Shares

L’incubo di chi fa content marketing: bucare la notizia. E magari perdere l’occasione buona per lanciare un post capace di piegarsi con naturalezza al proprio brand. Per questo tutti sono alla ricerca di un calendario social media strategist.

calendario social media strategist

Vale a dire un documento capace di riassumere tutte le giornate che dovrebbero essere commemorate, e che coinvolgono il pubblico attraverso un sentimento più o meno condiviso. D’altro canto questa è la sintesi della festa: essere tutti presenti con lo spirito, condividere un sentimento.

Bene, nelle varie idee per la gestione di una pagina Facebook o di un account Twitter c’è anche questo. Vale a dire quel piccolo lavoro di newsjacking che ti dà la possibilità di saltare a bordo del trend topic. O di ricordare al pubblico una giornata mondiale da ricordare. Oltre a condividere link e a creare video di qualità (attività sacrosante) puoi lavorare su questo punto. In che modo e con quali tool?

La sensibilità del social media manager

Questo è il punto: per intercettare il pubblico con post dedicati alle giornate mondiali o alle festività italiane devi sfruttare la tua sensibilità.

Non c’è altro da aggiungere, non puoi essere presente con qualsiasi contenuto solo per sfruttare un’ipotetica spinta sui social dettata da un’improvvisata voglia di esserci. Non devi esserci per forza e basta un attimo per fare una brutta figura sui social. O magari per essere trascinato in un social media fail devastante.

Poi magari tutto si risolve, ma la base di partenza è questa. Vuoi un calendario editoriale social con ricorrenze strane, feste e giornate mondiali? Bene, ma prima prendi consapevolezza di questo: usa la tua sensibilità di social media strategist.

Per approfondire: come fare un sito web 

Fare social media con le giornate mondiali

Questo è il punto: devo essere sensibile e attento al social media marketing piegato alla moda delle festività e delle giornate internazionali. Ma ci sono degli esempi virtuosi da seguire? E delle regole da rispettare? Ecco qualche consiglio:

  • Non uscire fuori traccia.
  • Sfrutta il visual.
  • Attenzione ai temi sensibili.
  • Crea connessione tra brand e valori.
  • Usa gli hashtag giusti.
  • Non esagerare.

Già, il tuo lavoro sul calendario editoriale non deve diventare un omaggio alle giornate mondiali e alle feste nazionali nei paesi del mondo. Rischi di diventare monotono e fuori luogo, devi essere in grado di gestire la varietà del contenuto.

Modello di calendario con feste e ricorrenze

Basta chiacchiere, sono qui per darti un regalo: ecco il calendario social media strategist, un modello preparato su Google Calendar che puoi usare a tuo piacimento. Sai qual è la cosa interessante? Ogni evento ha la descrizione presa da Wikipedia e può essere incorporato sul tuo calendario personale su Mountain View.

Per farlo basta cliccare sul tasto + che trovi in basso a destra. Oppure puoi cliccare su ogni singolo evento per importare il task. Sai perché ho deciso di usare questo strumento per creare il tuo calendario di social media marketing online?

Il motivo è semplice: gli eventi su Google Calendar possono essere personalizzati in mille modi diversi, e in più puoi aggiungere degli alert. Così, oltre ad avere sotto controllo la situazione con una semplice occhiata puoi settare l’avviso della giornata mondiale che ti interessa. Ed essere sicuro di non bucare mai una pubblicazione.

Per generare questo calendario non ho fatto copia e incolla. Quindi ho valutato e inserito ogni singolo evento. Ho controllato l’esattezza di ogni data ma in ogni caso ti consiglio di verificare prima di inserire le date nel tuo calendario social. Declino ogni responsabilità per eventuali pubblicazioni errate.

Cosa troverai nel calendario per social

In questo calendario puoi seguire gli eventi, le date e le ricorrenze utili a chi deve trovare nuove idee per pubblicare post interessanti. In particolare ci sono:

  1. Festività religiose come Pasqua, Natale e Immacolata.
  2. Ricorrenze civili come il 1 Maggio e la Liberazione.
  3. Date di invenzioni importanti ed eventi storici.
  4. Eventi naturali come eclissi di sole e stelle cadenti.
  5. Equinozi, solstizi e cambio orario legale/solare.

E poi ci sono le date che fanno tendenza: giornata mondiale del complimento o della gentilezza, senza dimenticare la giornata mondiale del sole, della neve e di tante altre cose. Ora, però, puoi ben capire che tutto questo può sfuggire di mano.

Per approfondire: template per calendario editoriale del blog

Il tuo calendario social media strategist

Questo calendario è pensato per agevolare il lavoro di chi opera ogni giorno con i social network. Puoi fare un piano editoriale seguendo tutti i dettagli, questo è chiaro, ma per la gestione quotidiana hai bisogno di piccoli accorgimenti come questo. Usa questo calendario social media strategist con la massima cura.

Poi condividilo con gli amici e i colleghi in ufficio. E se hai qualche consiglio lascialo nei commenti. Insieme a idee per migliorare, critiche costruttive e incoraggiamenti.

17 COMMENTI

  1. Grazie Riccardo, hai anticipato un lavoro che avevo messo in programma a breve. Ne approfitto per una domanda, così mi faciliti alcune ricerche: conosci qualche giornata internazionale 2018 adatta al mio blog e al settore Adult in genere?

    • Bene, allora…

      Il 6 luglio è il World Kiss Day, giornata mondiale del bacio. Si può fare qualcosa? da sfruttare anche il 23 settembre, la giornata mondiale dell’orgoglio bisessuale. Forse potrebbe andare bene questo: National Orgasm Day, il 31 luglio (ma non in tutti i paesi).

    • Allora, potresti sfruttare la Giornata Mondiale del Turismo, il 27 settembre. Poi la Giornata Mondiale della Natura il 3 marzo è perfetta per la Toscana.

    • Ok, secondo te quale potrebbe essere una buona giornata internazionale? Anche quella della salute, giusto? O magari dello Yoga?

    • 20 novembre, giornata mondiale del bambino. Mi sembra ideale. Poi il 27 settembre c’è la giornata mondiale del turismo.

  2. A un convegno cui ho recentemente preso parte sono state segnalate le seguenti giornate: 11 aprile: giornata nazionale del mare; 8 giugno: giornata mondiale degli oceani e dei mari.

  3. Ciao Riccardo, hai avuto un’ottima idea! Ti segnalo un problema che mi capita: mporto il calendario in Google Calendar e lo vedo correttamente, nel client Calendario del Mac invece tutti gli eventi hanno come descrizione “busy”, tranne “giornata nazionale del mare”, che vedo hai aggiunto in un secondo momento. Che cosa può essere?

    • Ahi, cul calendar del mac non so cosa dirti. Ma busy potrebbe essere segno che hai già qualche appuntamento tuo… Hai altri task?

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here