Con il freno a mano tirato è difficile fare qualsiasi cosa, anche godersi al 100% la vita.

Cammini, acceleri, spingi il motore al massimo ma non riesci a muoverti dalla tua posizione. O ti muovi poco, quel tanto che basta per capire che gli altri ti stanno superando alla grande.

blog freno

Probabilmente è quel freno a mano che ti impedisce di tenere il passo con chi ti corre al fianco. Se riuscissi a liberarti da questa tara potresti dimostrare quanto vali… ma come si fa?

Mettiamo in chiaro subito una cosa: io non ho la soluzione universale per risolvere questi problemi. Ma posso dirti che il primo passo per provarci è scrivere quello che ti appassiona, quello che ami veramente. Perché solo così riuscirai a dare il massimo:

L’unico modo per fare il lavoro migliore è quello di amare quello che fate. Se non lo avete ancora trovato, continuate a cercare.
Steve Jobs

A volte il freno a mano te lo metti da solo quando ti rendi conto, dopo il primo mese di blogging, che ci sono mete impossibili da raggiungere. Datti degli obiettivi verosimili e non demoralizzarti se il Corriere della Sera non ti ha ancora contattato dopo i primi 30 post!

Devi combattere giorno dopo giorno, post dopo post, per creare e diffondere grandi contenuti. Questa è la strada giusta ma anche la più piacevole. Sempre se c’è la passione, ovvio…

E poi c’è quell’angoscia che ti opprime quando nella tua testa si insinua l’ipotesi dell’insuccesso.

Nessuno può darti certezze sulla tua carriera di blogger, ma non c’è altra strada: devi scrivere e pubblicare i tuoi articoli nel migliore dei modi perché i tuoi lettori sanno distinguere un buon articolo da un ottimo articolo. Così come sanno riconoscere un articolo scritto con i piedi.

Qundi abbiamo individuato 3 zavorre:

  • Paura di fallire
  • Obiettivi troppo grandi
  • Scrivere argomenti che non interessano

Tu cosa aggiungeresti a questa lista?

Fonte Immagine

1 COMMENTO

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here