Come avere la fiducia del cliente

Di Riccardo Esposito | Pubblicato il - Aggiornato il

Conquistare la fiducia del cliente è un passaggio importante. Non ci sono mezze misure, sai bene che una volta persa non puoi ritornare indietro. Ma sai anche che non basta trovare nuovi contatti: devi dimostrare la tua affidabilità nel tempo.

conquistare la fiducia del cliente
Come ottenere la fiducia del cliente.

Hai creato un blog, inaugurato dei canali social, lanciato contenuti. All’inizio si muoveva poco, poi sono arrivati i lettori. E le condivisioni, i link, i commenti. Infine i clienti. Il processo di inbound marketing ha fatto il suo lavoro, ora sei in gioco.

Trovare nuovi clienti online è dura. Dopo il primo contatto c’è un workflow di email che portano verso l’accettazione del contratto. Ma devi deliziare. Devi fare in modo che quella persona non sia tentata di lasciarti per andare altrove.

Consegna lavori di qualità per avere fiducia

Sembra un punto scontato ma non è così. L’attenzione per le sfumature, la cura per i dettagli, la consapevolezza delle proprie azioni: questi sono elementi indispensabili.

Non sempre è possibile quando consegni un lavoro: spesso i budget non vengono accettati, e costringono il professionista a lavorare in condizioni infauste.

Diciamoci la verità, a tutti è capitato di consegnare un lavoro migliorabile. Ma non voglio scuse: questo è il primo parametro per conquistare la fiducia del cliente.

E devi raggiungere questo standard nel minor tempo. Devi dare subito i segnali positivi che portano il tuo contatto a preferire te. Consegnare un buon lavoro.

Da leggere: come fidelizzare il cliente

Chiarisci i limiti al cliente per conquistarlo

Ci sono professionisti che sanno tutto: copywriting, SEO, social media marketing e tutto ciò che può essere fatto dalla tastiera di un computer. Non giudico, non è mio compito. Però se vuoi conquistare la fiducia di un cliente devi essere disposto a dire: “No, non è il mio campo”. Un professionista non si lancia, non rischia sul cliente.

Rispetta i tempi di consegna

Un’abitudine dura da rispettare, ma che deve essere presa in considerazione per conquistare la fiducia del cliente. Se un contatto ti chiede un servizio, ad esempio la scrittura di un articolo o un lavoro di ottimizzazione SEO, vuole una data di consegna.

rispetta le consegne
Consegnare il lavoro nei tempi giusti.

Può esserci una difficoltà dipesa dal lavoro o da situazioni esterne. Cosa fare in questi casi? Avvisare il cliente in anticipo e suggerire un’altra data. Che dovrà essere rispettata. Se questo accade il giorno stesso della consegna la credibilità vacilla.

Non farti pagare per ogni dettaglio

Spesso i colleghi adottano la tecnica della fattura per ogni tasto premuto sulla tastiera. Un ragionamento accettabile, soprattutto con i pesi che deve sopportare una partita IVA. Però ti dico che la fiducia del cliente si conquista anche chiudendo un occhio ogni tanto. Ogni tanto però. La tua abilità sta nel dare fino a un certo punto.

Rispetta i limiti del rapporto professionale

Non tutti i clienti sono uguali. Ci sono quelli che preferiscono mantenere un rapporto distaccato e quelli che, invece, vogliono trasformarsi in amici. Qui devi essere un equilibrista, devi essere discreto ma non scontroso. Un professionista rimane tale.

Può nascere un’amicizia con il cliente ma non deve mai dimenticare l’etica che si nasconde alla base di questo rapporto professionale di reciproca convenienza.

Chiede il giusto compenso per il tuo lavoro

Per ottenere la fiducia del cliente devi consegnare un preventivo, ma soprattutto lo devi adattare al tuo impegno. Questo significa che se lavori di meno (ad esempio per una tua vacanza o un imprevisto) devi rivedere il costo del servizio a ribasso.

fiducia del cliente

Se l’impegno è stato superiore al previsto devi andare verso l’alto. In questo caso lo devi comunicare in anticipo prima di iniziare. Non c’è comportamento peggiore del freelance che fa più del dovuto e poi aumenta il prezzo senza avvisare.

Non parla male dei tuoi colleghi, mai e poi mai

Io so delle cose di colleghi che ti farebbero saltare dalla sedia. Ma sono notizie parziali, passaggi che non tutti possono condividere. E che magari riguardano solo la mia esperienza. Morale della favola: non parlare male degli altri con i clienti.

Anzi, non parlare male degli altri punto e basta. Io non mi fido di chi parla così, perché dovrebbero farlo gli altri? Vuol dire che quando i nostri rapporti saranno finiti, per un motivo o per un altro, farai la stessa cosa con me? Tutto questo non ha senso.

Paga i danni per conquistare la fiducia del cliente

Capita anche questo. Non sempre le tue azioni vanno a buon fine. E voglio vedere chi ha il coraggio di tirarsi fuori da questa lista. Però hai una fortuna: se lavori nel mondo del web marketing puoi sempre rimediare, non sei un chirurgo

Non operi a cuore aperto. Se vuoi guadagnare la fiducia del cliente quando hai sbagliato devi rimediare, devi ritornare sui tuoi passi e sistemare la situazione.

Se il tutto rimanda a persone che lavorano con te non c’è ombra di dubbio, se hai suggerito un nome che si rivela un problema la responsabilità non è diretta. Ma se fai di tutto per raddrizzare la situazione puoi dare una buona impressione di te.

Niente scuse per conquistare fiducia del cliente

Può capitare a tutti di sbagliare. E di ritardare una consegna. Sai qual è la cosa peggiore? Trovare scuse. Ho sbagliato, va bene così: non ricapiterà.

Come sedurre un cliente?
Come sedurre un cliente?

Poi ricapita e sei al punto di partenza ma la verità è semplice: arrampicarsi sugli specchi non è il modo migliore per conquistare la fiducia di un cliente. La sincerità, invece, è la migliore soluzione per risolvere qualsiasi problema. Usa questa carta.

Da leggere: come aumentare il giro dei clienti

Come conquistare la fiducia del cliente?

La rivolgo a te la domanda ora: come conquistare la fiducia del cliente? Come mantenere un rapporto duraturo nel tempo? In questo articolo ho lasciato quelli che, secondo me, sono i punti essenziali per creare una collaborazione stabile e vantaggiosa per entrambe le parti. A prescindere dalla situazione.

Ora però ho bisogno del tuo contributo, della tua esperienza personale: come si conquista la fiducia del cliente? Come posso mettere al sicuro la relazione con chi ha bisogno dei miei servizi? Tu come hai fatto? Raccontami la tua storia.

Riccardo Esposito

Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

Categoria: Lavoro online

15 commenti su “Come avere la fiducia del cliente”

  1. Mario Palmieri

    D’accordo su tutto, aggiungo solo un punto: non parlare male degli altri clienti.
    Il motivo è lo stesso: i clienti odiano chi si prende gioco di altri clienti. Personalmente, il primo pensiero che mi balza nella mente quando incontro un professionista che fa così è: “ma quindi potresti parlar male di me agli altri”?
    E se lo fanno per divertirti è ancora peggio, perché non è per nulla divertente.

    1. Riccardo Esposito

      Non parlare male degli altri clienti, esatto. Questo punto è collegato a quello dei colleghi, ma in ogni caso è giusto sottolinearlo: le persone non amano i pettegoli e i cicisbei. Come si dice dalle nostre parti: mio nonno campò 100 anni perché si faceva…

  2. A me viene da pensare che in tutte le situazioni bisogna sempre avere un po di educazione nel confronto di altre persone.
    Non tutti capiscono questo punto importante, e si commettono degli errori che causano disastri.
    Per quanto mi riguarda, nella mia esperienza lavorativa generale tratto di essere molto discretta.
    Con il web per me è tutto nuovo, prenderò spunto per quando mi servirà, principalmente quando si parla di: tempo di consegna e il giusto compenso.
    Grazie e buon lavoro!

    1. Riccardo Esposito

      Sempre difficile trovare il giusto equilibrio quando devi impostare il rapporto con il cliente. Però ci vuole esperienza, e a volte anche gli errori ti permettono di crescere e migliorare. L’importante è cercare di sbagliare sempre di meno e ottimizzare la relazione con il cliente.

  3. ciao Riccardo,
    articolo interessante
    d’accordo con te..
    -rispettare i termini di consegna e comunicarlo per tempo eccetto propio quando non è possibile.
    – farsi pagare il dovuto ( tralasciando farsi pagare per tutti i dettagli )
    – niente scuse sul lavoro appunto se non si è in grado mettere le carte in tavola
    – d’ accordo con te nel web marketing per qualche errore puoi sempre rimediare e anche in altri ambiti professionali nessuno è infallibile
    – alla base di una relazione con un clinete giusto c’è l ‘ etica perchè appunto i clienti sono tutto diversi cosi come le persone
    come conquistare la fiducia del cliente ?! beh a questa domanda è piu difficile rispondere..soprattutto molto dipende dalla qualità dei prodotti o servizi che offri..e dalle abilità di chi vende ..

    1. Riccardo Esposito

      La qualità di ciò che fai è alla base di tutto. Puoi fare tutto il marketing che vuoi, e mettere in pratica le tecniche di vendita più esuberanti. Ma se alla base non c’è qualità sei spacciato.

  4. Non parlar male di colleghi appunto e in generale appunto non parlar male degli altri e una buina regola..solo che figurati che pur di affermarsi molti sono disposti a tutto e l unico modo che conoscono e cercare screditare gli altri.
    Sicuramente un comportamento del genere e’ ben poco professionale

  5. Per conquistare la fiducia penso sia necessario: anticiparli, dimostrare che il rapporto di collaborazione si basa sul principio win to win. Preziosi ma non troppo che poi è il concetto che hai espresso tu. Poi, la presenza, il voler essere lì, che sia un luogo fisico o progetto. Questo è ciò che sta funzionando per la mia esperienza.

    Di sicuro ce ne sono altre. .

    1. Riccardo Esposito

      Anche questo è giusto: la volontà di essere presente, di voler fare squadra e non tirarsi indietro. A volte sono questi i punti che ti permettono di far una buona impressione con il cliente.

      1. Ciao Riccardo ,
        Questo tuo commento non ho del tutto capito..con i clienti non puoi.fare squadra..devi cercar vendere i tuoi prodotti o servizi come se fossero i migliori

  6. Quello che sto notando sempre più spesso lo hai accennato nella risposta ad un commento e cioè il fatto di essere sempre più concentrati sul marketing per attirare i clienti più che sul contenuto effettivo. Questo è pericoloso, perchè un buon marketing amplifica l’offerta del contenuto. E se non è all’altezza delle aspettative son dolori

    1. Riccardo Esposito

      Lo ripeto, tutto il marketing di questo mondo non ti salverà se offri un prodotto o un servizio scadente. Ma questa semplice regola sembra che non voglia entrare in testa a molte persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.