Come rinominare le immagini per la SEO su WordPress

Per indicizzare le immagini su Google e ottimizzarle in modo da farle apparire sul motore di ricerca devi seguire una serie di passaggi fondamentali. Uno di questi è l'ottimizzazione nome file.

Rinominare le immagini per la SEO su un blog WordPress è un lavoro semplice ma necessario. Uno dei fattori dell’ottimizzazione delle foto, infatti, riguarda il nome file che carichi sul server e che poi va a comporre l’URL richiamata dalla pagina web.

Rinominare le immagini per la SEO
Non basta il tag alt e il titolo immagine.

Per avere una stringa di codice HTML ben strutturata devi rinominare il nome del contenuto che carichi. Ma come fare? Come ottimizzare l’immagine per la SEO?

Perché rinominare il file dell’immagine?

Google non vede le immagini come le percepiamo noi, con l’organo visivo degli occhi. Cosa significa questo?

Dobbiamo usare tutti gli strumenti e i tool a disposizione per facilitare al motore di ricerca la comprensione del contenuto.

Nelle linee guida ufficiali per l’ottimizzazione delle immagini, Mountain View sottolinea l’importanza di una buona ottimizzazione di tutti i passaggi. Tra questi c’è anche la sigla del file da rinominare:

Crea una buona struttura di URL per le immagini. Google utilizza il percorso dell’URL e il nome del file per aiutarlo a capire le foto. Prendi in considerazione l’idea di organizzare i contenuti dell’immagine in modo che gli URL siano costruiti in modo logico.

La struttura URL è data dal nome file. Ecco perché è così importante avere non solo un testo alternative adeguato allo scopo (descrivere l’immagine per chi non la può vedere) ma anche un nominativo del file capace di dare indicazioni sul contenuto.

Da leggere: come ottimizzare le immagini per il web

Come rinominale le immagini per la SEO

Prima di caricare l’immagine sulla pagina web, attraverso il classico upload WordPress o trascinandola nel punto in cui serve, devi svolgere alcune operazioni. Per rinominarla e avere un permalink immagine SEO oriented basta:

  • Portare l’immagine sul desktop.
  • Cliccare sul nome file.
  • Cancellare il vecchio nome.
  • Inserire delle parole per descrivere.

Il nome file deve essere breve e diretto, bastano poche keyword per far capire alle persone e al motore di ricerca il soggetto della foto. Ad esempio, la foto di un gatto non sarà nominata 00010.JPG ma foto-gatto.JPG. Non bisogna sovraottimizzare ma seguire il buon senso. Ecco un esempio di codice HTML con nome file rinominato:

<img src="https://www.mysocialweb.it/wp-
content/uploads/2020/10/rinominare-foto-seo.jpg" 
alt="ecco un'immagine rinominata per rispondere 
ai parametri SEO">

Ricorda di evitare lettere accentate e trattini bassi per dividere le parole, ma di farlo sempre in modo da far capire il senso del contenuto. Come farei con un URL SEO oriented, elimino le stop world che non danno senso e non lascio spazi vuoti, apostrofi, accenti o parentesi. Non tutti i CMS codificano gli URL con caratteri speciali.

Quando rinominare la foto da caricare

Dopo tutte le operazioni di ottimizzazione. Sappiamo che per migliorare la pagina web bisogna usare immagini leggere, per questo usiamo programmi come Optimizilla per ridurre il peso del file. Ma se carichi il contenuto su quest’applicazione – lo stesso vale per altre come Kraken.io – ti verrà restituito un file con un nome differente.

Nome a cui verrà aggiunto un elemento per non creare duplicati sul desktop. Quindi consiglio di rinominare le immagini per la SEO dopo averle compresse.

Alt text e titolo servono a rinominare?

Il testo alternative (alt text, attributo alt) non viene mostrato al pubblico se non quando l’immagine ha un problema ma ha una grande importanza per l’ottimizzazione SEO su Google Image. Il titolo immagine, o attributo title, è quel testo che appare nel momento in cui il il cursore del mouse passa sull’immagine.

Come rinominare immagini su WordPress

Le immagini devono essere rinominate prima dell’upload ma hai la possibilità, su WordPress, di farlo anche dopo se hai installato il plugin Phoenix Media Rename, un’estensione che ti consente di rinominale il file anche se è già presente sul server.

Come rinominare immagini su WordPress
Come rinominare immagini su WordPress.

La mia opinione: non serve un plugin quando devi rinominare le immagini per la SEO se inizi un progetto con il piede giusto. D’altro canto se questo è un problema di molte foto sul sito puoi prendere in considerazione questa soluzione.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here