Cos’è e come si ottimizza un anchor text per i link

Il testo che usi per creare i tuoi link è fondamentale per dare rilevanza al contenuto che stai pubblicando. Cosa devi sapere per ottimizzare questo elemento? Qui trovi le indicazioni utili.

L’anchor text è il testo cliccabile in un link di colore diverso rispetto al font. Per crearlo devi selezionare le parole che vuoi usare per far navigare il pubblico e cliccare sul simbolo della catena che vedi sull’editor. Così puoi inserire un collegamento.

anchor text
Aggiungi il tuo testo ancora.

Ma è anche vero un punto: il testo che fa da ancora per i tuoi link è uno degli elementi più delicati per l’usabilità e la SEO. Da dove iniziare? Io direi di dare una definizione chiara per capire di cosa si tratta, come funziona e come inserirlo.

Cos’è l’anchor text: definizione

Un testo composto da due o tre parole che usiamo per definire un link in una pagina web.

Questa è la definizione di anchor text, una stringa che viene usata per rendere evidente e usabile un collegamento ipertestuale.

In sintesi, l’anchor text è ciò che rende un link cliccabile su una pagina web.

Secondo le regole dell’usabilità di un collegamento ipertestuale, l’anchor text deve essere immediatamente visibile e rintracciabile grazie a colore differente rispetto al font del contenuto, che è diverso ancora quando il cursore ci passa sopra o il link viene visitato dall’utente.

Cos’è un anchor text? E come si ottimizza?

Qui puoi vedere come si inserisce l’anchor text in un link. In alcuni casi il testo ancora può essere sottolineato, in ogni caso deve essere riconoscibile dal pubblico.

Da leggere: come gestire i link in uscita

Un esempio di anchor text in HTML

Il modo più semplice per spiegare di cosa stiamo parlando: lasciare un esempio di come appare questo elemento nel codice HTML di una qualsiasi pagina web.

<a href="https://www.mysocialweb.it/">Esempio di anchor text</a>

Quanti tipi di anchor text esistono?

Spesso per i link interni e i correlati di un documento, ad esempio gli articoli di un blog, si può usare come anchor text il tag title o l’H1 del contenuto. Ma non va sempre così, anzi: è un’eccezione. Ecco i vari tipi di ancore per i siti web.

Corrispondenza esatta

Il classico link exact match con le parole chiave che ti interessano come anchor text. Utile e significativo se usato con criterio. Nei link in entrata da altri siti web se usato nella link building senza le giuste attenzioni rischia di portare a penalizzazioni.

Corrispondenza parziale

Si usa una via di mezzo, oltre alle parole chiave inserisci anche altri termini. Ad esempio, su My Social Web invece di usare la parola web writer come ancora puoi inserire “il sito di questo web writer”. Meno forzato, più naturale.

Testo generico

L’uso di contenuto non contestualizzato, incapace di offrire al motore di ricerca e alla persona maggiori informazioni. Poco utile dal punto di vista dell’usabilità (ad esempio clicca qui, vai) ma sicuramente non molto rischioso per la link building.

Brand

Uno dei modi più semplici e sicuri di linkare. In pratica il testo di ancoraggio è rappresentato dal nome del brand, del blog o del sito (ad esempio My Social Web).

URL assoluta

Ancora un metodo abbastanza neutrale e poco spinto, dal punto di vista SEO, per inserire un link: inserisci il link nell’URL nuda, assoluta. Può essere sia un nome dominio con estensione che un permalink di una pagina web. Esempio:

  • www.mysocialweb.it
  • www.mysocialweb.it/web-writer

Come scegliere le parole per un link

Che sia un’ancora a un punto preciso di una pagina, un collegamento interno o in uscita, o ancora un link MAILTO ci sono delle regole da seguire. In primo luogo quello della scelta dei termini da usare per inserire un anchor text. Secondo Google:

L’anchor text che utilizzi per un link dovrebbe fornire almeno un’idea di base sull’argomento della pagina collegata.

developers.google.com

Se da un lato possiamo dire che i termini devono essere chiari e ben definiti, ci sono dei consigli che suggeriscono cosa evitare quando si definisce un testo ancora:

  • Non inserire un testo generico.
  • Evitare testo non attinente.
  • Non usare testo molto lungo.

L’anchor text deve essere descrittivo, deve far capire subito all’utente cosa si trova nella pagina linkata. Ma d’altro canto non bisogna usare keyword inutili e, soprattutto, è necessario capire che non c’è bisogno di aggiungere testo inutile.

Qual è l’anchor text nelle immagini?

Anche se è chiaro la natura del testo di ancoraggio dei link nel testo, può apparire difficile immaginare come applicare questa regola se il collegamento è nelle immagini. In questi casi, però, la regola è facile: il testo alternative fa da anchor text.

Quali collegamenti con la SEO?

Questo elemento aiuta a contestualizzare la pagina linkata. Quindi Google usa il testo in questione per avere maggiori informazioni che potrebbero essere utili per il posizionamento. Ma non è un processo diretto. Secondo John Mueller, ad esempio:

I don’t think we do anything special to the length of words in the anchor text. But rather, we use this anchor text as a way to provide extra context for the individual pages.

In basso trovi il video della citazione. Non dovrebbe esserci alcun collegamento diretto tra il ranking e la lunghezza delle parole nel testo di ancoraggio. Ma Google usa questo micro-contenuto per fornire un contesto alle singole pagine.

Come scrivere un anchor text efficace.

I motori di ricerca usano il testo di ancoraggio – sia per i link interni che per quelli in entrata – come informazione di cosa potrebbero esserci su quella risorsa.

Quindi, anche tu non hai il controllo di come gli altri linkano te, assicurati che tutti i link che inserisci nel tuo sito siano utili all’utente, descrittivi e pertinenti.

SEO, Link Building e le penalizzazioni

Tutto questo deve far fronte a un tema: il lavoro di link building investe molto sulla possibilità di ottenere link in entrata con keyword competitive nell’anchor text.

D’altro canto Google impone dei parametri rigidi su questo fronte e tende a penalizzare siti web che inseriscono e/o ricevono “Link con anchor text ottimizzato in articoli o comunicati stampa distribuiti su altri siti”. Questo avviene con maggior attenzione con l’aggiornamento dell’algoritmo noto come Penguin. Cosa significa?

esempio di anchor text
Composizione di un link.

Se ci sono molti link in entrata con lo stesso testo di ancoraggio, legato a keyword commerciali e competitive, Google potrebbe rintracciare un pattern sospetto.

E che indica il potenziale acquisto di link. Questo non significa ignorare la possibilità di ricevere menzioni con un anchor text specifico e preciso, ma che il profilo link di un sito web deve essere naturale. Anche in termini di collegamenti nofollow.

Creare anchor text su WordPress

Come creare un link con WordPress? Basta selezionare le parole che vuoi usare come ancora e cliccare sull’immagine che trovi nell’editor a forma di catena. Questo è il simbolo internazionale di hyperlink che ti consente di inserire il collegamento.

Come mettere un link su WordPress.

Una volta selezionato il testo aggiungi il permalink di destinazione e clicca sul tasto invia. In questo modo il lavoro è terminato. In alternativa puoi usare l’editor HTML.

TL;DR: cosa devi sapere in sintesi

Un anchor text rappresenta il testo di ancoraggio che usiamo per creare i link su una pagina web. Deve essere conciso, non inutilmente lungo, rilevante e specifico. Sei d’accordo con questi punti? Tu di solito come procedi?

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here