e a chi devi parlare con la tua strategia.

Mostra chi sei, non nascondere il tuo volto

Altro aspetto interessante: lasciar guardare gli utenti nella tua umanità, condividere informazioni utili e contenuti rilevanti. E soprattutto non fare mai spam. Devi essere umano, vero, senza doppia faccia: mostra chi sei e non aver paura.

Fai parlare il pubblico: crea una community

Introdurre i social nella tua strategia di web marketing vuol dire dare voce ai tuoi clienti, nel bene e nel male. Starbucks è uno degli esempi fondamentali per le aziende che vogliono aprire un canale comunicativo attraverso Twitter o Facebook.

Engage è la parola d’ordine nel social media marketing per aziende. È utile partecipare, scegliere il giusto team, lavorare con passione e sporcarsi le mani.

Prima di pubblicare ascolta bene il tuo target

Stabilire dei risultati è il primo step di una buona strategia di Social Media Marketing per aziende. Ascoltare la tua audience è il secondo e scegliere i canali più efficaci per il proprio profilo aziendale è il terzo. Ma alla base c’è sempre il target.

social media canvas
Un esempio di social media canvas per il tuo prodotto.

Per organizzare questi passaggi puoi usare il mio modello per creare le personas, ma soprattutto questo social media canvas per definire ogni passo della tua attività di pianificazione dell’attività aziendale su Facebook, Twitter e altro ancora.

Rifletti sui risultati social, crea nuove strategie

Analizzare e ottimizzare sono punti imprescindibili di ogni social media strategy. Le caratteristiche delle conversazioni che ti riguardano, i sentimenti che le attraversano, la frequenza e le persone che di solito utilizzano le diverse piattaforme social per condividere i tuoi contenuti: tutto questo deve essere al centro del lavoro.

Come si articola la conoscenza di questi dati? Per conoscere tutte le informazioni puoi utilizzare strumenti come Facebook Insight, Twitter e YouTube Analytics, statistiche di Instagram e i diversi strumenti per monitorare mention, reply e trend topic.

Da leggere: migliori plugin Firefox per lavorare online

Fare social media marketing per aziende

Non è facile. Mettere insieme social network e aziende vuol dire trovare equilibri che spesso sfuggono. Il segreto per lavorare online con la giusta determinazione?

Pianifica. Non improvvisare. Affida i social network aziendali alle persone giuste: lascia che siano esperti e professionisti del social media marketing corporate a gestire il piano editoriale dei tuoi profili aziendali. Sei d’accordo? Come ti muovi?

2 COMMENTI

  1. Bella la slide che avete condiviso!
    Il punto centrale di una strategia di questo tipo e’ dato dalla trasparenza, le furberie vengono presto scoperte.
    Mi domando: quanti sono pronti a giocare a carte scoperte? e quanti sono pronti ad investire le giuste risorse?
    Speriamo che in un futuro molto prossimo, gli imprenditori s’accorgano di tutte le opportunita’ che la rete puo’ dare!
    Ciao
    Massimo Previato

    • Pochi, molto pochi. Anzi, ti dico che molti non sono neanche pronti a lavorare in modo professionale con i social network.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here