Il momento giusto per scrivere un articolo

Esiste un momento giusto per scrivere un contenuto online, un articolo, un post per il blog? Ecco la mia opinione per avere una spinta in più e capire come muovermi al meglio.

Niente articolo tecnico, oggi voglio proporti una riflessione. Anzi, voglio farti una domanda: qual è il momento giusto per scrivere? Non mi rivolgo a te copywriter di professione. Tu devi produrre sempre, devi sfornare testi. Questo è il tuo lavoro.

il momento giusto per scrivere
il momento giusto per scrivere un articolo.

Mi rivolgo a chi vede il blog come uno strumento per la professione. Devi trovare nuovi clienti ma il passaparola funziona, ti conoscono, hai un bel giro di contatti che ti aiutano a mantenere alto il fatturato. All’inizio il blog era un buon modo per investire.

Ora non c’è più tempo. Ho beccato la parola d’ordine. Il tempo, è questo il nodo da sciogliere. I clienti bussano alla porta, poi c’è la famiglia. In qualche caso i figli.

Poi la vita sociale, le cene e gli aperitivi. Insomma, c’è la vita che ti aspetta. E che fai, passi le poche ore libere che hai ad aggiornare il blog? E a scrivere?

Sì, dovresti investire sul blog personale

O almeno questa è la mia idea. Puoi trovare nuovi clienti con il blog ma devi aprirlo subito, prima ancora di averne bisogno. E devi iniziare a conquistare lead. Ma qual è il momento giusto per scrivere? Qual è l’istante per pubblicare un articolo e aggiungere un tassello alla tua avventura?

Ora potrei iniziare con la storia, con le riflessioni tecniche: quanti post scrivere a settimana? Dipende, la qualità prima di tutto. Potrei anche continuare con la solita questione della produttività: devi scrivere quando riesci a essere più produttivo.

Da leggere: come creare un blog di successo

I tempi giusti per scrivere i tuoi contenuti

Io scrivo alle 6.00 di mattina. Quando il silenzio avvolge ogni cosa. Mai la notte, manca la concentrazione. Questo è importante, ma voglio affrontare il tema da una prospettiva diversa. Più intima. O legata a un aspetto personale della scrittura.

Qual è il momento giusto per scrivere?

Quando il lavoro si trasforma in piacere. Quando c’è qualcosa che si muova in testa, e all’improvviso scatta il meccanismo. Eureka, ho trovato la combinazione.

Il momento giusto per scrivere

Questa è la chiave da sfruttare per il post. O per la landing page. O per questa mappa mentale da usare in un progetto importante. La scrittura ha mille sfumature.

La fase operativa – battere le dita sulla tastiera – è la più semplice e rapida. Dietro c’è l’idea. La scintilla. Quello schiocco di dita che ti scaraventa verso la tastiera e ti costringe a mettere su carta quello che hai in testa. Questa è la scrittura.

E questo è il momento giusto per scrivere. Mattina, sera, notte: non fa differenza. Ciò che devi fare è semplice, devi essere disposto ad ascoltare le tue idee. Le tue intuizioni. A volte questa è la difficoltà, questo è il problema: non c’è tempo.

Non c’è spazio per la creatività che irrompe. Colpa dei tecnici, qualcuno dirà. Colpa di quelli che si ostinano a rinchiudere la scrittura online in marketing.

Qual è il momento giusto per scrivere?
Qual è il momento giusto per scrivere?

E a ridurre tutto in un piano editoriale. Non è questo il punto, lo sai bene: la strategia di blogging si basa su una struttura chiara, ma deve attingere dalla sensibilità.

Da leggere: perché scrivere fa bene?

E tu quando scrivi? Qual è il momento?

Deve attingere dalla tua capacità, devi capire il momento giusto per scrivere. Non avere limiti, non costringere la tua attività di web writer nei tempi stabiliti.

E non chiuderti quando arriva l’idea: il momento giusto per scrivere lo decidi tu. Ci sei tu dietro alle scelte migliori. Sei d’accordo? Qual è il momento migliore per scrivere?

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

10 COMMENTI

  1. È sempre il momento giusto per scrivere!
    Nel senso che… quando arriva, arriva! Te lo senti, a me succede anche di notte mentre dormo. Mi sveglio e prendo appunti che poi rielaborerò.
    Quando lavoro al pub mi capita di prendere appunti sui fogli delle comande, per dire.
    Non parlo solo di blogging, quindi di post, intendo scrittura in generale.
    L’ispirazione arriva improvvisa, bisogna catturarla; per rielaborare il tutto (ossia “lavorare” scrivendo) poi andrà bene qualsiasi momento.
    Certo, magari non nel mezzo di una discoteca al sabato sera 🙂

    Moz-

    • Esatto, devi catturarla. Non puoi lasciar passare l’idea. Essere sempre pronti a prendere appunti è un’ottima cosa. Una volta ho letto un’intervista di Tom Morello dei RATM: cammina sempre con un registratore in tasca per catturare i suoni che ascolta in strada. per poi riprodurli con la sua chitarra. Un genio!

      • Ecco, potrebbe essere lo stesso concetto. Mi hai fatto venire in mente una cosa: se non ho con me fogli e penne, uso ovviamente il block notes sul telefono… Ma a volte mi spingo fino a autodettarmi col registratore vocale ciò che mi è venuto in mente 😉

        • Ogni supporto è quello giusto. L’importante è il risultato: avere l’idea giusta al momento giusto. Un cliente una volta mi ha detto: tutti i grandi uomini prendono appunti.

  2. Io mi definirei uno “scrittore serale” – dalle sei del pomeriggio in poi, per intenderci: la mattina è dedicata al networking… e a leggere i pezzi altrui 😉

    • Mi sembra una buona abitudine. L’importante è trovare il miglior equilibrio per le proprie forse. Non è un risultato semplice, sai?

  3. Ciao Riccardo. È sempre. Davvero sempre. Può prenderti mentre sei sotto la doccia, a un compleanno, la sera durante un film o una serie TV (a volte mi succede). Spesso anche dopo mezzanotte. L’idea ti travolge e tu che fai non la digiti? Perché il blogger e il web writer non si dimenticano della SEO, della grammatica, dei Social ma della creatività, che è poi quella che spinge la scrittura, non hanno bisogno di appuntarsela sopra un post-it o un foglio Word. Ce l’hanno dentro e quindi a volte sacrifichiamo le cene fuori e lunghe conversazioni al telefono per guadagnare tempo per scrivere sul blog. Ed è bello.

    • E non bisogna mai frenare le proprie abitudini. Dee Dee Ramone, dei Ramones, aveva inventato un sistema interessante per fumare anche sotto la doccia: un tubo di plastica per aspirare il fumo. Quindi… Bisogna trovare il modo anche per prendere appunti.

  4. Oi Riccardo! Come va? A me piace scrivere alla sera, alle ore tarde. Mi piace il silenzio che trovo soltanto a queste ore comunque come capita a tutti quelli che scrivono, non mi tiro indietro quando l’idea sorge. Posso essere ovunque, ho sempre carta e penna, e per ciò, faccio le mie annotazioni. Sul mio comò ho un quaderno e una penna perché mi capita spesso di avere dei flash mentre dormo o cerco di farlo. Per la creatività non ci sono momenti specifici. Ci sono dei momenti e bisogna accoglierli. Un abbraccio di luce

    • La sera è sempre la preferita dagli scrittori. Io preferisco la mattina ma non posso negare il fascino delle ore tarde.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here