Come cominciare a scrivere

Cosa fare prima di iniziare a scrivere? Posso cominciare direttamente con un libro o conviene fare pratica con qualche progetto più piccolo? Ecco cosa devi sapere per cominciare a scrivere.

Iniziare a scrivere è il desiderio dei creativi, di chi ama la scrittura e vorrebbe trasformare la propria passione in un lavoro. In realtà per cominciare a scrivere come un professionista devi prima fare tanta pratica, poi aprire un progetto personale e infine mettere a frutto il talento, insieme all’esperienza, per guadagnare scrivendo.

iniziare (o continuare) a scrivere
Iniziare (o continuare) a scrivere.

Questo è il problema fondamentale: tutti hanno imparato a leggere e a scrivere frequentando le scuole elementari. Quelle che oggi si chiamano primarie. Ma questo non significa poter iniziare a scrivere come professionisti. Qualche consiglio?

Perché cominciare a scrivere?

Molti ricordano che scrivere fa bene alla mente e all’anima, spesso si tratta di una passione antica. Scrivere aiuta a ricordare e a fissare dei punti importanti nella memoria. Quali sono i motivi che dovrebbero spingerti in questa direzione?

Creare arte

Quando inizia a scrivere puoi creare tutto ciò che vuoi, e non hai bisogno di un editore interessato ai tuoi romanzi: c’è il blog che ti aiuta a rendere pubblica l’arte.

Creare vuol dire essere un artista. Essere in grado di trasformare uno scarabocchio in qualcosa di unico. Non devi creare per tutti, ma solo per chi apprezza.

Per sfida

Scrivo perché raccolgo la sfida della lingua e del linguaggio. Perché la scrittura non è un mestiere ma un’arte che obbliga a fare i conti con le parole, la sintassi, i costrutti grammaticali, la comprensione dei significati e la costruzione del senso.

Scrivere, in fin dei conti, è come scolpire. Si tratta di dare forma a un’idea nello sforzo della comunicazione. E si tratta di farlo in maniera tale che chi legge veda un’immagine dove prima non vedeva nulla. Un’immagine che lo colpisca e lo catturi.

Quindi, scrivo essenzialmente per parlare la lingua di un lettore e dirgli quello che da solo non riesce a dirsi. Scrivo per vendere? Anche. Ma al modo di un matematico.

Mostri la verità. Come un ricamo su una trama, appunto. E non importa se tu, lettore, vedi la verità vera o quella falsa. L’importante è che tu ci creda. E che ti piaccia. 

Tutto questo costa. E alla fine ti ritrovi con i calli sulle meningi e sui polpastrelli, ma se lasci il segno vinci la sfida. E se lasci il segno vuol dire che hai davvero scritto.

Da leggere: come iniziare a scrivere un libro

Per imparare

Questa è la scintilla che mi ha aiutato e mi aiuta a pubblicare un articolo al giorno: scrivere non è solo un buon modo per condividere conoscenza e per rispondere alle domande dei lettori, ma anche per imparare qualcosa di nuovo. Ogni giorno.

Per creare contenuti di qualità devo studiare, scegliere, approfondire, confrontare: io devo mettere in discussione le mie conoscenze per darti il massimo.

Raccontare

Perché scrivo? Finché l’esperienza non mi ha fatto questa domanda non ci avevo mai pensato veramente. Scrivere è sempre stato qualcosa di naturale per me.

Riuscire a rispondere questo interrogativo vuol dire leggersi dentro, in profondità. Se do ascolto al mio lato impulsivo, scrivo per passione, perché mi piace.

Si trattava di un PC con sistema Windows Me. Ho cominciato a creare storie popolate da personaggi fantastici. Immaginavo un mondo come lo volevo io, sperimentavo.

Perché ho iniziato a scrivere?
Perché ho iniziato a scrivere?

Poi, qualcosa è cambiato con l’età adulta. Ho sentito di dover scrivere per raccontare la realtà dei fatti. Ovvero quello che la mia isola – Capri – aveva di bello e meno bello da offrire al mondo. Così ho cominciato a lavorare come giornalista.

Ho capito che ognuno è portatore di una storia che merita di essere narrata, dietro ogni esperienza o fatto – anche il più semplice – c’è una persona che ha qualcosa da dire, da insegnare. Scrivo per il web perché ho l’opportunità di migliorarmi.

Con le parole mi rivolgo direttamente a te, ti accompagno per mano verso sentieri ancora inesplorati che ancora non hai visto o non hai pensato di intraprendere. Scrivere per me diventa una missione di servizio, un atto d’amore verso le persone.

Memorizzare tutto

Un buon punto di partenza per chi vuole iniziare a scrivere: ricordare. La scrittura ti aiuta a mettere per iscritto una serie di ricordi e nozioni. Io, ad esempio, ho iniziato a scrivere post per My Social Web proprio per questo motivo: scrivere appunti.

Imparare ad ascoltare

Iniziare a scrivere vuol dire sviluppare questa grande virtù: ascoltare. Ma cosa? Ascoltare ciò che si dice in giro, approfondisci le letture, rileggi i tuoi lavori. Tutto può insegnarti qualcosa. Prestare attenzione, chiudi la bocca e aprire le orecchie.

Consigli per iniziare a scrivere: ascolta
Devi sempre ascoltare il target per iniziare a scrivere.

Lo so, sembra impossibile. Ascoltare il target che vuoi raggiungere con il copy è la base del processo per imparare a scrivere meglio. Vuoi provare? Inizia subito.

Sfidare i limiti

Iniziare a scrivere ti aiuta a fare qualcosa di insolito: Perché grazie alla scrittura rivedi in profondità la routine, metti in discussione gli schemi senza paura di sbagliare. Hai sempre bisogno di un nuovo punto di vista per crescere professionalmente.

Diventare produttivo

Basta controllare l’email. E poi spegni il telefono, chiudi Twitter, stacca dal mondo per un’ora e dedicati solo alla scrittura. Magari usando al tecnica del Pomodoro.

La scrittura è dedizione. Se decidi di scrivere devi per forza dedicare un tempo al tuo lavoro, non puoi permettere che fattori esterni disturbino l’operato. La scrittura è sacra, non può essere messa in discussione. Almeno se vuoi lavorare bene.

Comunicare bene

La scrittura aiuta a comunicare. Anzi, la scrittura è un’attività terapeutica per il bravo comunicatore. Chi vuole imparare a scrivere  deve prendere coscienza di questo passaggio, deve abbracciare questo punto di vista. E deve fare il possibile per trasformare la sua attività di web writing in un piacere. In un rito catartico.

Devi cominciare a scrivere per comunicare bene.

Come diceva Charles Bukowski? “Per me scrivere è volare, è accendere un fuoco. Per me scrivere è tirare fuori la morte dal taschino, scagliarla contro il muro e riprenderla al volo”. Mi ritrovo in questa frase. E per condividere devi concederti un vizio.

Un piccolo vizio che può fare tanto per la tua professione: riprenditi il diritto di scrivere solo per comunicare bene. Solo per soddisfare la tua ispirazione, il tuo genio, il piacere del creare solo ed esclusivamente ciò che serve alla tua anima.

Consigli per iniziare a scrivere

Il primo consiglio per iniziare a scrivere: accogli tutti i suggerimenti per superare il blocco dello scrittore e dare continuità al tuo lavoro. E poi? Bisogna semplicemente iniziare in qualche modo, senza perdere tempo. Senza aspettare il momento giusto.

Ci sarà sempre qualche problema che ti impedirà di trovare la massima sicurezza. Ignora, vai avanti. Apri un blog e inizia a scrivere. Prova a scrivere una lettera, un articolo di giornale, una canzone. Inizia subito seguendo questi consigli semplici.

Investi negli esercizi per scrivere

Una regola fondamentale per cominciare a scrivere meglio negli ambiti professionali: devi esercitarti. La pratica è amica della buon scrittura, per questo io ho sempre consigliato di dedicare spazio agli esercizi per imparare a scrivere bene.

Prova un nuovo genere di scrittura

Scrivi consulenze aziendali? Prova a pubblicare un racconto breve. Sei un romanziere? Buttati nel giornalismo. O apri un blog aziendale. Allena la mente ad affrontare qualsiasi tipo di ostacolo e riuscirai a raggiungere traguardi inaspettati.

Riscrivi fino a quando non fa male

La prima bozza è da cestinare. E la seconda fa schifo. Ma questa è una maratona, non uno sprint: prenditi tutto il tempo necessario per ottenere il meglio. Per caso hai bisogno di qualche informazione in più? Leggi la mia guida al proofreading.

Sfida il tuo usus scribendi

Hai uno stile, uno schema, un modus operandi. Anzi, un usus scribendi. Ovvero un modo di creare, una peculiarità linguistica. Sai già cosa farai e come inizierai il tuo lavoro. Non è un problema, va bene così: un professionista sa sempre cosa fare.

scrivere meglio
Come iniziare a scrivere meglio.

Ma cresci in una situazione opposta: ovvero quando non sai cosa fare. Certo, il tuo cervello è acceso anche durante il tuo lavoro quotidiano. Ma è vittima della routine.

Quando c’è linearità tutto scorre nel miglior modo. Ma quando arriva un ostacolo hai un obbligo: risolvere nel miglior modo possibile. Questo ti aiuta a creare.

Scrivi con il cuore e un po’ con la testa

Come risvegliare le emozioni del lettore? Semplice: devi imparare a scrivere con il cuore. Racconta tutte le tue cicatrici, non aver paura di mostrarti al prossimo.

Le persone sono alla ricerca di informazioni ed emozioni, lavora sullo storytelling per unire questi punti e stupire il pubblico con la tua arte. Iniziare a scrivere vuol dire anche questo: imparare a creare miscelando due mondi molto differenti.

Imponi il tuo stile

Cosa devi fare per cominciare a scrivere? Imponi il tuo stile. Riprenditi questo diritto. Concedi allo spirito un articolo dedicato al tuo benessere. Nel testo deve esserci spazio per il tuo stile. Per il tuo essere. Prova ad aprire un progetto parallelo.

In molti casi non puoi influenzare i titoli, sei un dipendente e non puoi imporre le regole del gioco. Ma puoi provare, puoi proporre. Oppure puoi seguire il mio esempio: apri un blog personale e scrivi articoli che escono dal cuore.

crea solo per te
Devi iniziare a scrivere solo per te.

Inizia a scrivere per il tuo piacere. Vuoi diventare un blogger di successo? La strada è lunga e complessa, non posso farti promesse senza fondo. Però posso darti un consiglio: non trattare la scrittura come un mulo da traino. Non usare le parole solo per accontentare il tuo capo che vuole posizionarsi ripetendo all’infinito le keyword.

Come imparare a scrivere bene

Ho scritto per necessità, per evitare bocciature a causa del mio odio verso la matematica. Ancora oggi ci sono calcoli che mi mettono in difficoltà. Quindi?

Ho iniziato a scrivere per sopravvivere. Poi ho scoperto che tutto può cambiare e che ci sono 1.000 modi per imparare a scrivere meglio. Io ne ho scelti cinque.

Leggi come un professionista per iniziare a scrivere

Studia i maestri, scegli i libri con attenzione, tuffati in un classico o in qualcosa che sia distante dal tuo settore. La tua carriera si basa sulle parole, lo sai? È cosa buona e giusta ampliare il vocabolario personale e padroneggiare linguaggi differenti.

Devi iniziare a scrivere per comunicare la verità

Sai qual è uno dei punti di partenza decisivi per chi deve lavorare con il copywriting? Puntare su ciò che porta valore, vale a dire la verità. Non importa quale sia la posta in gioco, devi sempre lavorare al servizio della verità per iniziare a scrivere meglio. 

Non puoi mentire ai tuoi lettori per interessi personali, così come devi sempre controllare le notizie che pubblichi: è una regola giornalistica che vale in ogni occasione. Anche quando lavori come blogger e web writer.

Non prenderti sul serio per iniziare a scrivere

Vuoi vestire il ruolo dello scrittore tenebroso che passa le sue giornate dietro la scrivania senza proferire parola? La scrittura è anche divertimento, sempre.

E deve esserlo per te ma anche per il lettore. Non prenderti troppo sul serio, se vuoi iniziare a scrivere meglio devi vivere il lavoro come un gioco appassionante.

Scrivi solo quando non ne hai voglia

Ci riesci? Il risultato del tuo lavoro di copywriter è accettabile? Bene, hai fatto il primo passo per trasformare la tua passione in una disciplina reale. E remunerata.

Il lavoro di web writer freelance non impone tregue, però hai la possibilità di scegliere la tua soluzione ideale: scegli i momenti ideali per scrivere quando hai voglia.

Non fossilizzarti sul tuo genere

Devi infilarti nei guai per mettere alla prova le abilità di web writer? No, puoi farlo subito. Ora. Devi solo uscire fuori dagli schemi e affrontare una nuova sfida.

  • Prova a scrivere una canzone.
  • Prova a scrivere una poesia.
  • prova a scrivere un articolo di cronaca nera.
  • Prova a scrivere un approfondimento politico.
  • Prova a scrivere un tutorial.

Ovviamente puoi aggiungere quello che preferisci alla lista (prova a scrivere il biglietto di un Bacio Perugina). L’obiettivo è semplice: andare oltre, uscire dai tuoi schemi quotidiani, superare i limiti e la tua comfort zone.

Perché i limiti te li imponi, non arrivano dal nulla. Ci sono delle propensioni, c’è il fiuto innato per la scrittura, ma c’è anche tanto esercizio. E l’esercizio arriva anche dalla variazione, dal nuovo che incombe e stravolge la tua attività quotidiana.

Per approfondire: consigli per scrivere una call to action

Consigli per iniziare a scrivere?

Esatto, questo è il tuo obiettivo: iniziare a scrivere meglio. Poi con l’esercizio e la pratica tutto viene con semplicità. Hai letto con attenzione questo articolo? Ora condividilo con i tuoi amici e inizia a scrivere. Magari nei commenti del post.

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

8 COMMENTI

  1. Personalmente ho sempre scritto per (provare) a creare arte, per quelle che sono le mie possibilità. Sto cercando di apprendere quanto più possibile per imparare a… scrivere per imparare, per poter sviluppare al meglio il lavoro sul blog aziendale.

  2. Perché scrivo?

    Per creare un confronto con chi mi leggerà: le mie idee hanno qualche valore? Posso scoprirlo soltanto facendole uscire “allo scoperto”, esporle ai commenti e alle eventuali critiche 🙂

    • Grazie Morena, mi fa sempre piacere avere confronto con persone che condividono le mie passioni 🙂

  3. Ciao Riccardo, questo articolo oltre ad essere utile ti porta a riflettere, a guardarti dentro e a scoprire qualcosa di nuovo sulla propria personalità. Ti ringrazio 🙂

  4. Bellissimo articolo!
    La maggior parte delle volte scrivo perché scrivere mi aiuta a riflettere, perché il foglio bianco è sempre pronto ad abbracciare i nostri pensieri prima di trasmetterli a chi legge…

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here