Tutti a lezione di blogging dai Ramones!

Ci sono regole che possono fare la differenza quando decidi di fare blogging. Qualche idea? Io ti suggerisco di seguire il verbo dei Ramones che non sbagli mai. Lo sai perché?

Joey, Dee Dee, Tommy, Johnny: ecco i componenti storici dei Ramones, gruppo punk nato a New York nel 1974 che ha scritto una delle pagine più importanti della storia del rock. E ancora oggi non si contano le tribute band e i musicisti che li citano.

blogging ramones

Ma cosa c’entra la musica dura e pura dei Ramones con l’arte del blogging? Possibile che quattro ragazzacci del Queens alle prese con chitarre e bassi sgangherati possano dare buoni consigli ai blogger del XXI secolo. Sì, certo che possono. Ecco la mia opinione personale.

Ramones = Semplicità

Una delle caratteristiche fondamentali delle canzoni dei Ramones è la semplicità. Niente assoli spaziali e pose da mostri sacri della musica: solo versi e cori che si susseguono con chiarezza.

Anche i tuoi post devono essere scarni come la lisca di un pesce? No, certo, è giusto che ti prenda lo spazio necessario per affrontare gli argomenti, ma cerca di suddividere il testo in paragrafi ben riconoscibili e di eliminare i periodi ridondanti. La verità? Devi essere diretto, potente, immediato. Proprio come i pezzi dei Ramones.

Immediatezza del post

Un brano dei Ramones ti piace dopo 5 secondi, il tempo di chiudere il primo giro di accordi. Il segreto sta nell’immediatezza dei riff, e questo vale anche per i tuoi post: gli utenti riescono a capire se vale la pena continuare a leggere il tuo post dopo il primo paragrafo?

Nel web la lettura è rapida, distratta, non ammette esitazioni. Proprio come suggerisce la piramide rovesciata che segui per scrivere un articolo di giornale. Arriva subito al nocciolo della questione e indica il prima possibile quali argomenti tratterai, quali problemi risolvi, quale risorse offri.

Fedeltà all’audience

Anche quando sono arrivati alla fine della loro carriera (si sono sciolti nel 1996) i Ramones non hanno mai tradito i fan. Sono sempre rimasti fedeli alle origini, sia nel sound che nella loro immagine. Nel web nulla è per sempre, devi dare spazio all’evoluzione, ma devi anche essere onesto con i tuoi lettori.

Quindi non cambiare argomento e audience ogni volta che il vento gira verso una direzione opposta a quella che stai seguendo. Devi essere fedele, duro e puro. Ma con un occhio fisso su quello che succede intorno a te.

Immagine potente

Già altre volte ho sottolineato che una buona immagine può cambiare il destino di un post, e i Ramones confermano nettamente questa tesi. Il messaggio visivo concentrato nella copertina del primo album non è un capolavoro di arte fotografica ma lascia intendere perfettamente cosa ti aspetta: punk rock.

Morale della favola: non scegliere le foto più ammiccanti ma quelle che rispecchiano realmente i contenuti. E ora lasciamo parlare la musica dei magici Ramones. Nel frattempo lascio a te la parola: secondo te è giusto questo paragone? I Ramones possono aiutarci a fare blogging?

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

4 COMMENTI

  1. Leggo solo oggi questo post, da fan dei Ramones e in qualità di aspirante blogger non posso che apprezzare e condividere il tuo paragone. Ti ringrazio per questo contributo. Lo terrò indelebilmente a mente. Let’s go… and blog! 😉

  2. Tutto ok… super post… veramente… ma mettere marky anzichè tommy tra i componenti storici dei ramones è un errore da penna blu. Anyway rock on!

    • Hai ragione, rimedio subito. Ho scritto questo post quando ero in fissa per Adios Amigos con Marky alla batteria.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here