Scrivere articoli online: un buon modo per guadagnare?

Ci sono soluzioni interessanti per guadagnare online, ma non tutte possono essere messe in pratica per molto tempo. Ad esempio, secondo te è possibile guadagnare bene con un blog?

7

Scrivere articoli online è la base della mia professione. Sono un web writer, ho puntato tutto sulla scrittura. Durante la formazione lo dico sempre: “Ho evitato bocciature certe grazie ai temi”. Per me è impossibile immaginare una giornata senza ascoltare le dita che corrono sulla tastiera.

Scrivere articoli online

La scrittura è una passione. Ma è anche un buon modo per fatturare? Quante volte ho difeso la mia professione dagli increduli: “Non puoi scrivere articoli online e guadagnare, non è un’attività scalabile”. Vero, è difficile gestire quest’attività da una prospettiva quantitativa.

Lavora sull’inbound marketing

Non puoi scrivere 100 articoli al giorno per monetizzare. Puoi velocizzare la scrittura sulla tastiera, ma è impossibile comprimere il tempo. Da questo punto si sviluppa il dubbio: scrivere articoli online è un buon modo per guadagnare su internet?

Sfrutta il tuo blog per trovare nuovi clienti. Non scrivere per guadagnare in modo diretto, per vendere spazi pubblicitari. Crea delle landing page, stabilisci un calendario editoriale e inizia a pubblicare articoli utili. In questo modo attiri potenziali clienti sul tuo blog.

Questo è l’inbound marketing: fatti trovare da chi ha bisogno di te. Non è facile, non è immediata, ma questa è la soluzione per scrivere articoli online e guadagnare somme che superino i 20 euro a pezzo. Fin dove puoi arrivare? Quanti articoli al giorno puoi scrivere? Puoi puntare solo sulla quantità?

Per approfondire: guadagnare con il blog, difficile accettare la verità

Siti dove scrivere articoli retribuiti

La prima soluzione che viene in mente a chi inizia questo percorso per guadagnare online: trovare dei siti che mi paghino per scrivere. Il rapporto è semplice, immediato, senza sfumature. Non devo trovare clienti, ma solo interfacciarmi con una richiesta automatizzata. “Tu mi dici quello che devo fare e io lo faccio”. Ci sono diversi siti dove scrivere articoli e guadagnare:

  • Melascrivi
  • Scribox
  • o2o
  • Greatcontent
  • Textmaster

Questi sono gli esempi che conosco: i content marketplace ti permettono di acquistare contenuti in base alle tue esigenze, quindi dall’altro lato i ragazzi scrivono per accontentare queste necessità. Detto in altre parole, ci sono delle persone che ti trovano i clienti. Ma tu non puoi scegliere.

Non credo che questo sia un buon modo per sviluppare il tuo essere web writer. Non metto in dubbio la qualità delle piattaforme, ma così non sviluppi il tuo personal brand. Sei una fonte generica di testo. Puoi arrotondare lo stipendio con la scrittura ma non puoi puntare su questi lavori.

Fare Blogging
Un libro dedicato a chi vuole trasformare la propria attività personale di web writer. Lo consiglio a chi ha bisogno proprio di questo: dare valore al proprio operato per trovare clienti. Puoi acquistare il libro su Amazon.

Il potere della qualità nel web writing

L’idea di base è questa: puoi scrivere articoli online per i tuoi clienti e inviare ogni mese la fattura. Il prezzo lo decidi tu, anche se è difficile giustificare un compenso esorbitante. Difficile ma non impossibile. Ci sono due modi per ottimizzare i profitti di ogni singolo articolo:

  • Qualità del testo.
  • Qualità della firma.

La quantità è tagliata fuori. Non basta scrivere tanti articoli, per guadagnare di più devi puntare su altri lidi. Devi sviluppare un articolo capace di approfondire un argomento in ogni sfumatura? Anche in questo caso si tratta di un valore quantitativo, non scalabile e ottimizzabile.

Il lavoro di SEO Copywriting può influenzare la retribuzione? Certo, è un valore in più. Ma per scrivere articoli online e guadagnare devi puntare sul nome. Devi fare in modo che il tuo nome sia sinonimo di qualità, devi diventare un influencer in un determinato settore: le persone devono riconoscere la tua firma e fidarsi automaticamente del contenuto. Senza dubbi o incertezze.

Da leggere: quanto costa un articolo

Scrivere articoli online: puoi guadagnare?

È possibile guadagnare con la scrittura online? Dipende dalle tue capacita, dal tuo essere influencer, ecco. Questa è una condizione che non si ottiene da un giorno all’altro, devi lavorare sodo con il tuo blog e con i social network per diventare un punto di riferimento in una nicchia.

Le persone devono avere fiducia in te. Sei in grado di ottenere questo vantaggio competitivo? Per guadagnare online con il blogging non basta saper scrivere e prestare le proprie competenze ai clienti: devi investire su te stesso, sul tuo nome. Devi trovare tempo e forza per fare personal branding.

Sembra una frase scontata? Non è così. Se non investi sul tuo nome ti ritroverai a scrivere articoli online per pochi euro. Non riuscirai a diversificare le entrate e combatterai con mille clienti diversi, tutti esigenti e pronti a contestare le tue scelte. Questo è il futuro che ti immagini? Io vado oltre, e tu?

7 COMMENTI

  1. I consigli sono preziosi, ma non ho capito un punto fondamentale: quando ci inviti a usare il blog personale come strumento per farsi trovare, intendi un blog “professionale” a tema scrittura, o un generico blog ben scritto e ben tenuto? Cioè, dovremmo prima autodefinirci web-writer, poi costruirci un’identità da web-writer online, e poi iniziare a fare veramente i web-writer retribuiti?
    Faccio ancora molta fatica a immaginare qualcuno che abbia necessità di testi, che si rivolga a un blogger-freelance trovato online.
    Ascolto volentieri e con molta attenzione tutto ciò che vorrai dirmi…sono tutt’orecchi!

    • Ciao!

      Il punto è che tutto inizia dal tuo blog. O almeno per me è stato così: ho aperto My Social Web e ho iniziato a scrivere. Nel frattempo devi fare esperienza professionale, perché ti serve per le competenze. Ma il blog fa da cassa di risonanza: le persone leggono i tuoi articoli e ti chiedono “vuoi scrivere la stessa cosa per me”? Questo ovviamente se hai le carte in regola.

  2. Salve, il tuo punto di vista è molto interessante, ma mi rimangono dei dubbi.
    1) Per creare un blog quali conoscenze informatiche servono? Ho lavorato per vari giornali sulla piattaforma WordPress, quindi un po’ me la cavo, ma non saprei come creare un mio blog/sito da zero.
    2) Quando parli di “sito/blog personale”, intendi un sito professionale a pagamento, giusto?? all’inizio qual è la cifra indicativa che bisogna investire sul sito?

    • Diciamo che con 100 euro all’anno te la cavi se acquisti un hosting buono. E poi con WordPress preinstallato devi sapere zero di codice, FTP e altre diavolerie. Vai nel cPanel, installi il CMS con un click e sei online.

  3. Ciao scrivo news di nutrienti e salute quale corso mi consiglieresti visto che ho solo la formazione scientifica e non di scrittura? Quale sito mi consiglieresti per mandare la candidatura.

    • Guarda, io di solito consiglio di organizzare una formazione individuale per approfondire percorsi specifici. In questo caso posso aiutarti https://www.mysocialweb.it/formazione/

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here