La checklist della headline perfetta: 7 punti decisivi

Quali sono i punti da rispettare per avere un titolo (tag title e H1) efficace in termini SEO e di user experience? Qui trovi tutto quello che ti serve per scrivere titoli spettacolari.

Voglio iniziare questa checklist delle headline di successo correggendo quello che ho scritto nel titolo: non esistono cose perfette a questo mondo, tanto meno titoli infallibili, ma puoi sicuramente migliorare il modo di scrivere.

checklist delle headline di successo
Lista di punti da rispettare per i titoli di successo.

Io sono del parere che un buon lavoro debba essere controllato fin nei minimi dettagli prima di andare online. Per questo motivo, prima di pubblicare il prossimo post, alla checklist del blogger ti conviene affiancare quella delle headline efficaci.

Stimola curiosità con le headline

La tua headline (quasi) perfetta deve avere le giuste keyword, descrivere il contenuto dell’articolo e riuscire a vincere la monotonia di chi sfoglia la Serp in cerca della giusta ispirazione.

Non sempre è facile riuscire nell’impresa ma quando ho bisogno di schiarirmi un po’ le idee mi affido alla saggezza di Luca Catania (copywriter) e di Social Media Examiner.

Usa le keyword più importanti

Se la tua headline corrisponde al tag title questo è il primo punto che ti prego di verificare perché, come ben sai, le keyword utilizzate nel tag title rappresentano uno dei principali fattori di posizionamento della SEO on page per Google.

Descrivi il contenuto con il titolo

Nessuno ama cliccare un titolo che annuncia gustose ricette per preparare torte al cioccolato per poi ritrovarsi di fronte a un articolo sui broccoli. Morale della favola: i titoli devono essere fedeli al contenuto del post. Altrimenti pubblichi fuffa.

Rimani sempre sulle 65 battute

Il tag title deve essere inferiore a questo numero di battute altrimenti rischia di essere troncato nei risultati di Google, Yahoo, Bing… E così la tua headline non può esprimere al massimo le sue capacità. È arrivato il momento di mettere in pratica le tue competenze di copywriter capace di scrivere per umani e motori di ricerca!

Aggiungi una buona description

Per intenderci, hai controllato che la meta description del post si sposi bene con il titolo che hai partorito? Anche se non ha alcun influenza sul ranking è fondamentale nel SEM. Attenzione: in questo caso il limite è di 150-160 caratteri.

Verifica ortografia e grammatica

Errare è umano, ma uno strafalcione nella headline rischia di compromettere seriamente il tuo lavoro. Per questo è sempre cosa buona e giusta avere a portata di mano un buon dizionario online della lingua italiana. E dei sinonimi.

Punta verso il miglioramento

Siamo alla fine di questa checklist ma voglio darti un consiglio extra. Terminato il proofreading concedi altri 2 minuti alla tua headline. Guardala, testala, prova a invertirla e leggila ad alta voce. Sai qual è il segreto per scrivere un titolo originale?

checklist della headline headline perfetta
La checklist della headline perfetta.

Devi mettere sempre in discussione il tuo operato, ma quando si tratta di una headline questa regola vale 100 volte di più. E se non riesci a trovare la giusta ispirazione stacca gli occhi dal monitor e trova la tua ispirazione altrove.

2 COMMENTI

  1. Ciao, vorrei realizzare una brochure di presentazione della mia attività di amministratore di condominio, quali sono i costi per la scrittura dei testi?
    Saluti
    Giuseppe

  2. Ottimo articolo, le headline migliori sono sempre quelle che riescono a creare incongruenza nel canale comunicativo, mettendo condizione l’utente di ricercare la soluzione nel testo dove vogliamo ponga l’attenzione.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here