Come trovare immagini non soggette a copyright

Cerchi immagini gratis senza copyright ma non sai da dove iniziare? Qui hai le fonti per avere anche immagini ad alta risoluzione per stampa con licenze free. Quindi liberamente utilizzabili.

6
Shares

Uno dei punti più importanti per chi fa blogging e social media marketing: capire come trovare immagini non coperte da copyright. Vale a dire materiale che può essere usato liberamente per pubblicare post, articoli, contenuti sui social media.

Cercare immagini ad alta risoluzione gratis e disegni senza copyright può essere un’impresa, così come fare ricerche per scoprire le foto di qualità distribuite con la Creative Commons Zero che permette di impegnare il materiale.

In realtà il web è pieno di siti di immagini senza licenze e di risorse per scaricare foto gratis da caricare sul blog e sui social network. Vuoi qualche consiglio? Ecco come trovare immagini non coperte da copyright che puoi sfruttare liberamente.

Creative Commons: cosa significa e come cercare

Prima di iniziare a parlare di come trovare immagini non coperte da copyright è giusto specificare che esiste un’alternativa alle licenze che vincolano il contenuto a una serie di leggi restrittive. Sto parlando di Creative Commons, un progetto di Lawrence Lessig che tutela un’opera d’ingegno (immagini, testo, video, musica) dando la possibilità di sfruttare il lavoro entro determinati limiti.

Ci sono diverse licenze Creative Commons, con limiti differenti, e la più elastica porta il nome di CC0 per usare un contenuto senza alcun diritto d’autore. Sul sito ufficiale puoi approfondire i punti essenziali di questa soluzione: vai su creativecommons.org e scegli quella adatta a te e ai tuoi prodotti.

Da leggere: dove trovare e scaricare video gratis

Alcuni dettagli per migliorare la ricerca

Vuoi verificare che un’immagine sia realmente Creative Commons o vuoi scoprire nuove risorse visual e audio con queste licenze? Puoi attivare il motore di ricerca interno. E se la licenza cambia? L’autore potrebbe incolparmi di aver rubato la foto anche se l’ho presa quando era libera? Cosa sottolinea Creative Commons:

Puoi smettere di distribuire l’opera con licenza Creative Commons quando vuoi. Tutti i licenziatari, però, che fino a quel momento hanno ricevuto l’opera in licenza, continueranno a godere dei diritti da questa concessiSito Creative Commons

Ciò significa che puoi lavorare con le immagini scaricate da internet che portano il permesso d’autore Creative Commons. E che, molto importante, non si può cambiare la licenza pensando di poter intervenire su chi in passato ha usato le vecchie regole.

Trovare immagini gratis senza copyright con Google

L’utilizzo delle immagini prese da internet è un problema perché non puoi aggirare il copyright: ciò che si trova su Google Image potrebbe essere soggetto a un vincolo di proprietà che non puoi ignorare. Ciò significa che non si scherza.

Non puoi usare foto e grafiche vettoriali che si trovano liberamente su internet perché non sono tue. Ma Google Immagini, nella sua infinita grandezza ha deciso tempo fa di darti uno strumento molto speciale: la ricerca avanzata Creative Commons.

Trovare foto gratis con Google Image
Ecco le soluzioni di Google Image.

Ecco la schermata di Google con il menu a tendina. Qui puoi scoprire i diritti di utilizzo immagini e scegliere solo il materiale con le soluzioni che preferisci. Quali sono le soluzioni utili per Google Immagini? Ci sono 3 grandi famiglie:

  • Liberamente utilizzabili o condivisibili.
  • Liberamente utilizzabili, condivisibili o modificabili.
  • Utilizzabile a scopo commerciale.

Con la prima soluzione puoi copiare o ridistribuire i contenuti, a condizione che non vengano modificati. La seconda è più snella ma a patto che si rispettino i vincoli della licenza. Mentre quella a scopo commerciale ti dà ancora più libertà.

Prima di sfruttare qualsiasi immagine verifica attentamente il significato di ogni parola. Non tralasciale dettagli e aspetti poco chiari del permesso d’uso, soprattutto se devi dedicarti a prodotti difficilmente modificabili.

Le licenze di Google sono sicure?

Le immagini possono essere soggette a copyright, questo suggerisce Google. Però attenzione, anche nel caso delle soluzioni filtrate con licenze creative Commons Mountain View decide di non prendersi responsabilità. Ecco cosa suggerisce:

Verifica che la relativa licenza sia legittima e consulta i termini esatti di riutilizzo. (…) Google non può sapere se una licenza è legittima, pertanto non sappiamo se i contenuti sono legalmente concessi in licenza.Linee guida Google

Questo ci suggerisce di fare molta attenzione. Mountain View consiglia di chiedere all’autore della foto la reale condizione e la licenza della foto in questione.

Siti per foto e immagini non soggette a copyright

Il modo più semplice per trovare immagini senza copyright, quindi da utilizzare liberamente, è attraverso i siti web che offrono archivi di foto gratis con licenza Creative Commons. Queste soluzioni sono pensate per offrire agli utenti selezioni di immagini gratuite spesso con CC0, vale a dire libere da qualsiasi vincolo.

Ci sono tanti siti utili, io ho raccolto i principali portali di immagini gratis e una selezione per aiutarti a trovare i migliori siti con foto CC0. Ecco i principali siti per scaricare liberamente immagini bellissime e di qualità con licenze free.

  • Unsplash
  • Pixabay
  • Pexel
  • Picjumbo
  • Splitshire
  • Gratisography
  • Librestock
  • Raumrot
  • Morguefile

Questi siti sono perfetti per risolvere gran parte dei problemi. Ma se sai come trovare immagini non coperte da copyright, adesso devi approfondire un tema essenziale: capire qual è la licenza d’uso delle immagini gratuite su questi portali.

Verificare se l’immagine è coperta da diritto d’autore

Quando sei su uno di questi siti di immagini gratuite hai una serie di indicatori che ti consentono di risolvere i dubbi di chi vuole seguire le regole. E sapere se l’immagine è coperta da copyright. Di solito il contenuto si presenta in questo modo:

immagine coperta da copyright
Su Pexel la licenza è sempre in evidenza.

Ovviamente non tutti i portali sono attenti nel comunicare le regole e i diritti d’uso delle immagini. Come trovare foto con licenza free e riconoscere immagini senza copyright? Per me i siti devono rispettare una serie di passaggi molto importanti:

  • Su ogni foto deve esserci il dettaglio della licenza.
  • Meglio avere l’autore foto e il contatto per ogni scatto.
  • Il sito deve avere una policy per le licenze ben chiara.

Detto in altre parole il sito web mi deve dare tutti gli strumenti possibili per avere conferme e sicurezze. Non dimenticare la possibilità di contattare l’autore della foto gratis, in questo modo puoi avere delle informazioni extra sull’uso che puoi fare.

Da leggere: dove scaricare musica gratis

Come trovare immagini non coperte da copyright

Mi sembra chiaro un punto: per capire come trovare immagini non coperte da copyright bisogna prima prendere coscienza del fatto che esistono diverse licenze e che non tutte sono gratuite o libere. Prima di usare qualsiasi immagine leggi le regole.

Le Creative Commons hanno delle regole: rispettale con attenzione e verifica sempre, insieme al proprietario della foto, eventuali aspetti poco chiari. Sei d’accordo? Tu ove trovi immagini gratis e senza copyright? Hai qualche domanda?

Ciao! Sono Riccardo Esposito e sono un webwriter freelance. Questo significa che scrivo dall'alba al tramonto: creo articoli per blog, testi per pagine web, landing page, headline e call to action.

6 COMMENTI

  1. Esiste un’ottima alternativa: diventa pittore e fotografo così i il copyright è il proprio. Per le immagini di altri io .mi sono sempre fatta rilasciare una dichiarazione scritta dall’autore.In tempi passati avevo amici che mi sceglievano come fotografa perché secondo loro facevo belle foto che non mi sono mai fatta pagare.

    • Chiaro, avere delle immagini proprie e uniche è un bel vantaggio. Anche Google preferisce questi contenuti, sai?

  2. In effetti la ricerca con Google non è sempre sicura – capita di trovare immagini soggette a copyright indicizzate fra quelle “contrassegnate per essere riutilizzate”: per questo ora mi oriento su alcuni dei siti citati nell’articolo, soprattutto Pixabay e Pexels.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here