Blog aziendali di successo: 8 esempi italiani

Creare un blog aziendale di successo non è facile, devi puntare su una serie di fattori che non sempre possono avere successo. Però i vantaggi sono chiari, basta guardare questi esempi.

Quali sono i migliori blog aziendali italiani? Difficile trovare una risposta, ma a tutti farebbe piacere avere una lista delle migliori pubblicazioni. Il motivo è semplice e cristallino, riguarda la difficoltà insita nel concetto stesso di diario online.

Blog aziendali di successo
Esempi di blogging aziendale.

È un’impresa creare un blog aziendale di successo. Tutte le forze remano contro di te, in primo luogo quella espressa dal pubblico: si parte con una sostanziale sfiducia nei confronti dei contenuti, a favore di quelli pubblicati da un blog personale.

Devi essere bravo a impostare un tone of voice, e fare in modo che le persone si affezionino al tuo brand grazie ai contenuti informazionali. Ovvero articoli capaci di rispondere alle domande. Ma non basta, devi creare un legame e fare storytelling.

Devi raccontare attraverso il blog aziendale la tua storia. Non è facile lavorare in questa direzione. Così ho deciso di elencare i migliori blog aziendali italiani.

Perché creare un blog aziendale

Perché creare un blog aziendale? Le imprese vogliono vendere e il pubblico non si fida di chi si presenta con un tono da mercante.

La procedura dedicata al come iniziare riguarda hosting e CMS, per approfondire puoi leggere la mia guida per aprire un blog. L’aspetto più interessante, invece, abbraccia altro. Cosa ti spinge verso questa direzione? Vuoi un luogo dove pubblicare comunicati stampa? Sbagliato, questo non è un blog.

Per questo hai bisogno di un piano editoriale e di un’analisi basata su esperienza, osservazione empirica e buon uso dei SEO tool. Questo perché attraverso i contenuti intercetti il pubblico e lo porti sulle tue pagine di vendita. Sulle landing page, ecco.

Blog aziendali di successo: esempi e casi
Il concetto di blog aziendale di successo.

Ti sembra così facile? Non è proprio così, ecco perché oggi voglio elencare i blog aziendali italiani di successo: così puoi prendere il buon esempio.

Da leggere: quanto costa un blog

Ryanair e il blog di viaggi

Voglio iniziare con un caso che può fare da portavoce: Ryanair ha un blog dedicato ai viaggi. Questo progetto si trova su un sottodominio (http://blog.ryanair.com) e la versione italiana lascia intravedere titoli da vero amante del settore traveller.

Ad esempio 5 modi per esplorare quella città, i luoghi più instagrammati di quell’altra località. Non ci sono rimandi a contenuti commerciali, c’è un obiettivo: diventare un punto di riferimento per chi ama spostarsi. Magari proprio con Ryanair.

6Sicuro: auto e assicurazioni

Forse il blog aziendale più famoso d’Italia. In realtà 6Sicuro è un progetto di successo perché coinvolge diversi fattori: in primo luogo un piano editoriale studiato.

blog aziendali di successo
Il blog 6Sicuro.

Lo staff lavora senza sosta per produrre contenuti di qualità. Da un lato c’è chi gestisce e suggerisce i titoli; dall’altro ci sono i web writer che sfornano contenuti. Nel frattempo il pubblico che cerca un confronto per assicurazioni auto cresce.

Centodieci, magazine e blog aziendale

Ci sono blog che si manifestano come dei magazine, come dei giornali online dalla veste fresca e rinnovata. Sono dei progetti che pescano un po’ dalla carta stampata e un po’ dalla tradizione del diario online: quando riescono bene sono spettacolari. Come nel caso di Centodieci, il progetto di Mediolanum Corporate University.

Su questo blog aziendale si parla di innovazione, si descrivono idee e progetti. Con il tone of voice di chi sta scrivendo un diario online ma con i nomi degli esperti.

Serverplan: hosting e web marketing

Non è facile emergere in un settore come quello degli hosting e della registrazione domini. C’è una gran concorrenza e i provider fanno di tutto per conquistare l’attenzione del pubblico. Anche perché il cliente diventa una rendita passiva.

Blog aziendali di successo
Il blog di Serverplan.

Per questo le aziende mettono in campo ogni soluzione per sfruttare le leve del web marketing, anche quelle del blogging. Proprio come fa Serverplan, qui gli articoli si allontanano dallo stile commerciale per affrontare i temi cari al web marketing.

Blog Evernote: ricorda tutto

Non è la prima volta che cito il blog Evernote tra gli esempi virtuosi da seguire. ma non è un problema, perché questo progetto è veramente interessante: il blog italiano si presenta come una raccolta di storie e consigli, attraverso queste pubblicazioni puoi individuare le soluzioni per sfruttare al massimo il tuo progetto. E non è poco.

Anche perché c’è sempre quel pizzico di storytelling che consente di portare il concetto di blogging aziendale oltre la semplice espressione tecnica.

Studio Dentistico Cozzolino

Lo Studio Dentistico Cozzolino ha uno dei migliori blog aziendali italiani dedicati al mondo dell’odontoiatria. In questo progetto si affrontano le patologie e i dubbi legati al mondo della salute orale, si spiegano i motivi per cui insorgono le malattie.

migliori blog aziendali italiani
Il blog dello Studio Dentistico Cozzolino.

Questo è il progetto inbound marketing: rispondo alle necessità del pubblico e attiro l’attenzione sui miei servizi. Interessante notare che c’è anche una versione dedicata agli addetti ai lavori: zerodonto.com. Ma questo è solo per chi non ha paura.

Viaggiare con il blog eDreams

Chiudo con un altro blog dedicato ai viaggi, quello di eDreams. Qui si racchiudono le storie di chi ha fatto del traveller la sua professione. Anche in questo caso l’approccio è chiaro: non si parla del prodotto o del servizio ma dell’esperienza di viaggio.

In più rispetto ai competitor c’è l’approccio tipico del travel blogger: post ricchi di foto e informazioni preziose. Ecco l’indirizzo di questo progetto: blog.edreams.it

Mediolanum e il mondo dei contenuti

Facile per un’azienda aprire un blog di cucina o di viaggi, ma se sei un istituto di credito cosa fai? Puoi dedicarti? Certo, devi avere un piano editoriale.

Basta andare su www.familybanker.it/blog per scoprire cosa hanno ideato: un luogo di confronto attraverso il quale è possibile comprendere qualcosa in più sulle transazioni virtuali. Ma soprattutto qui puoi farti una cultura su cosa ruota intorno al mondo Mediolanum, quali sono le opportunità e le soluzioni che hai a disposizione.

Per approfondire: cos’è un blog, perché è indispensabile

I migliori blog aziendali italiani secondo te

Ripeto, questa lista dei blog aziendali famosi è parziale. Non conosco tutti gli indirizzi utili, non ho il potere di racchiudere in un’unica soluzione tutti i migliori blog aziendali italiani. Per questo chiedo aiuto a te: lascia nei commenti gli indirizzi utili.

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

12 COMMENTI

      • Visto. Alcune cose non le digerisco, tipo il layout largo e le pubblicazioni senza nome. Però dai, va bene come inizio. Un blog aziendale per una banca è sempre una sfida.

  1. Sì, lo sono, credo che per loro il blogging e il content marketing vogliano dire svecchiarsi e proporsi ai loro potenziali clienti e anche clienti abituali non solo come banche ma anche come provider di contenuti utili. D’altra parte, a mio avviso, la cosa funziona e funziona ancora di più se si affidano a dei blogger professionisti freelance che possano scrivere in maniera autonoma. In quel caso, il valore aggiunto lo fa l’avere dato spazio a una persona che è professionista e che ha un suo seguito. Che ne dici?
    Il caso, poi, di 6sicuro è un altro bell’esempio di quanto appena detto: lì c’è proprio una squadra di professionisti.

    • Rilancio: e se fossero i dipendenti della banca a scrivere articoli per il blog? E se fosse il direttore, con nome e cognome, a tenere una rubrica? Le persone lo leggono, lo riconoscono, vanno in banca per chiedere spiegazioni e approfondimenti. Secondo em è più umano.

  2. Ciao Riccardo. La difficoltà nel realizzare un blog aziendale di successo è strettamente correlata alla libertà/possibilità di poter scrivere dedicandosi alle esigenze del target.

    Spesso questo approccio non viene digerito/compreso facilmente dalle aziende: abbandono dell’autoreferenzialità, rare menzioni al prodotto e al brand… tutte cose difficili da implementare in contesti con poca cultura digitale e di marketing. A peggiorare le cose ci sono le tempistiche: il blogging, tu me lo insegni, è una leva di web marketing di medio-lungo periodo e la pazienza, una virtù di pochi. 🙂

    Concludo completando la tua super-lista con altri 2 blog, uno in lingua italiana e l’altro in lingua inglese (perdona l’aver trasgredito la regola ma credimi, apprezzerai lo sconfinamento!):
    – MailUp | Blog (https://blog.mailup.it): celebre piattaforma di invio email massivo italiana, il blog di MailUp è ricco di risorse utili su email marketing, content marketing e case history utili ai professionisti di settore.
    – Hubspot Blog (https://blog.hubspot.com/): da Inbound Marketing addicted non potevo non menzionarlo. Ogni giorno consigli utili su content marketing, scrittura efficace, strategie di generazione lead e integrazione tra marketing e vendite per le aziende. Lo consiglio soprattutto a chi vuole capire come il proprio blog/sito web possa diventare un vero strumento di lead generation (quindi di business).

    A presto.

    • A questo punto, dato che siamo entrati nel settore web marketing dove il blog aziendale ha un valore diverso, cito quello di Buffer: un vero esempio di inbound marketing applicato al blog.

        • Anche perché qui non vengono pubblicati articoli di mantenimento, giusto per tamponare la pubblicazione, ma veri e proprio casi studio. Un vero esempio per chi vuole fare un blog aziendale di successo.

  3. Salve, potrei avere un suo contatto? Sto facendo delle ricerche per scrivere la mia tesi di laurea e sono veramente colpita e interessata da questa nuova forma strategica. Grazie mille

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here