Quando scrivi un testo per una sales page, una pagina dedicata alla vendita di un prodotto/servizio, rischi di esagerare. E di diventare poco credibile. Per questo cerchi di individuare i punti di forza e fare leva su un copywriting capace di convincere.

sales page

Ma anche se dici solo la verità, tutta la verità, stai cercando di vendere qualcosa. I tuoi lettori lo sanno, e per questo si chiudono in un guscio di sospetto e scetticismo.

Cos’è una Sales Page

Una pagina nella quale vuoi vendere qualcosa. Un prodotto o un servizio. Ce la metti tutta, dai il meglio di te.

Ma ti rendi conto che il tuo copy ha bisogno di credibilità. Hai usato le parole giuste, pochi sensazionalismi e niente “siamo i numeri uno del settore”. Eppure…

Eppure il tuo lettore  ha ancora la guardia alta. Devi convincerlo, devi conquistarlo senza forzature. Come si raggiunge questo risultato? Ecco una manciata di ottimi consigli, almeno secondo me.

Usa i dettagli nelle sales page

Quando inserisci i dettagli stendi un velo di credibilità sul prodotto che stai vendendo. Il passaggio essenziale per puntare sul persuasive copywriting è l’attenzione per i dettagli. Per le sfumature utili al lettore.

Gli utenti si fidano delle parole di un esperto, e leggere i dettagli giusti vuol dire stringere un legame con una persona che conosce il settore e può consigliare.

Per ogni copy si possono aggiungere dei dettagli: dati tecnici, numeri degli utenti, materiali utilizzati, numero di test, giorni necessari per sviluppare il prodotto. Scegli quelli che si adattano al tuo scopo. Non devi limitarti a questo: continua a leggere.

Per approfondire: come scegliere il nome del blog

Attenzione alle call to action

Le call to action possono fare la differenza in una pagina per vendere. Perché consentono di concentrare l’attenzione sull’azione finale, sull’acquisto. Stai invitando il pubblico ad agire e lo devi fare con i benefit.

Scrivere per vendere

Le informazioni importanti devono essere inserire all’inizio e alla fine, questo suggerisce il binomio primacy e recency. In base a questi passaggi l’attenzione è agli estremi, e se usi le call to action in queste posizioni puoi ottenere risultati.

Sfrutta le statistiche per la credibilità

Le statistiche nel copy possono fare la differenza, a patto che siano usate nel modo giusto. Questi numeri sono poco utili quando li lanci nel testo senza riferimenti.

Non abbandonare le statistiche all’occhio del lettore, ma usale per descrivere delle relazioni con il mondo. I numeri devono essere delle ancore di salvezza.

sales page
Statistiche che parlano.

Quando la Amazon parla del peso del Kindle Paperwhite non si limita a dire quanto pesa (7,5 once), ma che pesa meno di un libro. E la Apple? Come si muove il copywriter di questa grande azienda? Ecco le dimensioni dell’iPad mini:

  • Le percentuali aiutano il confronto con l’iPad normale.
  • L’iPad mini è più sottile di una matita.
  • Conosciamo tutti i vantaggi reali dell’avere un iPad mini.

Il trucco: usa le statistiche. Ma cerca di spiegare il rapporto dei numeri con il concetto di piccolo e grande. I numeri devono parlare, devono diventare vantaggi.

Non dimenticare i testimonial

Le recensioni dei clienti sono un aspetto fondamentale per migliorare la credibilità del copy, soprattutto in un e-commerce. Perché rappresentano delle leve persuasive.

Lo sai che il 63% degli utenti è più propenso a fare un acquisto da un sito con recensioni, e che la parola del consumatore è quasi 12 volte più affidabile della descrizione del produttore? Le persone si fidano delle persone, non del brand.

Attenzione al tipo di recensione

Attenzione: non tutte le testimonianze sono uguali. Copyblogger sottolinea che la maggior parte delle persone usano le recensioni per coccolare l’ego. Sbagliando.

I lettori non si preoccupano di questo, ma dei propri problemi e delle obiezioni che hanno quando cliccano sul pulsante per aggiungere un prodotto al carrello:

  • Posso fidarmi?
  • Mi darà problemi?
  • Avrò tempo per questo?
  • Posso fidarmi di questa persona?

Il tuo compito è di anticipare le obiezioni e raccogliere testimonianze che facciano da antidoto per le ansie degli utenti, non quelle che gonfiano la tua personalità.

Mostra, non raccontare (e annoiare)

Devi ammettere che, nonostante facciano parte del tuo lavoro, in alcuni casi le parole sono superflue. Ecco perché devi usare immagini e video per fare storytelling.

Tu sei un copywriter e lavori con le parole, ma per diventare un professionista devi capire qual è il momento di rinunciare alle parole. E lasciare spazio al visual.

persuasive copywriting
Copy e visual: c’è bisogno di aggiungere altro?

Perché grazie a video e immagini i tuoi prodotti diventano desiderabili, e puoi dare più credibilità al tuo lavoro riassumendo caratteristiche e informazioni in un formato facile da “digerire”. Guarda quanto visual c’è nel sito della Apple… Scrivi meno.

Studia il tuo target e il contesto

Il trucco per migliorare la credibilità dei sales copy è semplice: devi diventare un esperto del settore. Devi conoscere il pubblico, devi capire cosa vuole. Devi conoscere ogni aspetto del mercato che stai affrontando.

  • Descrivi il tuo buyer – Se non sai per chi stai scrivendo il copy sarà senza mordente.
  • Crea un elenco di caratteristiche – Collega la caratteristica ai vantaggi e ai problemi.
  • Crea una lista di obiezioni – Conosci il tuo prodotto, conosci chi critica il tuo prodotto.

Per scrivere un copy dedicato alla vendita hai bisogno di esercizio. Devi conoscere i trucchi, ma su un punto non si discute: devi diventare un esperto del settore.

Questa è una condizione indispensabile per scrivere bene. Solo chi conosce il target, il mercato, il prodotto e la concorrenza può creare una sales page efficace, può lavorare bene sulla USP e creare una headline che attiri l’attenzione.

come scrivere una pagina di vendita
Conoscere il tuo target.

Devi diventare un esperto. Devi condividere le tue conoscenze, il tuo sapere. Meglio ancora: devi condividere l’entusiasmo perché è contagioso e ti permette di raggiungere grandi risultati. Studia il target, crea delle reader personas efficaci.

Per approfondire: come scrivere una headline efficace

Sales page: la tua esperienza personale

Questi sono i consigli per scrivere una sales page, una pagina per vendere qualcosa. E per ottenere buoni vantaggi, magari per guadagnare online. Sei d’accordo su questi punti? Vuoi aggiungere qualcosa? Aspetto la tua opinione nei commenti.

Impara a fare blogging
SHARE
Ciao! Sono Riccardo Esposito e sono un webwriter freelance. Questo significa che scrivo dall'alba al tramonto: creo articoli per blog, testi per pagine web, landing page, headline e call to action.

12 COMMENTI

  1. L’esempio dell’iPad fine come una matita l’ho utilizzato anch’io per un articolo recente su Ninjamarketing (era una traduzione di un articolo straniero). Secondo me è riuscitissimo perché appunto mostra, non racconta. Efficace davvero.

  2. Mi è piaciuto molto, mette in luce alcune basi fondamentali per una recensione come si deve 🙂
    Solo una piccola nazi-osservazione (ok, ora mi rendo antipatica, così, subito subito): perché le chiamate “statistiche”? Sono più che altro specifiche tecniche, mi par di capire.

  3. Ottimi punti da prendere in considerazione Riccardo.
    Io aggiungerei anche il 6 punto:
    >Mantieni la parola data<
    Una volta che il cliente si è fidato e ha acquistato il tuo prodotto/servizio è fondamentale mantenere la parola e portare a termine il compito nel migliore dei modi.

    Altrimenti possiamo dire addio al cliente a al punto 3 🙂

  4. Avrei aggiunto anche io mantieni le promesse ma vedo che mi hanno preceduto.
    Effettivamente basta pontificare.
    Dimostrare, mostrare e creare fiducia in chi deve acquistare.
    E sì bisogna diventare specialist quando si parla di un prodotto, stessa cosa che devo fare io quando devo studiare la strategia per una società…devo conoscerla come se in quel mondo ci fossi da sempre.
    Ottimo articolo ma per me tu ormai sei una certezza!

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here