[INFOGRAFICA] Dove mettere le keyword nel blog o nel sito?

Quali sono le soluzioni migliori per ottimizzare le parole chiave e per inserire le keyword nel testo? Ecco una piccola infografica per riassumere uno schema da seguire per fare SEO copywriting sul serio.

9
Shares

Questo è uno dei punti essenziali per ottimizzare una pagina web: dove inserire le keyword? Arrivo sull’editor di testo su WordPress e su un qualsiasi CMS: cosa faccio? Come mi comporto? Dove inserisco le parole chiave? Bastano i meta tag?

dove inserire le keyword

Si parla di SEO copywriting, di scrittura per il web pensata per piacere alle persone e ai motori di ricerca. Ma chi inizia a lavorare in questo settore ha ancora qualche dubbio. Perché oggi il concetto di keyword ha perso i riferimenti classici.

Fa comodo avere dei paletti che suggeriscono di usare una keyword per posizionare il singolo articolo. In realtà oggi non è più così, e per scrivere un articolo in ottica SEO bisogna capire prima come usare e poi dove mettere le keyword.

Dalla keyword research alla search intent

L’idea è questa: passare dalla digitazione delle keyword a quella di una search intent, vale a dire l’intenzione di ricerca. Per essere più chiaro, devi capire cosa vuole una persona che effettua una determinata query. E non basta seguire un’ottimizzazione basata sulla parola, su quello che in linguistica sarebbe stato definito il significante.

Il significante è la forma che si lega a un contenuto, la parte percepibile, gli elementi fonetici e grafici che leghi a un significato. Ecco, oggi un bravo copywriter prestato al web deve essere in grado di capire cosa vogliono le persone.

Questo perché Google è diventato sempre più elaborato e capace di intercettare queste esigenze. Quindi, per capire come mettere le keyword su WordPress devi lavorare su questo punto: individuare un topic, un tema fondamentale, e studiare le correlazioni. Vale a dire cosa cercano le persone intorno all’argomento chiave.

Dove inserire le keyword: meta tag HTML

Il primo dubbio che abbraccia chi lavora per posizionare una pagina web: devo aggiungere le keyword nei meta tag, come faccio? Puoi usare un plugin come WordPress SEO by Yoast o All In One SEO Pack. Qui devi fare molta attenzione, sai?

Infatti in questi elementi devi inserire dei campi molto importanti per l’ottimizzazione on-page e il SEO Copywriting. Ecco i due campi più importanti per te:

Tag title

Nel tag title si trova la stringa decisiva per comunicare a Google il topic più importante della pagina. Puoi inserire qui la parola chiave più importante, la main keyword che fa da riferimento al tema da affrontare e all’intera analisi che hai svolto.

Meta description

Qui le keyword devono essere inserite ma non per posizionare meglio una pagina. Devi essere discorsivo perché la meta description ha un unico scopo: convincere le persone nella serp a cliccare. Dove inserire le keyword? Nel testo, con naturalezza.

Meta keyword

Devo mettere le meta keyword? No, puoi anche sorvolare. In passato questo campo veniva usato per suggerire ai motori di ricerca gli argomenti del contenuto. Poi, inseguito a un abuso del campo, Google ha pensato di togliere tutti i privilegi.

Da leggere: come mettere la meta description

URL e immagini: inserire parole chiave

Anche questi campi sono importanti quando decidi di scrivere le parole chiave in un sito web. In particolar modo devi creare un URL SEO friendly, semplice e immediato:

  • Breve e diretto.
  • Descrittivo.
  • Non sovraottimizzato.

Il rapporto tra posizionamento SEO e scrittura? Nell’URL devono esserci le keyword che descrivono il tuo topic, senza esagerare e inventarsi grandi magie.

ottimizzazione seo url

In questo schema puoi capire quanto sia semplice e immediato il lavoro da svolgere sull’inserimento delle parole chiave dell’URL. Non è difficile, vero? Lo stesso vale per l’ottimizzazione SEO delle immagini. La base di partenza è questa:

  • Usa il tag alt degno di nota.
  • Dai un nome file significativo.
  • Metti la didascalia se serve.

Potresti mettere anche l’attributo title per avere una descrizione in più. Come mettere il tag alt? Usa le parole utile per descrivere la foto inserendo anche keyphrase e keyword più importanti, ma sempre con naturalezza e senza forzature. Ricorda di alleggerire le immagini prima di caricarle, questo è un passo decisivo.

Qui trovi l’infografica che sintetizza tutti i passaggi indispensabili, secondo me, per inserire le keyword in una pagina web. Dopo aver suggerito le soluzioni per meta tag WordPress e altri dettagli è giusto entrare nel vivo: iniziamo dai titoli interni.

SCARICA SUBITO LA VERSIONE PDF DELLA GUIDA SEO PER METTERE LE KEYWORD

Dove mettere le parole chiave: H1, H2, H3

Gli header suggeriscono alle persone e ai motori di ricerca la struttura della pagina. E indicano gli argomenti affrontati nel contenuto. Quanti header ci sono? Si va dall’H1 all’H6 ma di solito un testo non supera l’H3. Come sfruttare questi elementi?

  • H1 – Titolo fondamentale che contiene il topic principale.
  • H2 – Correlate del tema più importante già nel tag H1.
  • H3 – Qui trovi le correlate del topic presentato nell’header 2.

Sì, per organizzare al meglio questo passaggio hai bisogno di una mappa mentale. Ma, soprattutto, qui diventa fondamentale lavorare con una buona keyword research per capire come e dove inserire le parole chiave.

Keyword nel testo: come scrivere per il web

Perché l’uso delle keyword nel body copy ha portato grandi problemi alla buona struttura del contenuto? Pur di ripetere la parola chiave si costringe la buona scrittura online a soluzioni forzate. Per me non è così, ecco come intendo il web writing:

  • Usa sinonimi in modo naturale, per rendere il testo fluido.
  • Togli quello che non serve al testo senza svilire la scrittura.
  • Usa le parole preferite dal tuo pubblico, ascolta le esigenze.

Dal mio punto di vista non ci sono magie e tecniche speciali. Identificate le keyword correlate si sviluppano gli argomenti senza forzature. I vari SEO tool come Seozoom, Semrush, Majestic, Ubersuggest, Answer The Public e Google Planner ti aiutano ad affrontare questo tema per capire dove inserire le keyword.

Devo mettere la keyword nel primo paragrafo?

Sì, ma non perché te lo dice Google. Solo perché devi far capire subito al lettore qual è il tema. Quindi non si tratta di forzare a tutti i costi una determinata parola, ma di facilitare il compito del lettore distratto che osserva il testo prima di leggerlo.

Quante parole chiave devo inserire nel testo?

Il numero di keyword per avere una buona ottimizzazione SEO? C’è un tetto di parole chiave minimo e massimo? Non scherziamo, non c’è un’indicazione da seguire in questi casi. Devi solo seguire il tuo buon senso e la capacità di descrivere un tema con equilibrio. Poi ti verrà naturale inserire le parole chiave senza forzare.

Da leggere: tecniche SEO applicate alla scrittura online

Come vuoi inserire le parole chiave nel sito?

In questo articolo provo a fare il punto per spiegare dove inserire le keyword, ma soprattutto con quale logica aggiungere le parole chiave che interessano.

Ciò che mi preme sottolineare: basta seguire le keyword senza una riflessione, facendo il compitino di chi mette le keyword nei punti giusti senza riflettere. Sei d’accordo? Lascia la tua opinione nei commenti e affrontiamo insieme il tema.

 
Ciao! Sono Riccardo Esposito e sono un webwriter freelance. Questo significa che scrivo dall'alba al tramonto: creo articoli per blog, testi per pagine web, landing page, headline e call to action.

9 COMMENTI

  1. Direi che non è così importante avere la keyword stessa nel testo ma rispondere al quesito espresso dagli utenti che digitano queste. Questo lo dimostra anche il report sui fattori di ranking di SEMrush che cita “18% of domains ranking for high-volume keywords don’t have the keyword in the body” https://www.semrush.com/ranking-factors/

    • Leggiamo il dato in modo inverso: l’82% dei domini che si posizionano bene hanno la keyword nel testo.

      Questo mi spingerebbe a metterla.

      Ma non è questo il discorso che vorrei portare avanti. Io dico questo: scriviamo con naturalezza. non è che la keyword deve esserci per forza, a costo di forzare la grammatica. Ma se scrivi in modo preciso e diretto al tema la metti e non te ne accorgi proprio.

  2. Ciao Riccardo, nei miei testi, ultimamente, ne sto mettendo una o due al massimo… raggiungendo lo stesso dei buoni risultati. Ottima guida!

  3. Buongiorno Riccardo, in un corso di web marketing frequentato alcuni anni fa imparai che è importante inserire la/le parola/e chiave principale nel testo almeno tre volte, all’inizio, al centro e alla fine, seguendo una diagonale immaginaria che parta in alto a sinistra e termini in basso a destra, perchè è in queste posizioni che Google concentra le sue ricerche. Impostazione superata?

    • Ti dico la sincera verità: mai avuto notizia di questa cosa. Non mi permetto di dire che sia vera o falsa. Di certo inserire all’inizio la parola chiave, o quantomeno il topic, può essere d’aiuto per far capire subito qual è il tema affrontato. Se non altro per gli utenti. Il resto lo ignoro.

  4. In effetti sul web ho trovato informazioni su come avviene la ricerca nei testi di Google -https://varvy.com/googlebot.html – ma questa ipotetica diagonale non viene evidenziata. Provo a chiedere chiarimenti alla mia prof.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here