Come ottimizzare le dimensioni immagini di un blog WordPress

Le dimensioni delle tue foto su un blog WordPress devono essere scelte con cura. Ecco perché ti consiglio di prendere in considerazione la possibilità di seguire una serie di regole.

La scelta delle dimensioni immagini per blog WordPress è una dinamica decisiva. Che sia una semplice foto o un grafico ricco di numeri, un prodotto visuale di buona qualità stimola l’attenzione e aiuta la lettura dei testi più impegnativi.

Dimensioni immagini per blog WordPress
Scegli le dimensioni giuste per le foto.

Un’immagine può decretare l’insuccesso di un post. È assurdo investire tante risorse per la creazione di contenuti unici e rischiare tutto con un’immagine non adeguata. O magari troppo piccola o grande. Meglio andare sul sicuro con le dimensioni.

Ecco le indicazioni per individuare le dimensioni immagini per blog WordPress, in modo da rispettare le regole dell’usabilità senza dimenticare la bellezza del visual.

Occhio alla qualità dell’immagine

Il primo requisito prima di modificare una foto online: inserire nel tuo blog un’immagine di qualità.

Vero, le dimensioni sono importanti ma prima di tutto devi fare in modo che il visual sia all’altezza del tuo lavoro.

A meno che tu non sia un reporter di guerra, non sono ammesse immagini sfocate e prive di luce: dai uno sguardo alle principali piattaforme per scaricare immagini gratis e lavora con Photoshop. D’altro canto se usi siti come Unsplash e Pixabay non hai bisogno di miglioramenti, al massimo di tagliare e ridimensionare.

Prima di passare alla scelta delle giuste dimensioni per immagini su WordPress voglio lasciarti un’ultima nota sulla qualità. A volte esistono delle foto che vengono usate con una certa frequenza dai blogger. Forse sono facili da reperire, ma tu non devi cadere in questo circolo vizioso: ciò che è stato visto migliaia di volte annoia.

Da leggere: dove trovare e scaricare video gratis

La dimensione giusta per le immagini

In realtà non esiste una dimensione giusta a prescindere. Nel senso che tutto dipende da cosa vuoi mostrare e in che area del blog appare la tua foto. La dimensione dell’immagine in un blog deve essere pari allo spazio che occupa

Questo significa che se l’immagine deve essere inserita in un’area di 630 pixel, come nel caso di un post su My Social Web, io devo caricare un’immagine tagliata in questo modo. Con queste dimensioni specifiche, in modo da evitare passaggi ulteriori.

Prova a immaginare: un’immagine di 2.000 pixel in uno spazio di 630. Sai cosa significa? Risorse utilizzate male, perso inutile da caricare senza un motivo. Questo diventa un problema quando si cerca di velocizzare WordPress.

Dimensioni immagini in evidenza e slider

Attenzione, spesso le dimensioni immagini per blog WordPress devono tener presente anche di formati che vengono richiamati altrove. Ad esempio nella sezione in evidenza e nello slider. O magari nella sidebar. Quindi, quando scegli il numero di pixel e le proporzioni assicurati che l’immagine copra tutte le sezioni richieste.

Ridimensionare le immagini per il blog

Scegliere le immagini del blog vuol dire presentare il tuo articolo e attirare l’attenzione del pubblico. Ma devi rispettare anche una serie di passaggi tecnici indispensabili. In primo luogo devi ridimensionare l’immagine e lo puoi fare con una serie di tool online che ormai reputo indispensabili per ogni blogger che si rispetti.

  • Befunky.com
  • IloveIMG.com
  • Resizeimage.net

Il vantaggio di IloveIMG.com è quello di ridimensionare più immagini contemporaneamente, ma comunque tutti fanno il proprio lavoro. Come ad esempio Befunky, qui in basso, che è perfetto per tagliare foto online.

befunky - Ridimensionare le immagini per il blog
Scalare e ridimensionare le immagini

E ti aiutano a ridimensionare le immagini online senza perdere qualità. Senza dimenticare che puoi sempre rimpicciolire immagini con Photoshop o Gimp. Qual è il peso ideale delle immagini web? Dipende, prima parliamo del formato.

Miglior formato immagini per il web

Quando salvi il tuo file dopo l’elaborazione ricorda di rispettare una serie di regole che ti consentono di scegliere il miglior formato per la tua immagine:

  • JPG è per le foto con tanti colori e sfumature.
  • PNG lavora bene con le grafiche e le immagini semplici.
  • GIF è il formato per vettoriali e disegni.

In realtà la GIF conviene quando devi puntare su un’immagine in movimento. Ci sono tanti archivi che ti consentono di trovare materiale gratuito ma ricorda che puoi facilmente creare una GIF da solo, basta uno strumento come Gifmaker.me.

La giusta posizione delle foto di un blog

Le dimensioni immagini per blog WordPress non sono tutto. L’immagine deve catturare la scena, ovviamente senza impedire la buona lettura: appena sotto il titolo o inserita tra i primi 2 paragrafi sono le soluzioni che preferisco. Le immagini secondarie, invece, vanno inserite in funzione della loro capacità esplicativa.

Ridurre peso e mantenere proporzioni

Questo è il punto essenziale: quando decidi di caricare una foto su WordPress devi prima alleggerire il file. In questo modo l’upload della pagina è meno gravoso, più rapido. Ciò diventa un vantaggio in termini di ottimizzazione SEO e user experience.

Come alleggerire il file e ottimizzare le immagini per il web online? Ci sono una serie di strumenti per ridurre il peso delle foto, ma io preferisco Optimizilla che riduce al minimo il numero dei Kb. Inoltre, qual è la miglior proporzione per il web?

Il questo caso conviene mantenere una forma rettangolare, in modo da poter usare la foto per l’anteprima di Facebook. Ricorda che puoi anche forzare un’immagine per questo ruolo con il plugin WordPress SEO By Yoast. In che modo? Clicca sull’icona dello share a sinistra, e poi sul tasto upload per caricare il visual che preferisci.

Da leggere: le migliori foto gratis per il blog

Dimensioni immagini per blog WordPress

Salva il materiale nel formato più appropriato, comprimi senza perdere la qualità, evita di caricare immagini abnormi per poi applicare una riduzione forzata con il codice HTML, inserisci un link di riferimento se non sei proprietario del materiale e presta attenzione alle regole dell’ottimizzazione SEO per immagini.

Questa è la mia ricetta per migliorare la selezione e l’inserimento delle immagini. Ora dimmi qual è la tua soluzione: come scegli le immagini per arricchire il tuo post?

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

4 COMMENTI

  1. Ottima guida, perfetto il punto delle immagini stereotipate, si vedono troppi siti con sempre le stesse immmagini!

  2. Ciao Riccardo, riguardo alla tua frase “inserisci un link di riferimento se non sei proprietario del materiale”, ti riferisci a rendere l’immagine cliccabile, con link che punta alla risorsa originale, oppure di segnalare la fonte con semplice anchor text, magari in calce all’articolo? tipo “fonte immagine…”

    • Dipende dal tipo di licenza. Molte immagini per essere usate devono avere un link per individuare la fonte. Io di solito uso immagini CC0.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here