Come realizzare un blog privato

Quali sono le tecniche e le soluzioni per pubblicare un blog privato? Ci sono delle procedure per chiudere il blog alla lettura e creare delle password per leggere online?

Capire come creare un blog privato può essere utile per chi ha bisogno di un diario personale o aziendale pensato per non far accedere i lettori senza un permesso specifico. Ovvero un login, una password con user, un riconoscimento unico. 

Come creare un blog privato
Come fare un blog privato.

Per realizzare un blog privato basta scegliere il CMS giusto. WordPress, attualmente, non ha una funzione nativa per rendere irraggiungibile e invisibile a tutti gli utenti l’intero blog. Ma comunque offre tutte le risorse per creare un blog privato.

Quando e perché fare un blog privato?

Il primo punto da chiarire: quali sono i motivi che ti spongono verso questa soluzione? Il blog privato è un diario online che non è visibile a tutti i lettori.

Non è solo deindicizzato – non visibile su Google – perché in questo caso può essere letto dal pubblico che digita l’URL per intero. Un blog riservato è quel sito web che per essere letto bisogna digitare un login, uno user e una password. Il motivo?

Magari hai un’area dedicata ai clienti o un programma di contenuti premium a pagamento. Oppure vuoi creare una sezione del tuo sito web con dei contenuti esclusivi o ancora hai un diario personale che non vuoi far leggere al primo venuto.

Tanti sono i punti che ti spingono a riflettere sul come creare un blog privato gratis. D’altro canto diverse sono le soluzioni per chiudere le pagine web alla lettura.

Da leggere: perché aprire un blog personale

Come creare un blog privato su WordPress

Rendere un sito web privato – o creare al suo interno un’area riservata – non è semplice. A meno che non decidi di utilizzare un CMS come il classico WordPress.

Qui puoi lavorare con diverse soluzioni. Ecco come creare un sito web riservato, sia con plugin che senza l’aiuto di estensioni specifiche per il blog WordPress privato.

Plugin per creare blog privato online

Devi sapere questo: non è possibile creare un blog privato con il CMS WordPress. O almeno non completamente e non senza un aiuto esterno. Infatti per creare uno spazio riservato devi utilizzare un plugin come My Private Site che consente di rendere privato l’intero sito. O magari di lasciare solo qualche pagina consultabile.

Come avere un blog privato con WordPress.

Se cerchi un plugin avanzato e a pagamento per proteggere il tuo blog con password, e renderlo, più o meno privato in base alle singole esigenze, puoi usare passwordprotectwp.com. Questo plugin offre diverse soluzioni a chi vuole creare un blog WordPress privato. E lo puoi usare sia come diario personale che corporate blog.

Pubblicare articoli privati ​​su WordPress

Il modo più semplice, facile e immediato per pubblicare un blog riservato senza plugin: intervenire sulla privacy dei singoli post. Nelle opzioni di pubblicazione degli articoli delle pagine puoi decidere se proteggere o meno il contenuto con password.

come avere un blog privato

Ecco un esempio, prima di pubblicare un post nella colonna a destra trovi una serie di opzioni. Quella che consente di proteggere il post con password consente di mettere l’articolo online ma farlo raggiungere solo a chi ha la parola chiave.

Questa è una funzione storica di WordPress per creare blog privato. E puoi metterla in pratica sia dalla dashboard delle pubblicazioni che dall’editor del singolo elemento.

Crea un blog segreto con WordPress.com

Aspetto interessante di WordPress.com: il servizio per creare un blog gratuito con WordPress ti consente di rendere privato il blog. Per impostare questa funzione basta andare nella privacy della dashboard e impostare come privato il blog.

Come creare un blog privato
Come creare un blog privato con WordPress.com.

Questa è una soluzione semplice ed efficace, puoi creare un circuito per cui le persone che vogliono leggere il tuo blog devono essere approvate come visitatori.

Ciò consente di creare un meccanismo per guadagnare con il blog grazie a un meccanismo di membership. Non dimenticare che con WordPress.com puoi anche impostare una pagina coming soon per gestirne il lancio su internet.

Ricorda che puoi trasformare un blog WordPress da pubblico a privato quando è già online oppure puoi creare un blog da zero direttamente chiuso al pubblico.

Costruire un blog privato su Tumblr

Puoi creare un blog privato con Tumblr seguendo due alternative: rendere privati i singoli post o l’intero progetto. Solo un punto: puoi agire sulla privacy e trasformare un blog da pubblico a privato ma non sul primo blog, quello deve rimanere aperto e visibile. La procedure per ottenere il risultato sul secondo (o terzo) blog Tumblr:

  • Clicca su Impostazioni nel menu Account.
  • Seleziona il nome del tuo blog secondario.
  • Nelle impostazioni abilita “Questo blog è protetto da password.”
  • Inserisci la password desiderata.

Ecco come creare un blog privato con Tumblr. Puoi fare lo stesso con i singoli post: quando vai a pubblicare clicca su posta privatamente, scegli la password e procedi.

Come fare un blog privato con Blogger

Anche la piattaforma di Google per realizzare diari online consente di lavorare in questa direzione. Come fare un blog personale privato con Blogger?

  • Accedi a Blogger.
  • Seleziona un blog.
  • Clicca su Impostazioni.
  • Vai nella sezione “Autorizzazioni
  • Fai clic su Accesso come lettore
  • Scegli Elenco personalizzato lettori.

Così solo i lettori che inviti possono accedere al tuo blog e leggerlo. Questa è la procedura per coronare il tuo sogno di private blogging sulla piattaforma Blogspot.

Da leggere: come mettere blog personale su Instagram

Ora, come scrivere un blog privato

Ora il tuo sito web è privato. Ma come muoversi? Tecnicamente non cambia niente ma di sicuro puoi usare questo strumento per scrivere articoli specifici:

  • Devi creare un sito per sposi o per un matrimonio.
  • Vuoi realizzare un’area membership per contenuti pro.
  • Hai bisogno di un blog interno per i dipendenti.
  • Fai esercitazioni di blogging per un corso.
  • Desideri realizzare un blog di classe o d’istituto.
  • Stai ancora imparando e vuoi esercitarti per fare blogging.

Queste sono le motivazioni che possono spingerti a realizzare un blog privato. Tu hai già mosso i primi passi per creare il tuo progetto chiuso al pubblico?

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here