Cosa è un Feed Rss?

Hai sentito parlare dei Feed Rss ma non hai idea di cosa sia questo elemento? Non temere, ecco la guida che devi leggere per approfondire questo argomento storico.

Che cos’è un Feed Rss? Un flusso di informazioni che permette di diffondere i propri articoli online. Con RSS (acronimo di Really Simple Syndication) si indica un sistema di distribuzione di contenuti online in formato XML. Come funziona questo segnale?

feed rss
Cosa fare con questo aggiornamento?

Ogni volta che il blog viene aggiornato con nuovi articoli la struttura Rss aggiunge dati e invia un messaggio che viene interpretato dai lettori di Feed Rss.

Cos’è un Feed Rss: definizione

Rss è un formato in linguaggio XML per la distribuzione di contenuti sul web. E grazie ai Feed Rss è possibile rimanere sempre aggiornato, in maniera del tutto gratuita, sulle ultime pubblicazioni blog: basta un semplice feed reader che permette di leggere il nuovo articolo senza dover raggiungere l’indirizzo del blog.

Uno dei principali motivi per utilizzare i Feed Rss è il risparmio di tempo e la possibilità di organizzare la propria dieta mediale. Questa è una delle componenti dell’essere un blogger prolifico. Ma dal mio punto di vista significa molto di più: chi si abbona al feed di un blog ripaga con la propria fiducia.

A cosa serve un Feed Rss online

A seguire gli aggiornamenti dei blog senza dover visitare ogni giorno la home page per vedere se hanno pubblicato qualcosa. Il motivo per cui sono famosi i Feed Rss è la semplicità con cui permettono di non perdere gli aggiornamenti.

Puoi ricevere gli articoli di un sito in continuo aggiornamento. Grazie a questi update le persone possono rimanere in contatto con il blog. O con un quotidiano online.

La natura del Feed Rss è legata a quella di un diario online, uno spazio web che muta continuamente e che deve essere seguito. Per questo anche il web journalism ha accolto questa la tecnologia e oggi molti giornali possono essere seguiti.

Come scaricare e seguire i Feed

Per seguire un Feed Rss è possibile utilizzare delle applicazioni desktop, dei plugin del browser o dei programmi online. Tra quest’ultimi io preferisco Feedly che consente anche di condividere gli articoli preferiti attraverso molti social network.

Cosa è un Feed Rss?
Icona con parabole arancioni che si espandono.

A chi usa Firefox consiglio sicuramente Sage o Brief. Se preferisci un feed reader da scaricare sul desktop puoi usare QuiteRSS, in alternativa segui gli aggiornamenti su un client di posta. Infatti è possibile ricevere Feed Rss su Outlook e Thunderbird.

Come iscriversi ai Feed Rss? Una volta cliccato sull’immagine del Feed troverai le istruzioni necessarie per aggiungere il blog o altri aggiornamenti al tuo feed reader.

Puoi scegliere di abbonarti al feed tramite Feedly, che ha colto l’eredità di Google Reader, o un qualsiasi lettore. Che puoi installare su desktop o usare online.

Posso seguire feed rss via email?

Se inserisci il segnale nel tuo client di posta come Outlook o Thunderbird sì. Vuoi dare alle persone la possibilità di ricevere e leggere gli articoli via email?

email feedburner
Iscriviti agli aggiornamenti via posta.

Devi usare Feedburner. Questo tool per migliorare il Feed Rss consente di attivare un form per iscriversi agli aggiornamenti via posta elettronica. In pratica le persone ricevono gli update nell’email, come una sorta di newsletter.

Feedly è il miglior feed reader?

Come ho sottolineato, il feed reader ideale (dal mio punto di vista) è Feedly. Perché ti permette di raccogliere i contenuti migliori in directory ben organizzate.

feedly
Home page di Feedly per seguire i tuoi blog.

Ma, soprattutto, rappresenta una risorsa fondamentale per scoprire nuove fonti. Per ogni contenuto, infatti, hai diversi suggerimenti sui blog che potresti seguire.

Usa Feed Rss su blog WordPress

Tutti hanno la possibilità di usare il Feed Rss su un blog WordPress. Il motivo: si tratta di un’impostazione di default presente su tutti i siti di questo CMS.

Non hai bisogno di plugin o modifiche per attivarlo. Non si tratta di creare il flusso dei contenuti, devi trovare l’indirizzo. Che è un’operazione abbastanza semplice.

Come recuperare la URL di un Feed RSS

Basta andare nella home page del blog e aggiungere all’indirizzo la directory relativa al feed. Ecco un esempio preso dal mio blog personale My Social Web.

https://www.mysocialweb.it/feed/

Non esiste un unico flusso di aggiornamenti, puoi iscriverti agli update di singole parti del blog. Ad esempio puoi seguire solo il lavoro di autori o tag e categorie.

http://www.example.com/tag/tagname/feed
http://example.com/author/authorname/feed/

Come visualizzare Feed Rss sul proprio sito

Nella maggior parte dei casi i blogger ti permettono di leggere tutto l’articolo pubblicato ma molti autori decidono di inviare solo una sintesi dei contenuti.

Questa scelta ha diverse motivazioni: può essere un modo per aumentare i click al sito, ma può derivare anche da una necessità dell’autore di limitare i contenuti duplicati che vengono pubblicati automaticamente da molti aggregatori di feed.

Fai iscrivere i lettori e aumenta le visite

Per mostrare ai lettori il proprio feed basta aggiungere un’icona arancione nell’header, nella sidebar o nel footer. L’iscrizione a un Feed Rss la puoi effettuare cliccando su questo simbolo che porta alla pagina del codice o su Feedburner.

Se hai bisogno di una buona icona per il tuo feed puoi trovare diverse risorse online con licenza Creative Commons. Oppure fai una ricerca specifica con Iconfinder.

WordPress SEO by Yoast e Feed

Devi usare al meglio WordPress SEO by Yoast. Questo plugin, perfetto per lavorare sull’ottimizzazione SEO, ti consente di inserire del testo nei contenuti del feed.

Modifica il testo del feed con Yoast.

In questo modo gli aggregatori prenderanno il contenuto, anche il testo che hai aggiunto. E che avrà dei link verso il tuo blog. In questo modo sei al sicuro da qualsiasi ladro di contenuto. Nel frattempo aumenti anche le visite al blog.

Da leggere: cos’è e a cosa serve Google Alert

Feed Rss: hai qualche domanda?

Capita spesso di dover rispondere a diverse domande legate a questo tema. Tipo, come posso usare al massimo queste risorse? Posso avere dei dettagli in più? Perché un blogger deve curare a tutti i costi il Feed Rss? Lascia le tue domande qui.

Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2019.

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

10 COMMENTI

  1. ciao Riccardo ma c’e anche un m odo per dis-iscirversi a un Feed?

    Credo di essermi iscritta a troppi Feed prima ancora di capire bene cosa fossero…
    grazie

    • Ciao Ilenia. Certo, è possibile disiscriversi a un feed. Basta andare sulla singola voce del tuo feed reader e spuntare la relativa opzione.

  2. Ciao Riccardo,
    sgooglando mi sono imbattuto nel tuo articolo. Dato che era proprio quello che stavo cercando per arricchire una mia guida ne ho approfittato per citarti: http://lucaspinelli.it/come-creare-un-feed-rss-con-feedburner/.

    Un saluto,
    Luca.

  3. Ciao Riccardo, ho visto che l’articolo è del 2009, confermi i suggerimenti dati e ritieni siano utili anche adesso? grazie e complimenti per il blog

  4. Ciao Riccardo e grazie per il contributo offerto con questo articolo. Ho la necessità di far apparire su una piattaforma i miei vecchi post tramite RSS. Mi sai dire se è possibile senza doverli ripubblicare?

  5. Ciao Riccardo,
    il post che hai scritto risale al 2009. Ad oggi quale è la tua opinione sull’efficacia dei FEED? Sono uno strumento ancora valido? Ci sono dei dati, degli studi a riguardo?

    • Per me il feed rss rimane sempre un’ottima soluzione. Ovvio, adesso viene usato meno. Ma molti lo sfruttano ancora.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here