8 modi per notificare nuovi articoli ai lettori del blog

Quali sono le tecniche utili per fare in modo che il tuo lettore riceva sempre il giusto contenuto? Io ho selezionato le attività che ti aiutano a notificare le nuove pubblicazioni del blog.

Uno dei grandi problemi del blogger contemporaneo: notificare nuovi articoli del blog. Tra social, chat, Snapchat da inviare e Pokemon da inseguire non c’è soluzione, non esiste via di fuga. L’emorragia di utenti attivi è grave, Google Analytics piange.

Notificare nuovi articoli del blog
Come far sapere che hai pubblicato un nuovo post?

Questo è il vero problema? No, se il blog è uno strumento per fare inbound marketing ci sono altri dati da mettere in campo. Ad esempio i lead o le vendite.

Il numero di visite non è il dato più importante, ma resta il primo elemento per valutare la tua attività di web writer. E, più in generale, di blogger.

Questo è uno dei vantaggi del blog: il pubblico aspetta il tuo contenuto e tu devi segnalare la pubblicazione dei post. In che modo? Quali alternative hai?

Le notifiche

Siamo sommersi dalle notifiche. Le persone odiano questo mondo perché arrivano messaggi, trilli, segnali, avvisi. Spesso non sono stati richiesti, quindi? 

Qualsiasi soluzione usi per notificare l’uscita di un nuovo articolo, e aumentare le visite, ricorda di essere discreto.

Devi dare valore ai canali che usi. Non puoi creare delle copie esatte del feed rss: nessuno ti seguirà se non riesci a dare un valore extra a Facebook o a Twitter. Solo Seth Godin può permettersi di avere un account Twitter basato solo sulla pubblicazione automatica dei post.

Newsletter

Hai una newsletter? Perfetto, questo è un punto di partenza imprescindibile per un blogger. Attraverso l’email puoi raggiungere i lettori in qualsiasi momento: scrivi un testo e lo invii a 100, 1.000. 2.000 persone. La lista contatti è un bene prezioso.

Con la newsletter puoi muovere la tua economia, puoi proporre offerte e sconti, ma puoi nutrire il pubblico con una selezione dei post migliori già pubblicati.

Magari dedichi tutta l’attenzione a un singolo articolo, oppure crei delle raccolte in base agli argomenti. Non è un buon modo per distribuire i tuoi post? Per me sì.

Da leggere: i migliori programmi per inviare newsletter

Facebook

Questo social permette di iscriversi ai profili e alle pagine Facebook. Puoi decidere di vedere gli aggiornamenti che ti interessano sempre in alto, o addirittura di ricevere delle notifiche. Puoi scegliere diverse opzioni in base alle esigenze.

Seguire gli aggiornamenti di una pagina Facebook.
Seguire gli aggiornamenti di una pagina Facebook.

Spiega ai fan e agli amici che c’è questa possibilità. Chi è interessato al tuo lavoro può scegliere di vedere i tuoi aggiornamenti sempre in primo piano.

Difficile scegliere una soluzione del genere per un profilo personale, soprattutto se lo usi per comunicazioni non professionali. Meglio puntare subito sulla Fan Page.

Via email

Non è la stessa cosa della newsletter. Con WordPress puoi fare in modo che le persone ricevano l’articolo via email, nella posta elettronica. Ricordi quei film in cui il ragazzo con la bicicletta porta il giornale a casa? È lo stesso meccanismo.

come inviare articoli del blog via email
Come inviare articoli del blog via email.

Per ottenere questo risultato puoi iscriverti a Feedburner. Nella home del tuo feed rss trovi l’opzione delivered by email, la finestra dove puoi lasciare l’email.

Mi rendo conto che non è molto visibile ma hai un permalink da sfruttare: usalo nella sidebar per avvisare i tuoi lettori. O condividilo nei post dei social network per mettere in evidenza questa possibilità. Ecco un esempio personale.

I plugin WordPress ti aiutano a trovare una soluzione. L’archivio delle estensioni è pieno di alternative capaci di implementare questa funzione ma io ti suggerisco Post Notification by Email, il modo migliore per far arrivare gli articoli via posta elettronica.

Feed Rss

Il modo più semplice e immediato per notificare l’uscita di un nuovo articolo. I vecchi blogger come me conoscono l’importanza del feed rss, un segnale che permette al lettore di ricevere una notifica su un feed reader come Feedly.

A causa dei social network, il feed rss affronta un periodo di crisi ma non è morto. Anzi, è ancora un ottimo modo per segnalare la pubblicazione di nuovi articoli.

I miei consigli per sfruttare il feed e notificare nuovi articoli del blog: inserisci sempre un’icona nella sidebar per facilitare l’iscrizione agli aggiornamenti, sfrutta Feedburner per trasformare il feed (una baraonda di codice XML) in una pagina web.

Notificare nuovi articoli del blog con il feed.

Per rendere il tuo feed rss più interessante puoi sfruttare la flessibilità di WordPress e proporre solo i segnali di alcune categorie del blog.

I lettori non sono interessati a tutti i post ma solo a quelli che affrontano alcuni topic? Puoi generare i feed delle categorie (example.com/ category/categoryname/feed) o sfruttare Category Specific RSS Subscription.

Twitter

Il lavoro fatto su Facebook per inviare alert e Notificare nuovi articoli del blog lo puoi fare anche con Twitter. In che modo? Suggerisci ai follower di attivare il pulsante per attivare gli avvisi, il simbolo della campanella che vedi nell’immagine.

Notificare nuovi articoli del blog via Twitter
Alert dei nuovi post su Twitter.

Questo consente di avere delle notifiche ogni volta che mandi un tweet. Così i tuoi lettori (e seguaci di questo social network) saranno sempre avvisati in tempo.

Menzione

Arma a doppio taglio. Spesso i blogger citano negli aggiornamenti social – soprattutto Facebook e Twitter – delle persone che vorrebbero coinvolgere. Ci può stare, funziona. Ma resta un azzardo perché rischi di dare fastidio, soprattutto se:

  • Sta diventando un’abitudine.
  • Vuoi provocare.
  • Non hai confidenza con la persona.
  • Non c’è connessione tra argomento e individuo.

Se non hai un motivo valido rischi di diventare uno spammer. Può essere utile lavorare in questa direzione quando inserisci un link e vuoi avvisare la persona che ha ricevuto la menzione. Ma non farlo per ricevere pacche sulla spalla e condivisioni.

Notifiche Push

Una delle alternative più interessanti al feed rss: le notifiche push. Un avviso che ti ricorda l’arrivo di una nuova pubblicazione. La differenza dalle altre soluzioni è chiara: la tua esperienza online viene interrotta. Non è una pratica invadente.

Non siamo entrati nel mondo dell’interruption marketing perché le notifiche push si basano su un principio chiaro: quando arrivi sul blog appare un banner che ti chiede il consenso per inviare questi messaggi. Se acconsenti bene, altrimenti prosegui.

notification
Esempio di notifica push su desktop.

Ho provato queste combinazioni e le trovo interessanti per i blogger che pubblicano in orari sempre diversi. Un buon plugin che puoi usare per implementare questa funzione: OneSignal – Free Web Push Notifications, ti consente di

  • Creare A/B test
  • Schedulare le notifiche.
  • Personalizzare il messaggio.
  • Operare su mobile e desktop.
  • Adeguarsi ai browser.

Esistono versioni dedicate al mobile? Certo, se vuoi raggiungere i tuoi lettori attraverso notifiche del telefonino puoi usare Push Notifications for WordPress (Lite).

Telegram

Un ottimo modo per raggiungere i lettori. Con Telegram puoi creare chat tematiche e pubbliche: qui lasci i link, i contenuti. E gli iscritti ricevono una notifica.

Il meccanismo è semplice ma il pericolo è in agguato: rischi di trasformare Telegram in un surrogato del feed rss. Questo non è un buon punto di arrivo.

Devi dare una strategia al canale. Non lo puoi usare per riproporre i link dei post ma devi creare valore. Magari per fare una selezione dei migliori post letti della settimana o per condividere delle risorse. In questo flusso puoi inserire i contenuti.

Da leggere: come promuovere e pubblicizzare un blog

Idee?

Oggi la forza del blog viene messa in discussione. Non è più lo strumento definitivo per comunicare ma una delle alternative. Per me non c’è sfida, sicuro.

Inutile parlare di LinkedIn Pulse, Tumblr o Facebook Notes come sostituti del blog. Con un buon lavoro strategico, il blog può diventare perno della tua presenza.

Notificare nuovi articoli del blog
Hai ricevuto una notifica?

Soprattutto se fidelizzi il lettore, se i tuoi post diventano un appuntamento. E riesci a inserire il pubblico in un sistema definito di notifiche. Tu quale strada preferisci? Ne ho elencate 8, hai una soluzione preferita? Affrontiamo insieme l’argomento.

4 COMMENTI

  1. Io ho recentemente inserito la possibilità di lasciare la mail per ricevere via mail, settimanalmente, l’aggiornamento dei post pubblicati sul mio blog. In pratica un Feed RSS settimanale via mail. Come vedi questo sistema di diffusione dei contenuti, a metà fra la newsletter e il Feed RSS classico?

    • Credo che sia un’ottima soluzione, soprattutto se hai un pubblico legato a vecchie logiche e abitudini. Il pubblico giovane, in linea di massima, non apprezza questi meccanismi: preferiscono i social. Ma e vecchi come me sì 🙂

  2. Ciao,Ho da poco un blog su Blogger e Ho collegato l’iscrizione alla newsletter mediante feedburner ora vorrei capire come fare a sapere che quando pubblico un nuovo post arrivi la mail ai miei iscritti ? perchè questo dovrebbe essere una cosa immediata ma ho potuto verificare tramite un mio iscritto che non è cosi,,,,, la mia domanda è esiste una newsletter che manda mail immediate ogni qualvolta pubblico un nuovo post ?? grazie mille

    • Ciao, stano perché a me Feedburner funziona bene. Su blogger non conosco altre soluzioni, mi dispiace. Su WordPress invece consiglio https://it.wordpress.org/plugins/push-notifications-for-wp/

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here