Come e perché Google cambia le meta description?

Questa è la situazione: Google riscrive le meta description e tu vuoi evitare questa situazione. Perché le hai scritte con la massima attenzione possibile. Cosa devi sapere per approfondire?

Google riscrive le meta description del sito web? Sì, è normale. O meglio: può capitare. Però spesso questa stringa di testo viene completamente ignorata.

Google riscrive le meta description
Perché google modifica la mia meta description?

Anche se rispetti i canoni della buona scrittura SEO oriented. Perché questo avviene? Per quale motivo Google riscrive il testo che hai inserito con tanta cura? E in che modo? Con quale contenuto? Ma si può evitare? Ecco tutto quello che devi sapere.

Perché Google cambia meta description?

Sostanzialmente per due ragioni. Perché sono duplicate (più pagine hanno lo stesso contenuto come meta description) o per l’inadeguatezza rispetto alle query del pubblico. Ciò avviene a causa di una scrittura esasperata, con l’intento di inserire quante più keyword possibili, ma anche per un altro motivo.

Un motivo che riguarda la capacità di aderire alle esigenze: se la meta description non soddisfa le necessità del pubblico che ha inserito una query Google può riscriverla. Ciò avviene anche se hai rispettato le regole della scrittura efficace.

Perché le pagine web non si posizionano solo per una o due keyword e se la tua risorsa si posiziona anche per una query che non avevi considerato, ma il testo è presente nel contenuto, Google lo estrapola e lo usa per creare un nuovo snippet.

Da leggere: come inserire la meta description sul sito?

Con che frequenza cambia questo testo?

Con una buona frequenza. Lo studio di ahrefs suggerisce che: “Google rewrites meta descriptions 62.78% of the time”. Questo significa che nella maggior parte dei casi, nei primi 10 risultati della serp, sarà diversa. In che modo avviene?

Come Google riscrive meta description?

Prendendo stralci di testo dalla pagina web con le parole che corrispondono alla query digitata. Anche usando sezioni differenti separate da punti sospensivi. Le keyword che corrispondono alla ricerca vengono evidenziate in grassetto.

Google riscrive le meta description
Un esempio di descrizione riscritta.

In questo caso, ad esempio, la parola testo alternative è assente dalla meta description ma presente nel testo. Quando cerchi la prima query, vale a dire testo alternative, Google sostituisce la descrizione che ho inserito nel campo di WordPress SEO by Yoast e ne crea una nuova. Utile per le esigenze del pubblico.

Posso evitare che Google la cambi?

No, il motore di ricerca svolge quest’azione in autonomia. Non puoi evitare che Google riscriva e cambi la meta description nel momento in cui la vuole ottimizzare. Però puoi provare a scrivere il meta tag Google in modo da evitare errori.

Ottimizzare la description può aiutare?

A volte sì, anche se l’ultima parola spetta sempre a Mountain View. Come scrivere una meta description in modo che si leghi alle esigenze del motore di ricerca?

  • Non esagerare con il testo.
  • Non fare keyword stuffing.
  • Lavora sul topic dell’articolo.

Questo è uno dei dubbi: quanto dovrebbe essere lunga la meta description? Circa 150 battute spazi inclusi, anche se in alcuni casi Google può mostrare più testo.

Ma anche meno. Soprattutto se alla fine usi la data nello snippet. In questi casi da mobile la meta description mostra meno testo e Google può decidere di rivederla.

quando google cambia la meta description

Di conseguenza è buona abitudine scrivere una meta description in modo da inserire il testo che conta intorno alle 100 battute. In modo da evitare un troncamento o un cambio che metta a repentaglio ciò che conta veramente nel testo (fonte immagine).

Quindi conviene scrivere questi testi?

Hai dimenticato o evitato di inserire questo testo che appare sotto al tag title nella serp? È normale che Google la inserisca prendendo testo che coincide con la query. Ma non è una buona abitudine. Devi sempre scrivere la meta description. Sempre.

La riscrittura del meta tag description secondo Mueller.

Anche delle pagine meno importanti. Mai lasciare questo campo vuoto e non usare testo duplicato. Devi scrivere testo unico e utile allo scopo finale. Ovvero convincere le persone a cliccare. Puoi usare delle call to action o delle informazioni.

Da leggere: cos’è e come scrivere un tag H1

Google riscrive le tua meta description?

La meta description non è un fattore di posizionamento SEO diretto ma può fare molto per aumentare le visite del blog o del sito web. E anche se a volte Google le riscrive tu devi scriverle. Sei d’accordo? Anche a te capita? Google riscrive le meta description del tuo blog o sito web? Lascia la tua esperienza nei commenti.

2 COMMENTI

    • Ciao, il fatto che non lo abbia mai fatto – che non ha mai cambiato la meta description – non vuol dire che non lo faccia. Comunque come fai a esserne sicuro?

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here