Come scrivere un articolo di giornale: regole ed esempi

Devi scrivere un articolo con le 5 W ma non sai come? Devi creare un occhiello per il giornale? Cerchi uno schema, un esempio, una struttura? Ecco quello che ti serve per un articolo.

Quante volte ho pubblicato idee e informazioni per scrivere online? Tante, però ogni tanto lascio i confini della professione e mi dedico al primo amore: la carta stampata. Quindi, la domanda nasce spontanea: come scrivere un articolo di giornale?

come scrivere un articolo di giornale
Come scrivere un articolo di giornale (anche inventato)

Non è facile fare centro in questo campo: scrivere un pezzo di giornale è un’arte. E questo vale per il web, nel lavoro di copywriter e blogger, ma anche per la stampa.

Giornalisti professionisti e pubblicisti (quel purgatorio nel quale rimani per anni) hanno un unico obiettivo: comunicare con chiarezza per dare un servizio di qualità al pubblico. Qualcuno lo fa in televisione, altri con la radio o con gli articoli.

Il mio interesse arriva fino al giornalismo online e offline. Come scrivere un articolo di giornale? Ci sono delle differenze per lavoro o per studio, ad esempio quando fai la maturità? E la scaletta dell’articolo di cronaca? Ecco le risposte per iniziare.

Cos’è un articolo di giornale: definizione

Si tratta di un aggiornamento informativo e descritti, in forma testuale e con il supporto di contenuti multimediali come foto o video, che viene pubblicato su una testata giornalistica.

Questo testo viene redatto dal giornalista che raccoglie le informazioni e scrive il contenuto. Insieme a lui lavorano altre persone per completare l’articolo, ovvero il fotografo che si occupa delle immagini e il correttore di bozze. Questa figura si prende cura della rilettura e si assicura che non ci siano errori.

C’è il titolista che si occupa solo di scrivere headline per attirare lettori, e che spesso diventa la chiave di un’intera testata come avviene con Il Manifesto famoso per i suoi titoli ricchi di doppio senso (leggi anche i peggiori titoli di Libero).

Per approfondire: come scrivere un comunicato stampa

Analisi dell’articolo di giornale: come si fa

Punto che apre le porte alla buona scrittura. Per scrivere un articolo di giornale, un articolo degno di questo nome, devi prepararti. Quindi devi essere competente e lucido, capace di gestire le informazioni nel miglior modo possibile.

Non basta la superficialità, devi approfondire. E lo devi fare in relazione al tipo di contenuto. C’è una struttura da seguire per scrivere un articolo di giornale:

  • Apertura o lead.
    • Chi.
    • Cosa.
    • Come.
    • Quando
    • Perché.
  • Corpo centrale.
  • Chiusura.

A corredare il tutto, ovviamente, c’è il titolo che può essere composto da headline che sintetizza l’argomento, occhiello che si posiziona sopra al titolo e introduce. Subito sotto, invece, si trova il sommario che dà un’ulteriore introduzione. Puoi scrivere di:

  • Cronaca.
  • Politica.
  • Cultura.
  • Nera.
  • Rosa.

Magari vuoi scrivere un articolo sportivo, in stile Gazzetta, o un tema per la maturità. Ogni settore ha le sue caratteristiche, ma tu devi andare oltre le categorie.

Devi conoscere la base e i dettagli, le fondamenta dell’argomento e gli approfondimenti. Perché un articolo su carta non si cambia, non può essere modificato, rimane come una testimonianza della tua competenza.

Verifica e punta all’oggettività della scrittura

Come scrivere un articolo di giornale efficace? Inizia dai principi della tua professione: il documento che consegnerai alla stampa deve essere scritto bene.

Ciò significa privo di errori di battitura e di grammatica. Ma soprattutto deve basarsi su notizie verificate, su una base chiara. Perché devi essere un volano di verità.

Come scrivere un articolo di giornale
L’importanza del giornalismo.

Anche se stai svolgendo il compito della maturità. Il tuo articolo deve essere un punto di riferimento del lettore. Un lettore che deve affidarsi a te, quindi la verifica delle notizie diventa un passaggio indispensabile. E devi citare sempre le fonti in modo chiaro. Il secondo passaggio per scrivere un articolo di giornale: l’oggettività.

Racconta i fatti, fa’ in modo che siano le notizie a catturare l’attenzione del lettore. Non devi mettere da parte il tuo stile, non devi mortificare la tua anima di scrittore e di giornalista. Non devi, punto. Ma al tempo stesso è un obbligo professionale.

Cos’è i fact checking quando scrivi un articolo

Si tratta, letteralmente, della verifica dei fatti. Nel giornalismo è decisivo il fact checking, il passaggio che permette al giornalista di controllare le fonti. Anzi, direi che è un obbligo ma anche un diritto. È un’operazione che può impegnare non poco.

Non sempre chi confeziona l’articolo è in grado (o ha il tempo) di operare nel miglior modo possibile. Però deve essere svolta per tutelare il lettore.

Piramide invertita (rovesciata) e giornalismo

Nel giornalismo c’è una struttura per scrivere un buon articolo. Certo, non sto parlando di regole scolpite ma le indicazioni sono chiare: per confezionare un contenuto da pubblicare su un quotidiano devi rispettare una scaletta.

piramide rovesciata e giornalismo
La struttura della piramide rovesciata.

Ecco lo schema della piramide invertita. L’articolo inizia con le notizie più importanti, con delle indicazioni chiare per mostrare ai lettori cosa possono leggere.

Poi c’è lo svolgimento del lavoro e, infine, la chiusura con dettagli e informazioni. L’idea è questa: seguire un ordine di importanza, partendo dall’inizio verso la fine.

Vantaggi dello schema per l’articolo di giornale

In questo modo il lettore può apprendere subito i dati principali. Questo non vuol dire tralasciare la parte finale, ma prendere coscienza del fatto che l’attenzione va scemando. E che le persone non leggono tutto l’articolo. E forse nell’impaginazione l’articolo viene tagliato. Ecco perché la chiusura dovrebbe essere sacrificabile.

Scrivere per il web
Modello alternativo alla piramide rovesciata.

Il modello a piramide rovesciata, però, non è unico e solo. Infatti ci sono altri tipi di giornalismo che prevedono uno sviluppo differente dell’articolo. Quello che vedi in alto, ad esempio, è un modello suggerito per gli articoli dedicati ai trend più importanti, con il supporto di dati statistici e contributi esterni di esperti.

Modello ABC: accuratezza, brevità, chiarezza

Questa è la base per chi vuole scrivere un articolo di giornale: puntare sul modello ABC. Vale a dire il punto di partenza per giornalisti della carta stampata.

Ma anche della radio e della televisione. ABC è l’acronimo di accuratezza, brevità e chiarezza. Questo vuol dire che il tuo messaggio deve rispettare questi termini:

  • Cura per le fonti e per la precisione.
  • Sintesi e rapidità d’informazione.
  • Niente giri di parole e doppi sensi.

La comunicazione quando scrivi un articolo di giornale deve essere cristallina. La piramide rovesciata e tutto ciò che ne deriva parte da questo presupposto: la comunicazione giornalistica si basa sul modello ABC. Poi viene il resto.

Attacco (lead): regola delle 5W e giornalismo

La regola delle 5W rispetta la piramide invertita: dare tutte le informazioni utili al lettore, indicando i fatti. Niente di più e niente di meno. I protagonisti, il tempo, il luogo dello svolgimento: in questo modo tutto è chiaro. Le cinque W stanno per:

  • Who: chi? Qui trovi il soggetto che ha compiuto il fatto.
  • What: cosa? Elemento che è avvenuto, la chiave di tutto.
  • When: quando? Il tempo devi dare un collocamento.
  • Where: dove? Il luogo, altro elemento distintivo.
  • Why: perché? Motivazioni che hanno portato a ciò.

Dove nasce questa struttura per creare un attacco efficace? In realtà lo schema deriva dal lavoro svolto da San Tommaso d’Aquino nell’opera Summa Theologiae.

esempio inizio di un articolo di giornale
Attacco articolo secondo le 5W – Fonte http://www.savignanoscuole.it.

Nell’opera del filosofo, però, vengono citati altri elementi che non si trovano nella regola delle 5W. E che potrebbero completare l’attacco aggiungendo concetti utili alla scrittura: quanto, in che modo, con quali mezzi.

Come scrivere articolo di giornale: esempio di attacco

Ecco gli elementi: quanto, in che modo, con quali mezzi. Non sono sfumature presenti in tutte le notizie, ma è giusto avere coscienza di questi aspetti quando scrivi un pezzo. Ti lascio un esempio, articolo di cronaca nera legato a un efferato omicidio:

  • Chi: nome dell’assassino.
  • Quando: ieri.
  • Cosa ha fatto: ha ucciso la moglie.
  • In che modo: con efferatezza.
  • Con quali mezzi: con un coltello.
  • Dove: a casa sua.
  • Perché: per prendersi l’eredità.

Ora la notizia è completa. Puntare sulla regola delle 5W è un buon inizio. Ma come scrivere un articolo di giornale? Devi rispettare uno stile, una scrittura attenta alle diverse direzioni richieste dal tema per fare buon giornalismo online e offline.

Conclusione e chiusura dell’articolo di giornale

La chiusura di un articolo dipende molto dal lavoro che stai svolgendo. Se metti al centro il criterio dell’oggettività, un pezzo non deve terminare con un giudizio o con il punto di vista dell’autore. Stai firmando un articolo di critica, magari un pezzo politico in cui è richiesta la tua opinione? O magari un pezzo di cronaca?

Le cose cambiano. Puoi terminare l’articolo con una domanda retorica, con una curiosità, con un aneddoto di colore e particolarmente divertente. Ma ripeto: la vera differenza sta nella possibilità o meno di lasciare la tua opinione.

Linguaggio e stili di scrittura nel giornalismo

Lo stile di scrittura giornalistico? Tutto dipende dal tipo di articolo che stai scrivendo. La base di partenza è questa: punta all’essenza. La scrittura giornalistica non ha bisogno di fronzoli e barbatrucchi, si basa sulla comunicazione netta ed efficace. Ma non banale. Le modalità espressive sono diverse e cambiano in base all’articolo

ContenutoStileContenuto
InformativoObiettivoRacconto i fatti
NarrativoDescrittivoDrammatizzato
ArgomentativoValutativoEspone tesi
DescrittivoNotiziaCronaca

In ogni caso devi sempre mettere in primo piano il lettore. Usa frasi brevi e parole semplici, evita termini stranieri e acronimi poco noti, togli quello che non serve.

Fa’ attenzione agli aggettivi e agli avverbi. Devi fare in modo che l’articolo si legga nel minor tempo possibile. E che sia capito da tutti grazie all’uso di didascalie, aneddoti, esposizione dei fatti e citazioni di fonti attendibili. Che possono essere verificate.

Differenza tra articolo di cronaca e di opinione

Tutto dipende dall’articolo. Un pezzo di cronaca nera sarà orientato verso la notizia, uno di opinione sarà vicino a una comunicazione personale. E un articolo di cultura si lascerà andare a qualche riferimento altolocato. Così come i pezzi sportivi useranno termini cari ai seguaci di un settore come il calcio o la Formula Uno.

Differenza tra articolo di fondo e editoriale

Un punto importante da sottolineare. Guardando la struttura della prima pagina di un giornale puoi capire qual è l’importanza del pezzo. L’articolo di apertura è quello che dà il via al giornale, si trova al centro della sezione e racconta l’avvenimento.

Struttura prima pagina di un giornale.

L’articolo di fondo dà l’opinione di un personaggio celebre rispetto a un argomento importante. Non c’è differenza con l’editoriale, entrambi esprimono la linea del giornale. L’articolo di spalla è simile, secondo per importanza rispetto a quello di fondo. Tutto questo deve essere concordato con il piano editoriale del giornale.

Esempio di articolo di giornale con scaletta

Come scrivere un articolo di giornale? Ho elencato una serie di passaggi indispensabili per mettere su carta un buon pezzo. Perché la base è chiara: devi puntare alla chiarezza, a uno stile asciutto e basato sulla verifica. Però ci sono altri elementi.

Molti chiedono un esempio di articolo di giornale per avere un riferimento durante l’esame di maturità, non solo per lavoro. Chi ha questa necessità deve comprare un giornale e leggere tanto. Magari sbirciando la stampa estera. Ecco uno schema.

Un esempio di articolo di giornale
Esempio di articolo di giornale: la sua struttura.

Spesso il giornalismo americano e inglese può dare degli spunti che in Italia mancano. In ogni caso può essere utile avere una mappa dei principali elementi che puoi trovare in un articolo di giornale. Ecco una lista chiara:

  • Titolo.
    • Occhiello.
    • Headline.
    • Sommario.
    • Catenaccio.
    • Civetta.
  • Apertura.
  • Corpo.
  • Chiusura.
  • Foto.

Sopra trovi un esempio, una spiegazione dei campi utili. Intorno all’articolo ci sono degli elementi per ottimizzare la comunicazione. C’è un titolo che cattura l’attenzione del lettore, un sottotitolo che introduce l’argomento, una fotonotizia che arricchisce il contenuto, un occhiello e un catenaccio che estrapolano elementi essenziali.

Nelle grandi redazioni il giornalista non deve occuparsi di tutto questo. Ad esempio ci sono i titolisti che scelgono l’headline di un articolo, ma questi sono i punti da conoscere. Anche se non è il tuo lavoro devi essere in grado di scegliere una buona foto e un titolo efficace. Per approfondire: un giornalista può essere blogger?

Intervista: scrivere pezzo di giornale online

Come si scrive un articolo di giornale? Come si stende un articolo di cronaca, come si fa un articolo sul bullismo, come si crea un pezzo seguendo scaletta, struttura, schema? Ma ci chiediamo anche come si scrive un articolo per un quotidiano online?

Scrivere per il web è diverso dal lavorare per la carta stampata. Svolgere un articolo di giornale su internet è un lavoro diverso, come iniziare un articolo di giornale online è differente dal quotidiano che compri in edicola. Per questo ho chiesto spiegazioni a una giornalista: Cristina Maccarrone.

Intervista alla giornalista Cristina Maccarrone.

Cristina collabora con diverse testate online, e come giornalista scrive articoli per il web da pubblicare su testate online. In questo video spiega alcune differenze e somiglianze tra il lavoro online e offline, puntando il dito anche su alcune caratteristiche del giornalista vecchio stampo che lavora sul web.

Da leggere: come scrivere un articolo d’opinione

Struttura e schema dell’articolo di giornale

Quando scrivi un articolo di giornale per la maturità, per la redazione o per il cliente devi rispettare uno schema. Devono esserci degli elementi precisi. Di cosa sto parlando esattamente? Ecco una sintesi di un pezzo da prima pagina.

Titolo

L’elemento più importante e visibile. Ci possono essere titoli caldi (coinvolgenti ed emotivi) e titoli freddi (distaccati e informativi) in base alla natura della notizia e alla politica del giornale. L’headline è circondata da altri elementi della comunicazione.

struttura articolo
Struttura e schema del pezzo.

Inoltre esistono anche le civette, vale a dire titoli incorniciati che richiamano l’attenzione verso argomenti trattati all’interno. Quindi attirano la curiosità del lettore.

Occhiello

Stringa di testo situata sopra all’headline. Dà informazioni che consentono al lettore di contestualizzare la notizia, sono utili per aggiungere dettagli importanti. Nell’immagine sopra trovi un esempio di occhiello in un articolo di giornale.

Sommario

Viene situato sotto al titolo e ha un compito: riassumere la notizia. Devo leggere il sommario e avere un’idea del fatto, è una sorta di meta tag description.

Catenaccio

Di solito il catenaccio di un articolo di giornale si trova sotto a questi elementi e aggiunge informazioni. Utile se l’argomento è complesso e per attirare l’attenzione.

Tipi di articolo di giornale (anche inventato)

L’articolo ha uno schema interno. Dipende dal tipo di pezzo che devi scrivere, e dalle sue finalità. Ma c’è sempre questa sequenza: il lead, ovvero l’attacco, che dà la notizia e sintetizza i punti essenziali. Poi c’è lo sviluppo e infine la conclusione.

tipologie articoli
Tipi di articoli di giornale.

Queste regole, in ogni caso, devono essere contestualizzate. Esistono diverse tipologie di giornale che riguardano due grandi categorie: pezzi di informazione e di opinione. Questo significa modellare lo schema dell’articolo in base alle esigenze.

Titolo caldi e freddi di un articolo: esempi

Un capitolo a parte meritano i titoli dei giornali. Sai bene che l’headline può fare tanto e che guadagna lo spazio conosciuto come above the fold. Ovvero la faccia del quotidiano che, una volta piegato, viene mostrato al pubblico offline e online.

titolo freddo e caldo
Esempio di titolo freddo e caldo.

Come sci scrive una headline efficace? Devi essere informativo e attento alla capacità di riportare una sintesi del fatto, ma non è così semplice: ci sono titoli caldi e freddi, soluzioni differenti per ottenere buoni risultati in base alle necessità.

I titoli caldi puntano sull’emotività e comunicano la notizia con forza, colpendo l’attenzione del lettore con forza e creando grande curiosità.

Esempio: Odissea in autostrada, code da record. I titoli freddi, invece, lavorano su informazione e comunicazione della notizia. Esempio: Fuga di gas a Roma, zona EUR. Crolla palazzo. Come puoi ben vedere le caratteristiche sono diverse.

Maturità: come si fa l’articolo di giornale

Spesso la necessità non è professionale ma si lega alla scuola. In particolar modo alle superiori, quando si deve scegliere la prova d’esame finale. Come scrivere l’articolo di giornale per la maturità? Quali sono i consigli e le regole?

Nessuna differenza con quanto detto sopra, i consigli sono gli stessi. Io credo che sia un buon modo di svolgere la prova d’esame per andare oltre il classico tema e tentare una soluzione più vicina all’aspetto lavorativo. Ma attenzione: l’articolo di giornale come prima prova non vuol dire semplificarsi la vita. È il contrario.

Il mio consiglio è quello di iniziare una prova d’esame dalla scaletta. Vuoi scrivere un articolo di giornale ed è uscito, ad esempio, la traccia sul bullismo? Inizia da un fatto di cronaca inventato e punta sulla notizia, poi passa all’analisi e alla critica.

Da leggere: come scrivere un’intervista

Come scrivere un articolo di giornale?

Non è un’impresa impossibile da portare a termine. Come scrivere un articolo di giornale? Ragiona sui punti teorici, metti in primo piano le notizie, poi lavora sulla chiarezza. E sulla piramide rovesciata, un punto di partenza per non sbagliare mai.

Ma, soprattutto, fa’ esperienza, prova e riprova. Questo è il modo migliore per imparare. E se hai qualche dubbio lascialo nei commenti.

29 COMMENTI

  1. Ciao Riccardo! Tutto vero. Ho imparato con la pratica e tanta gavetta con articoli pagati pochissimo e a volte niente. All’inizio la “scrittura da blogger” mi influenzava un po’, veniva fuori da sola. Poi ho capito che scrivere per un giornale è completamente diverso (stile, impostazione e cambia il lettore stesso). Non è stato facile ma basta provare, provare e provare.

    • Completamente diverso. Io ho iniziato con la scrittura su carta e oggi sono passato al web. Meglio? Peggio? Diverso. Sai cosa non riesco a superare della scrittura per il giornale? Il timore dei refusi. Quando sei online puoi correggere, ma su carta…

      • Ti capisco. Io ho iniziato prima sul web e poi su carta. Il mio timore più grande è sbagliare a dare qualche informazione legata alla notizia perché la fonte non è stata molto chiara.

        • Beh, nella mia esperienza non ho mai avuto questo problema: mi occupavo di cronaca rosa. Lo so, è assurdo… però io lavoravo a Capri e su quell’isola ci sono solo VIP.

  2. Ciao Riccardo, in base alla mia esperienza la regola delle cinque W è utile come prova del 9, per non dimenticare nessun pezzo del puzzle. La usavo in via indicativa, ma non come vera e propria cartina al tornasole. Poi il talento, l’esperienza e lo stile fanno il resto. In particolar modo, lo stile separa un buon giornalista da uno mediocre. La capacità di sintesi, la scioltezza con cui ci si “beve” il testo e soprattutto (per quanto possibile) riuscire a mantenere la neutralità. Anche nei casi dove sembrerebbe naturale giudicare, come in notizie di cronaca nera, insomma: vietato sbattere il mostro in prima pagina!

    • Ciao Marilena,

      Quello che dici è giusto. Il giornalista dovrebbe avere il giusto distacco. Come scrivere un articolo di cronaca? Ci sono mille aspetti da considerare. Come scrivere un articolo sul bullismo? Stesso discorso, cambiano le regole del gioco ma l’idea è quella di raccontare i fatti. Senza indicare il colpevole. Lo fanno tutti?

  3. Caro Riccardo,
    Ho appena letto il tuo post su come scrivere articoli di giornale. È stato molto interessante leggere il tuo articolo ma mi chiedevo se potevi aiutarmi dandomi qualche altra indicazione dal momento in cui il tema si fa più specifico e volessi scrivere di moda, gastronomia, viaggi. Sulla moda ad esempio come applicheresti le regole del tuo post se volessi fare un articolo sulle prossime tendenze nell’abbigliamento? Posso usare comunque la regola delle 5 w?
    Si tratterebbe di un articolo informativo o di opinione?
    Mi piacerebbe imparare a scrivere di tematiche specifiche. L’ho gia fatto per un po ma vorrei ricominciare a farlo con più metodo.

    • Ciao Manu, scusa il ritardo.

      Allora, scrivere o meno seguendo le regole delle 5 W, oppure scrivere un articolo informativo o di opinione: dipende. Ovvero, dipende dal tipo di lavoro che devi svolgere. Mi spiego meglio: lo stile giornalistico segue un principio chiaro, ovvero quello di informare il pubblico nel miglior modo possibile. E un articolo di base è abbastanza schematico: dici cosa è successo, racconta il fatto, aggiungi dettagli utili. Non c’è opinione e questo vale per qualsiasi argomento. Se invece è richiesta la tua impressione, il tuo punto di vista, l’articolo può seguire una forma differente. Magari puoi dimostrare una tesi o inserire passaggi personali.

  4. Salve, io sto realizzando una tesi sulla scrittura giornalistica in merito al l’immigrazione. In particolare dovrò analizzare degli articoli di cronaca. Potreste consigliarmi del materiale cui attingere? Grazie mille

    • Ciao, la prima cosa che puoi fare è dare uno sguardo all’archivio degli articoli di cronaca di La Repubblica http://ricerca.repubblica.it/

  5. Ciao Riccardo,
    Grazie per la spiegazione accurata della stesura dell’articolo. Mi ê servito molto. Solo una domanda: per un articolo di cronaca (di un furto), posso concludere con una piccola opinione mia?

    • Ciao Domenico, per definizione un articolo di cronaca resta tale. Di conseguenza non si dovrebbe lasciare opinione personale, devi solo informare nel miglior modo possibile. poi ci possono essere opinionisti e firme particolari che si occupano del commento e del costume sociale. Ma di regola non si dovrebbe lasciare spazio al commento.

  6. Ciao Riccardo,
    Potrebbe spiegarmi come invece si faccia l’articolo di giornale scolastico? È la stessa cosa di quello che sta scritto qui? Aiutami per favore è urgente …grazie
    ?

    • Ciao,in linea di massima un articolo di giornale per la scuola, magari per la maturità, dovrebbe avere questa forma. Se vogliono un articolo che sia aderente alla realtà. Che tipo di articolo? Cronaca? Opinione? Saggio breve?

  7. Ciao, Riccardo io scrivo da poco articoli sull’arte, ho letto tutto ciò che hai spiegato magnificamente.
    Io come comincio con descrivere l’artista l’evento oppure un semplice conoscere dell’artista…. dico il suo esprimere di come a cominciato e come sente il suo modo di are arte… Poi descrivo ciò che trasmette nelle opere ed infine dico dei miei commenti perché piacere o capire un opera é sempre soggettivo.
    Cosa ne pensi… Posso migliorare, grazie Rosanna

    • Ciao, dipende da cosa fa l’articolo. Deve annunciare un evento? probabilmente parti con le dW e sei a posto. In realtà il modello a piramide rovesciata nel giornalismo è superato, o meglio: puoi fare di più. Soprattutto se l’articolo non è semplice notizia. Conviene lavorare anche su altri modelli, dai uno sguardo qui https://www.mysocialweb.it/2017/12/28/piramide-rovesciata/

  8. Ciao, Ricardo,
    frequento un corso di conversazione dell’italiano in Germania. A volte la nostra insegnante ci domanda degli articoli nello stile degli articoli di giornale. Anche se possiamo già un po’ conversare dei temi di giornale, lo scrivere di un articolo è diverso e lo facciamo sempre con tanta incertezza.
    Questa settimana il compito è scrivere un’opinione. Quindi chiederei aiuto a Lei. Quali punti vanno rispettati? Ci sono delle regole per quanto riguarda per esempio il tempo in cui è scritta. Quanto spazio può occupare un’opinione?
    Mi potrebbe consigliare, per favore?
    Grazie, Claudia

    • Ciao, più che spazio io parlerei di contesto. L’opinione nell’articolo deve essere introdotta da una cornice, da una spiegazione del contesto. Devi spiegare cosa ti ha portato a scegliere un’opinione e non un’altra. Di solito gli articoli di opinione non sono dei report, dei dossier. Quindi un due cartelle editoriali può essere un punto d’arrivo. Ma è del tutto ipotetico.

  9. Ciao, Riccardo,
    tante grazie per la Sua risposta. Per favore, con la Sua ultima frase Lei intende la forma in cui un’opinione deve essere scritta? Non lo capisco esattamente. Scusi, se non riesco ancora ad adoperare o almeno a sapere le parole giuste. La cartella editoriale è un foglio dattiloscritto dalla scrittrice/dallo scrittore che può avere solo la lunghezza definita la quale Lei ha indicata? E che cosa Lei intende con “cornice” in questo contesto?
    La ringrazio molto in anticipo,
    saluti, Claudia

    • Significa che l’opinione non deve essere buttata su un foglio tanto per riempirlo: fai ricerche, crea un cappello introduttivi, spiega come sei arrivata alla conclusione che esponi. Insomma, un buon consiglio è questo: compra il quotidiano per una settimana e leggi tutti i corsivi e gli articoli di opinione. Il modo migliore per fare è capire come fanno gli altri.

  10. Buonasera, Riccardo.
    Mi potrebbe gentilmente dare un consiglio… Vorrei citare nel mio blog un paio di ristoranti (ristoranti dove si mangia bene). Per la legge posso citare il nome del ristorante, qualche piatto del menu e la via dove si trova senza chiedere il permesso al proprietario?

    La ringrazio in anticipo per la risposta.

    • Guarda, ti faccio una domanda: se parli bene di una persona in pubblico ci dovrebbero essere problemi? Non mi sono mai posto il problema, non credo che ci siano problemi. Se vuoi scrivere un articolo citando i ristoranti puoi chiedere il permesso così stai tranquillo.

  11. Buonasera Riccardo, mi accingo, per la prima volta in vita mia, a scrivere un pezzo ( non so né se sarà mai un articolo né se si rivelerà altro).
    Ho ben chiaro quale sarà l’ argomento e qual è l’ obiettivo ma, non ho la benché minima idea di come muovermi.
    Mi spiego meglio, sicuramente sarà una denuncia, parto da fatti che conosco personalmente e di cose, al riguardo, che so. Ovviamente ho bisogno però di provare il tutto e non so come fare ricerche. Basarmi solo su internet ovviamente no, visto l’ oceano di fake ( che tra l’ altro non so verificare) che ci sono.
    Vorrei poter avere dei consigli da te se pensi di portarmelo dare.
    Grazie mille.

    • Ciao Fabiana,

      Il punto è questo: devi scrivere l’articolo o capire cosa scrivere nel pezzo? La raccolta delle fonti è un passaggio molto importante. Ti lascio un consiglio: organizza le fonti con le mappe mentali.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here