Blogtiquette: impariamo l’educazione online

La blogtiquette può essere il punto per costruire un web più equilibrato e giusto. Ma soprattutto per fare blogging in modo da rispettare il prossimo. Sai di cosa parlo? Continua a leggere.

Mai sentito parlare di blogtiquette su internet? L’educazione è tutto nella vita perché solo rispettando il prossimo potrai ricevere lo stesso trattamento nella realtà come nel virtuale, vale a dire nel tuo essere presente nella tua attività.

Blogtiquette
Le regole del blogging e della netiquette.

Per questo esiste un galateo del blogger: si chiama blogtiquette ed è composto da 11 punti che illustrano i principi della buona condotta per chi gestisce un blog.

  • Rispetta gli altri blogger.
  • Non commentare inutilmente.
  • Non invidiare i colleghi.
  • Cita sempre le fonti.
  • Non rubare le foto.
  • Dai importanza ai lettori.
  • Non temere altri blogger.
  • Non fare spam nei commenti.
  • Fare SEO nel modo giusto.
  • Non vare ADV ingannevole.

E magari evita anche quei titoli click baiting che fanno cadere veramente in basso l’autorevolezza e la reputazione online del tuo blog. Vuoi approfondire questi temi?

Perché seguire la blogtiquette

Dietro ogni CMS c’è un essere umano, un individuo, e deve essere rispettato in quanto tale a prescindere dalla qualità del suo spazio web: il primo punto è dedicato al rispetto reciproco tra blogger, ed è quello che mi ha colpito.

Lo spettro degli argomenti nella blogtiquette è abbastanza variegato. In alcuni casi si affrontano le devianze delle passioni umane (l’invidia o la superbia), in altri si parla di questioni più tecniche come l’inserimento di immagini con URL diretto a un altro blog.

In cosa consiste la blogtiquette?

Particolarmente rilevante è la sezione dedicata ai commenti, e soprattutto alla necessità di pubblicare una traccia valida del proprio passaggio.

blogtiquette
Ecco la blogtiquette, le regole della buona educazione – Fonte dei dati

Completamente banditi (e qui appoggio totalmente) i commenti lasciati solo per indicare piccoli errori nel post: se si vuole veramente aiutate l’autore a migliorare l’articolo basta mandare un messaggio privato, senza coprirlo di ridicolo in pubblico.

Differenza con la netiquette

La blogtiquette rappresenta l’insieme di regole, legate alla buona educazione online, da tenere sui blog e con gli altri blogger. La Netiquette, invece, abbraccia il web in generale. Indicando buone norme da seguire su tutti i siti.

Rispetta sempre gli altri blogger

Questo ovviamente senza negare il sacrosanto diritto del lettore di indicare errori sostanziali o manifestare la propria opinione contraria e avversa. Allora, ti piace questa blogtiquette? Secondo te dovrebbe essere seguita per fare blogging?

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

4 COMMENTI

  1. Salve. Avrei un problema. Da qualche tempo commento regolarmente su un blog – e con “regolarmente” intendo più volte al giorno. Gli amministratori sono molto gentili con me, davvero, e mi fanno sentire come a casa mia; ciononostante a volte temo di essere eccessiva. Se scrivo loro spesso è perché mi hanno aiutato più volte e io sono una persona molto affettiva; tuttavia oggi un utente con un nickname un po’ offensivo nei confronti del mio ha lasciato un commento nella chat, e gli amministratori, che lo hanno visto, perché hanno anche commentato di nuovo, non hanno detto o fatto nulla. Secondo voi sono diventata di peso? Sono troppo presente? Non lo faccio apposta, ma ho paura di non essere sempre gradita. Cosa posso fare? Come posso capire se sono diventata antipatica agli utenti di quel blog? Grazie infinite fin d’ora.

    • Secondo me devi contattare gi amministratori in privato e fare la domanda che hai fatto a me. La chiarezza è la prima cosa da portare avanti in queste occasioni.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here