Come migliorare il design del tuo blog

Per ottimizzare il design del tuo blog non è necessario rivoluzionare tutto. Certo, si parte da un template di qualità. Però puoi ottenere tanto seguendo queste semplici regole operative.

Quante volte ho sottolineato che content is king? Certo, scrivere ogni giorno contenuti di qualità vuol dire trasformare il tuo blog in un punto di riferimento, ma non devi abbandonare tutto in resto. Ecco perché devi migliorare il design del blog.

migliorare il design del blog
Ottimizza il design del tuo blog.

Alcuni errori di design possono causare diverse noie, piccoli e grandi problemi in termini di UX che rischiano di ripercuotersi amaramente sul tuo blog. E pensare che bastano 10 minuti per controllare tutti i punti di questa semplice lista.

Usa immagini di buona qualità

Penso sia inutile perdere altro tempo per sottolineare quanto siano importanti immagini di buona qualità. Però la sicurezza non è mai troppa, quindi te lo dico a chiare lettere: se vuoi migliorare il design del tuo blog devi puntare su uno stile deciso e qualitativamente superiore. Quindi devi usare immagini gratis di qualità.

Dove si trovano? Ci sono tanti siti come Unsplash, Pixabay e Gratisography che ti offrono cataloghi di foto spettacolari. Poi ti consiglio di usare Canva.

A cosa serve? È perfetto per aggiungere elementi grafici alla base di partenza. Se tutto questo non basta puoi scaricare anche video gratis da inserire nella strategia di content marketing per il tuo blog.

Da leggere: principali consigli SEO nel web design

L’estetica del testo conta

Anche l’assenza (o l’eccessivo uso) di formattazione è elemento estetico. Te le immagini 20 righe di testo completamente privo di spazio? E immerso nel neretto e nel corsivo? In entrambi i casi il risultato è pessimo per la leggibilità, per l’armonia della pagina (che non deve essere impegnativa), per il risultato finale.

C’è troppa pubblicità sul blog

Nessuno ti vuole criticare per la tua scelta di pubblicare annunci pubblicitari, Adsense e banner ma cerca sempre di mantenere la giusta armonia con il design del tuo blog. Non esagerare con il numero delle inserzioni e con le insegne lampeggianti.

migliorare design blog
Come migliorare il design del blog.

D’altro canto puoi guadagnare con il blog, ma come fare? Io consiglio sempre di puntare su una strategia a lungo termine. Pubblica delle landing page per trovare clienti online e non per speculare sui click. Strade intermedie? Sì, ma metti sempre in primo piano la qualità della lettura e della navigazione.

Alcuni servizi e plugin WordPress permettono di inserire barre di navigazione con strumenti di navigazione, notifiche, pop up e icone per iscriversi ai canali Twitter, Facebook e Feed Rss. Pensaci bene: tutto questo è veramente necessario?

Scelta sbagliata del font

Font troppo piccolo o troppo grande può essere un problema per il tuo blog. La dimensione del carattere è molto importante per l’equilibrio estetico e, soprattutto, per la leggibilità dei contenuti. Guai a utilizzare un font che costringa i lettori ad alzarsi dalla sedia (o a allontanarsi dallo schermo) per capire cosa c’è scritto.

Sfondo e colori troppo vivaci

Eccoci nel cuore della faccenda dedicata alle scelte di design. Quando individui il colore dello sfondo e dei moduli assicurati sempre che ci sia un buon contrasto con il font. E manda al diavolo quei colori sgargianti che fanno venire il mal di testa!

Non ti dimenticare del tema

Il tema WordPress deve essere scelto con cura. L’estetica del progetto che stai per inaugurare si basa su questo passaggio: non puoi pensare di ottenere un design accattivante se non scegli una soluzione adeguata alle tue necessità.

Come scegliere un template per il tuo blog? Molto dipende da cosa vuoi comunicare: ci sono temi per aprire blog di cucina o di viaggi, o magari per creare un magazine online. In questi casi, però, ti consiglio di non mettere mai l’estetica davanti alla funzionalità. Il tema deve essere bello ma con caratteristiche chiare:

  • Struttura snella e facile da caricare.
  • Ottimizzato per i motori di ricerca.
  • Capace di organizzare H1, H2 e H3.

Non sempre i temi permettono di unire user experience, accessibilità, SEO del codice ed estetica. Considera ciò che ti serve, e se hai bisogno di creare landing page valuta la possibilità di lavorare con un template dotato di visual composer.

favicon serp
La favicon nella serp.

Mi permetto di lasciare un altro consiglio: nel momento in cui pubblichi il tuo tema assicurati che ci sia la favicon. Utile nelle tab del browser, è quel dettaglio che torna sempre utile. Soprattutto quando Google decide di inserirle nella serp.

Link poco distinti dal testo

Questa regola si posiziona a confine con i criteri di usabilità: guai a non evidenziare i link con un colore ben differente da quello del font. E, come suggerisce anche Jakob Nielsen, un colore differente tra collegamenti visitati e ancora da visitare. La buona usabilità del testo dipende anche da questi elementi per link interni ed esterni.

Icone social: sceglile bene

Elementi fondamentali per un blog che si trova a confrontarsi con le piattaforme di social network. L’importante è scegliere icone e pulsanti che si adattino allo stile del tuo blog tra le tante possibilità offerte. Per esempio puoi dare uno sguardo a Iconfinder. Qui si trovano una serie di elementi grafici anche per il feed rss.

Per approfondire: dove inserire i pulsanti di condivisione social

Migliora il design del tuo blog

Tutta la conoscenza del web design per blogger si conclude così? Assolutamente no: questa è solo un riassunto delle regole fondamentali. Se vuoi ancora consigli per migliorare l’estetica del tuo blog c’è solo un modo: scrivi nei commenti le tue domande. Affrontiamo insieme le domande per migliorare il design del blog.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here