6 applicazioni social necessarie per il tuo blog

Ci sono dei tool che possono fare grandi cose per gestire al meglio la presenza di un blog sui social network. Di cosa parlo? Ecco una serie di indicazioni utili per la tua attività di blogging.

Quali sono le applicazioni social per gestire un blog e condividere i link in modo virtuoso e per aumentare le visite del sito? Io suggerirei qualche tool per gestire i collegamenti ipertestuali, altri per creare un buon visual. Magari per gestire immagini.

applicazioni social per gestire un blog
Scegli le migliori app per il tuo blog.

E i video? Esistono applicazioni per creare video da foto con musica? E per girare le clip? Ci sono applicazioni social per fare il debug delle anteprime sui social? Ecco cosa inserire (a vita) nei segnalibri del browser che usi per fare blogging e SMM.

Facebook Debugger per anteprime

Inizio questa lista di applicazioni social per blogger con un tool che dobbiamo avere sempre a portata di click. Parlo del Facebook Debugger, utile in diverse occasioni.

Ad esempio quando l’anteprima del link sul social network in questione non richiama l’immagine giusta.

Oppure nel momento in cui vuoi cambiare il tag title e fare in modo che la modifica sia subito ripresa quando condividi un link su Facebook. Procedere senza il debugger e gestire una Facebook Fan Page è difficile. Non impossibile, è chiaro. Ma perché farlo?

Da leggere: come aumentare le visite del blog

Canva per creare immagini speciali

Vuoi condividere i post e pubblicizzare il blog sui social network – tipo Facebook, Twitter e LinkedIn – ma lo vuoi fare con un occhio all’estetica dello share?

Io ti consiglio di usare Canva, un tool per migliorare la presenza del tuo progetto editoriale sui social. Con questa realtà puoi creare GIF, storie, infografiche e altro.

Feedburner per migliorare feed RSS

Questa è una delle realtà più interessanti e utili, anche se oggi è diventata marginale? La risposta è chiara: Feedburner. Vale a dire l’unica applicazione per trasformare la tua pagina feed rss in qualcosa di accattivante e piacevole da visitare.

Lumen5 per montare i video social

Per me Lumen5 è l’equivalente di Canva per creare video Facebook, Instagram e Twitter. Con questo strumento è veramente facile montare video da condividere.

Come funziona Lumen5.

Il tutto partendo da immagini e clip. Puoi aggiungere scritte per indicare, ad esempio, i vari punti affrontati in un blog post. Puoi anche importare il feed rss per avere già a portata di mano il testo e trasformare automaticamente gli articoli in video.

Buffer per programmare i tuoi social

Ci sono molti modi per programmare i post del blog sui social. Alcuni usano Hootsuite, altri ancora Tweetdeck e Postpickr. In alcuni casi puoi schedulare articoli su Twitter con l’app ufficiale. Ma se vuoi un tool dedicato solo a questo puoi usare Buffer. In questo modo condividi i link quando desideri.

Bitly per le tue condivisioni migliori

Esistono mille modi per migliorare le condivisioni sui social. Il migliore: tracciare cosa succede intorno a uno share per capire se una determinata soluzione funziona.

bitly
Una schermata della dashboard di Bitly.

Bitly ti aiuta proprio a fare questo: oltre a lavorare come shortner link personalizzabile, puoi tracciare i click del pubblico. E avere un’idea delle visite che arrivano su un sito. Questa soluzione è particolarmente utile quando non hai accesso alle statistiche di Google Analytics e non puoi fare un tracciamento ufficiale.

Da leggere: piccoli errori che rovinano i guest post

Altre applicazioni social per il blog?

Questi sono tool utili che puoi usare per migliorare la condivisione dei link sui vari social. Io consiglio di usare anche una buona serie di bottoni per lo share sui vari post. In questo modo chi arriva sull’articolo può condividere con i propri amici ciò che ha letto. Tu hai altre soluzioni da suggerire a questa lista?

6 COMMENTI

  1. Secondo me non esiste una relazione causale tra velocità di scaricamento/visualizzazione delle pagine del blog e numero di visite e visitatori. con questa logica allora non si dovrebbero fare più siti in flash. eppure la candy bar fa ormai parte del nostro quotidiano. tra l’altro facebook da questo punto di vista è leeentissimo se non hai una connessione decente, però (che te lo dico a fa?) è popolarissimo.

    • Oggi c’è una relazione tra velocità del sito e posizionamento. Il problema riguarda anche l’usabilità. Per quanto riguarda i siti in flash… in effetti ci sono molti problemi sulla loro effettiva potenzialità Seo, Google sconsiglia da tempo questa soluzione.

      Io preferisco sempre l’HTML.

  2. Ho lo stesso identico problema, purtroppo il blocco che mi rallenta di più è quello della pagina facebook di webvivo… probabilmente prima o poi sarò obbligato a rimuoverlo.

    • Dovresti provare anche tu a fare delle prove, a togliere e rimettere i moduli prima di optare per una rimozione definitiva.

  3. Hey Fil, a me pare più che altro che il problema del tuo sito sono le foto troppo pesanti! :))) File > Save For Web & Devices is highly recommended !!
    cmq secondo me l’importante è che si scarichi in fretta l’area centrale del blog, poi la barra laterale è fatta di accessori… intanto diamo da leggere

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here