Shares

L’importanza del blog aziendale è un argomento decisivo per creare una buona strategia di web marketing per la tua impresa. Anche se spesso il tuo superiore, magari il capo dell’ufficio comunicazione, decide che non è il momento giusto.

importanza del blog aziendale

D’altro canto non è mai il momento giusto per creare un blog e pubblicare contenuti che dovrebbero aiutarti a conquistare una marcia in più nel processo di inbound marketing. Già, perché è difficile cambiare le carte in tavola quando ti sei mosso sempre in modo differente. Magari confidando sul marketing dell’interruzione.

Non è il massimo, vero? In realtà l’importanza di un blog aziendale non è facile da definire. Perché è un processo a lungo termine, non puoi ottenere subito grandi risultati. Eppure i vantaggi possono essere rivoluzionari. Vuoi sapere perché?

Cos’è un blog aziendale: definizione

Un blog aziendale è un sito che dà la possibilità al web writer di scrivere e pubblicare contenuti su una piattaforma in continua evoluzione.

Dando la possibilità al pubblico di interagire con l’autore. Attraverso un blog legato a una realtà imprenditoriale puoi dare ogni settimana una serie di update all’audience e al motore di ricerca. L’importanza del blog aziendale si definisce proprio attraverso queste caratteristiche decisive.

Ovvero pubblicare contenuti di valore con costanza porta ogni giorno nuove visite, e con una buona organizzazione del lavoro puoi fare in modo che questi click in grado di aumentare le visite del sito diventino indispensabili per il fatturato.

Perché questo è il punto da non dimenticare mai: l’importanza del corporate blog si definisce intorno a questo tema: devi avere la possibilità di definire le pubblicazioni intorno a un piano editoriale capace di inquadrare vantaggi, svantaggi e obiettivi concreti da raggiungere nel tempo. Articolo dopo articolo, post dopo post.

CREA SUBITO UN PIANO EDITORIALE VINCENTE PER IL TUO BLOG AZIENDALE

Perché creare il blog aziendale: vantaggi

Ci sono tanti vantaggi per chi decide di aprire un blog aziendale? Dipende. Parto dal presupposto che non tutte le realtà hanno bisogno di questo tool per fare inbound marketing. D’altro canto gli aspetti positivi sono chiari. Qualche esempio?

Perché creare il blog aziendale

In questa infografica trovi tutti i punti che fanno la differenza. L’importanza del blog aziendale è qui, almeno secondo la mia esperienza. Inoltre trovi un paio di consigli per aprire un progetto editoriale di successo. Approfondiamo i passaggi.

Da leggere: come scrivere un blog personale

Fidelizzazione del pubblico

Il blog è una realtà imprescindibile se vuoi raccogliere il pubblico intorno al tuo brand, lo dico nel libro Fare Blogging. Attraverso social network, commenti, newsletter, strumenti di notifica, feed rss e altre soluzioni per fidelizzare.

Costruzione del brand

L’importanza del blog aziendale si sviluppa con la pubblicazione dei contenuti di qualità. Ogni articolo online è un tassello per comunicare alle persone che ti seguono la tua competenza rispetto a un argomento. Tutto questo aiuta.

Mostra il volto umano

Il blog aziendale può essere la strada ideale per comunicare con il pubblico in modo da mostrare il volto umano della tua azienda. Puoi fare storytelling, puoi mostrare aspetti difficili da definire in altro modo. Meglio un blog o un sito web? In questo caso la scelta cade per forza sulla prima soluzione.

Posizionamento SEO

Con il blog aziendale puoi ottenere grandi vantaggi in termini di posizionamento sui motori di ricerca. Questo vale per tre motivi molto importanti per la SEO. Quali sono?

blog aziendale Posizionamento SEO
Il blog aziendale e i backlink – Fonte dati

In primo luogo puoi pubblicare contenuti per intercettare le ricerche informazionali dei potenziali clienti con articoli scritti in ottica SEO. Poi ci sono i link interni che puoi sviluppare nei vari post e che possono dare benefici in termini di search engine optimization. E poi il blog aziendale ha maggiori opportunità di ottenere backlink

Meglio un blog interno o esterno al sito?

Questo è un passaggio chiave per sviluppare un progetto di successo. Miglio aprire un blog aziendale interno al sito web ufficiale, o punti su un indirizzo esterno? Non è alcun dubbio su questo: il blog deve essere interno. E i vantaggi sono ben definiti.

  • Coerenza e riconoscibilità con il brand aziendale.
  • La forza dei link in entrata si trasferisce al sito.
  • Il traffico raggiunge facilmente il dominio base.

Dare una risposta non è semplice. Ci possono essere progetti che hanno bisogno di differenziare sito web e blog. Ma puoi ottenere vantaggi simili con i sottodomini.

In che modo? Puntando, ad esempio, su un blog.miosito.it che magari viene affiancato ad altre soluzioni tipo forum.miosito.it, support.miosito.it e altro ancora.

blog aziendale interno o esterno

Ma se non hai particolari esigenze punta senza problemi sul blog interno, in una sottocartella. Puoi creare un sito web impostando una home page statica e il blog in una sottocartella (miosito/blog). Ti piace l’idea? In questo modo puoi presentarti con una pagina istituzionale e sfruttare al massimo i vantaggi del blog aziendale.

Da leggere: migliori esempi di blog aziendali di successo

L’importanza del blog aziendale per te

Aprire un blog e guadagnare può essere un obiettivo per chi vuole usare questo strumento come strumento per monetizzare il proprio impegno online. Per un’aziende le cose sono diverse, non si tratta solo di fare soldi e arrotondare lo stipendio.

Il blog aziendale è decisivo per te?

Certo, guadagnare online è importate per tutti. Ma l’importanza del blog aziendale va oltre l’immediato: è una promessa di successo che si sviluppa nel tempo e ti consente di raggiungere obiettivi diretti e indiretti.

Magari dei goal non collegati alla vendita immediata di un bene o alla formulazione di un preventivo per trovare clienti online. O ancora all’acquisizione di un lead.

Al tempo stesso ci sono passaggi che non puoi ignorare. Solo con un blog aziendale puoi raggiungere determinati obiettivi. Al tempo stesso questa strategia di web marketing non è per tutti, il blog aziendale ha dei limiti. Sei d’accordo? Perché aprire un blog aziendale secondo te? Lascia la tua opinione nei commenti.

Impara a fare blogging
Ciao! Sono Riccardo Esposito e sono un webwriter freelance. Questo significa che scrivo dall'alba al tramonto: creo articoli per blog, testi per pagine web, landing page, headline e call to action.

2 COMMENTI

  1. Ottimo articolo, mi chiedevo una cosa.. la coda lunga generica rispetto ad un sito che si deve posizionare localmente è forse una perdita di risorse?.. faccio un esempio. Gestione carrozzeria invece di un articolo del blog su “quando sostituire i pneumatici invernali” magari spingere su “in Liguria per quanto tempo bisogna tenere i pneumatici invernali?” Riferimento alle zone e magari ai tratti di strada più impegnativi della zona. Anche lato condivisione Facebook è utile. Cosa ne pensi ? Non so però se poi Google possa premiarti rispetto ad un articolo generico in prima pagina magari con link building.. Spero in un una tua risposta 🙂

    • Ciao, il punto è bisogna osservare la serp e creare una rete di contenuti che vanno dal generico allo specifico. Io ad esempio faccio così: scrivo un articolo generico che tocca anche punti specifici e vedo come si posiziona. Se per un unico articolo riesco a posizionarmi con più keyword mantengo la posizione. Altrimenti scrivo articoli specifici per le keyword che non sono riuscito a coprire. Se hai altre domande non esitare 🙂

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here