Quando iniziai a scrivere su My Social Web fu un’azione naturale aprire anche una Facebook Fan Page dedicata. “Così – pensai – aggiorno i lettori che non vogliono iscriversi al feed rss”.

facebook fan page

Fu il mio piccolo errore. Mi immaginavo la Fan Page come un surrogato di qualcosa già esistente, magari come un sotterfugio per beccare gli iscritti nell’intimità del loro streaming.

Ma tutto questo appartiene alla preistoria della mia esperienza con il Social Media Marketing: ho lavorato con altre pagine oltre a quella del mio blog, ho letto articoli, ho messo in pratica i trucchi degli esperti e ho visto che funzionavano alla grande.

Ecco come ho risollevato le mie Facebook Fan Page dalla noia del mono-aggiornamento quotidiano.

Non esisti solo tu

Quindi non condividere solo quello che pubblichi. I tuoi lettore sanno bene dove trovare i tuoi articoli, non hanno bisogno di essere fan della tua pagina: al massimo si iscrivono al feed.

Anche se scrivi grandi contenuti non puoi pretendere di coprire tutti gli interessi dei fan. Trova argomenti interessanti, condividi i link dei blogger più bravi e pensa sempre al valore aggiunto che puoi dare a chi ti segue.

Ancora un consiglio: prova a organizzare una rubrica tematica con i migliori articoli del tuo feed reader.

Non esistono solo i link

Ci sono anche aggiornamenti di stato dove puoi fare domande, citare i tuoi autori preferiti, dare qualche informazione utile. Per chiamare in causa una persona c’è la classica @chiocciola ma cerca di non essere invadente: rischi di perdere i tuoi fan in un attimo.

Ancora un consiglio: per tutto il resto ci sono questi ottimi tips per aggiornare lo status della tua Facebook Fan Page.

Usa tutti i campi

Lo sai che quando condividi i link puoi aggiungere e cambiare i campi del box? Ad esempio basta cliccare su titolo e description per modificare il testo e renderlo più persuasive.

facebook status

Mentre nel campo “scrivi qualcosa su questo link” puoi metterci una call to action, qualche informazione in più per far capire ai lettori di cosa si parla. Insomma, usali bene questi campi.

Ancora un consiglio: scegli una bella anteprima altrimenti spunta su nessuna.

Sei un amico, non un professore

Parla con parole semplici, quelle che usano le persone che seguono i tuoi argomenti, e non salire in cattedra ogni volta che batti sulla tastiera. Le persone ti seguono perché sei scrivi contenuti interessanti, e lo fai come un loro pari. I professori non piacciono a nessuno!

Ancora un consiglio: io do del “tu” ai miei lettori, e tu?

L’arte dell’evento

Quando crei un evento hai due possibilità davanti a te: buttare giù qualche informazione e invitare tutti i tuoi contatti a occhi chiusi; curare ogni singolo dettaglio per dare indicazioni utili a chi vuole partecipare, magari mettendo già nel titolo luogo e data. Io personalmente scelgo la seconda opzione.

Ancora un consiglio: usa la bacheca per pubblicizzare foto, video e informazioni di eventi passati, giusto per far capire di cosa stai parlando!

Stimola e partecipa alla conversazione

In una pagina Facebook c’è un gran bisogno di conversazione, ed è importante coinvolgere i tuoi fan senza forzature.

Puoi semplicemente chiedere la loro opinione su un argomento o usare le domande per creare dei sondaggi, ma non esagerare: una cosa è coinvolgere e un’altra tormentare i fan con 1.000 domande al giorno.

Ancora un consiglio: perché nessuno commenta i tuoi aggiornamenti? Forse basta chiedere…

Foto e video

I contenuti multimediali hanno sempre un buon successo, ma questo non significa che puoi pubblicare qualsiasi cosa sulla tua bacheca per avere apprezzamenti e commenti positivi.

Il primo requisito per pubblicare foto e video su Facebook è la qualità: una bella foto o un video fatto bene sono sempre la base da cui partire. Poi ci sono i commenti, le risposte, le condivisioni… ma ne vale la pena.

Ancora un consiglio: se curi la pagina della tua band carica i file audio su SoundCloud e poi condividi il lettore su Facebook.

In buona sintesi

Continuo a condividere i miei post sulla Fan page ma lo faccio con un obiettivo diverso. Non è più solo una questione di visite ma di creare una comunità, di dare ai fan un motivo in più per tornare su quella pagina.

E tu cosa fai per migliorare la tua Fan Page?

5 COMMENTI

  1. Io ho installato un’applicazione con il fan della settimana, che è davvero molto carina! Di volta in volta, l’app sceglie il fan che ha interagito di più con la tua pagina e pubblica uno status update con la sua foto 🙂
    Secondo me stimola abbastanza la partecipazione di quelli che già sono abbastanza attivi. Che ne pensi?
    La mia pagina è questa: https://www.facebook.com/infografiche

  2. Ciao Lisa, l’app la puoi trovare qui https://www.facebook.com/add.php?api_key=222972467721305&pages 🙂

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here