Da qualche giorno Google Caffeine ha catalizzato l’attenzione della blogosfera,  ma è utile ricordare che un recente accordo ha trasformato l’argoritmo di Bing (motore di ricerca della Microsoft) nel cuore pulsante per la ricerca sui siti di Yahoo!

Bing

A questo punto credo sia giusto distogliere lo sguardo da Big G e considerare la possibilità di guadagnare ingressi anche da un motore di ricerca che non sia Google. E in questi 7 suggerimenti SEO per Bing racchiudo tutta la mia volontà di essere trovato ovunque!

Bing ama i titoliRegola fondamentale per il motore di ricerca Microsoft: utilizza un tag title che contiene le stesse keyword presenti nel testo del blog/sito. Ti consiglio di curare anche le headline e rispettare la nidificazione degli head (prima <h1> poi <h2>).

Keyword nelle url – Così come pr il tag title, anche nelle url devi utilizzare parole chiave rilevanti ai tuoi fini ma senza esagerare;

Autorità del sito Bing pone molta attenzione a quando un dominio è stato registrato. Ciò significa che l’autorità di un sito è un fattore rilevante per Bing, e che i domini più anziani possono ottenere una buona posizione;

L’importanza del testo – Il testo di una pagina web è sempre determinante per tutti i motori di ricerca: Bing non fa eccezione e preferisce pagine con almeno 300 battute con una buona formattazione (neretto sulle keyword, liste puntate, etc.);

Link in uscita – Temi che Bing possa penalizzare un sito che contiene molti link in uscita? Non aver paura, Bing adora i collegamenti verso risorse esterne, a patto che abbiano anchor text rilevanti (banditi i vari “clicca qui”) e che seguano le buone regole degli outbound link;

Link in entrataParalleramente al precedente punto, sembra che Bing non dia particolare importanza alla quantità dei backlink. Il motto è “meglio pochi ma buoni” ed è in questi casi che bisogna affilare le nostre tecniche di link popularity;

Flash Friendly – L’incubo per chi possiede un sito in Flash è finito: a differenza di Google, Bing si propone come un motore di ricerca “flash-friendly” a patto che il testo venga reso leggibile dal motore di ricerca!

Un consiglio: dai un’occhiata alla community Bing specializzata sull’argomento SEO.

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

5 COMMENTI

  1. anche io ci ho pensato di registrare il sito su questo “nuovo” motore di ricerca nella speranza che si riveli una buona pesata come google , per sapere i risultti bisognara’ apettare ancora un po di tempo

  2. @bak

    Sai cosa… gli sforzi per migliorare il proprio sito/blog per Bing sono minimi… anche se i risultati arriveranno tra qualche tempo conviene mettersi all’opera!

    @francescobaruffi

    Grazie a te!

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here