Tutte le novità di WordPress 5.5 in sintesi

Quali sono i punti di forza della nuova versione di WordPress? Qui trovi una serie di indicazioni che ti aiutano a valutare con la giusta attenzione l'ultimo update del content management system.

Stavamo aspettando questo momento da tempo, poi è arrivata la notifica. Ecco Tutte le novità di WordPress 5.5, la nuova versione del CMS più famoso del web.

Tutte le novità di WordPress 5.5
Cosa c’è di nuovo su WP?

Molti sono scettici nei confronti degli aggiornamenti di WordPress perché pretendono di avere una visione più approfondita. Però io non ho resistito e ho installato il tutto per godermi le novità di WordPress 5.5. Quali sono le più importanti?

Lazy Load

Post e pagine del tuo blog con WordPress saranno più veloci grazie Lazy Load, il caricamento differito che permette di velocizzare il tuo blog.

Le immagini sono molto importanti, questo lo sai bene se operi a pieno regime con il content marketing.

Ma a volte le foto, se non sono ottimizzate per il web, possono rallentare il sito. Tra le novità di WordPress 5.5 c’è questa: le foto non si caricano fino a quando non stanno per apparire. Questo è il Lazy Load, uno dei processi più importanti per diminuire i tempi di upload.

Altra novità importante? Sui dispositivi mobili, come ad esempio gli smartphone, può anche impedire ai browser di caricare file destinati ad altri dispositivi.

Da leggere: i migliori plugin SEO WordPress

Sitemap

WordPress si posiziona bene sui motori di ricerca? Non è importante il CMS, chi fa SEO però sa bene che questa soluzione offre una buona base di partenza.

Da oggi ancora di più dato che, per impostazione predefinita, WordPress 5.5 include una sitemap XML che aiuta i motori di ricerca a scoprire le tue pagine più importanti. Ovviamente l’URL della risorsa deve essere inserita nella search console.

Le sitemap XML verranno abilitate come impostazione predefinita, rendendo indicizzabili le pagine più importanti per blog e siti web. Vale a dire:

  • Homepage.
  • Post.
  • Tassonomie.
  • Archivi.

La funzionalità sitemap WordPress ha alcune limitazioni importanti. La più importante: manca la versione per le immagini del sito web, un bel problema perché questo strumento aiuta Google a capire quale visual si trova sulle tue pagine web. Per il momento rimango fedele alla sitemap di WordPress SEO by Yoast.

Sicurezza

Tra le novità di WordPress 5.5 trovi anche gli aggiornamenti automatici per plugin e temi. Ora puoi impostare questa funzione nell’amministrazione di WordPress.

Così decidi in autonomia cosa aggiornare. Puoi anche attivare o disattivare gli aggiornamenti automatici per ogni plugin. Inoltre, se preferisci l’aggiornamento manuale delle estensioni e dei template lo puoi fare caricando un file ZIP.

Gutenberg

Usi con piacere WordPress Gutenberg? Perfetto. Ancora una volta, l’ultima versione del CMS racchiude nuove funzionalità per l’editor a blocchi. Qualche esempio?

Ritaglia immagine

Ora se clicchi sulle foto che hai caricato sul post puoi ritagliarle direttamente con il pulsante taglierina che esce nel momento in cui clicchi sull’immagine stessa.

Motivi e plugin

I nuovi modelli di blocchi rendono semplice e divertente creare layout complessi, utilizzando combinazioni di testo e media che puoi mescolare come preferisci.

plugin editor

Per usare queste combinazioni devi andare sul pulsante in alto a sinistra con il simbolo (+) e cliccare su Patterns. Qui puoi trovare le combinazioni di blocchi necessari per creare pagine web interessanti, anche vere e proprie landing page.

Ora è più facile trovare il blocco di cui hai bisogno. La nuova directory è integrata direttamente nell’editor, quindi puoi installare nuovi tipi di plugin sul tuo sito senza mai lasciare l’editor. Per iniziare basta andare nel campo di ricerca e digitare delle parole chiave per trovare eventuali blocchi utili.

Fonti utili

Per approfondire l’argomento e avere tutte le fonti necessarie per studiare le novità di WordPress 5.5 consiglio di dare uno sguardo a queste fonti utili:

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here