Ieri sera ho ripreso “Content Management”, un libro curato da Alessandro Lucchini sull’ideazione e alla gestione dei contenuti web. A pagina 115 c’è un punto che ha attirato la mia attenzione:

Occorre evitare di innamorarsi di un’idea creativa e cercare di sposarla a tutti i costi. Il rischio è di sviluppare la strategia in modo tale da giustificare a posteriori l’uso di quell’idea.

In queste parole, dedicate all’individuazione di una strategia per pianificare i contenuti di un sito, leggo un grande consiglio per i blogger. Soprattutto per chi ha appena iniziato la sua avventura.

Le idee sono fantastiche. Quando arrivano all’improvviso – nel cuore della notte, sull’autobus o quando sei in attesa del semaforo verde – ti illuminano il cammino. Ogni elemento del mondo analogico e di quello digitale sembra che ruoti intorno alla tua idea.

ideaNon è sempre così. Difficilmente la realizzazione di un’idea segue una linea retta: la strada è ricca di ostacoli e devi essere disposto a modificare la tua visione iniziale.

Noi blogger siamo fortunati perché la natura stessa del blog ci consente di cambiare da un giorno all’altro la natura dei contenuti.

Ma siamo capaci di non innamorarci di un’idea? Siamo in grado di allontanarci dal nostro blog ideale?

Possiamo e dobbiamo, perché nel web nulla rimane immutato nel tempo. Legarci a un’idea può essere un limite o semplicemente impossibile a causa di 3 fattori:

  • Risorse – Sei sicuro di avere tutte le risorse necessarie per raggiungere la tua idea?
  • Utilità – Sei sicuro che la tua idea soddisfi un bisogno?
  • Target – Sei sicuro che la tua idea sia rivolta a un target significativo?

Queste sono domande importanti alle quali devi dare una risposta sincera prima di portare avanti un’idea senza impantanarti nelle sabbie mobili.

E tu come la vedi? Lascia nei commenti la tua idea!

Fonte immagine

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

2 COMMENTI

  1. L’importante però non credo che sia avere tutte le risorse necessarie per realizzare un’idea, anche perché sarebbe fin troppo facile… ma avere in mente come e dove reperirle. Certamente l’obiettivo deve essere realistico, altrimenti è tutto tempo perso.

  2. Confermo che non innamorarsi della propria idea è sempre una delle cose più difficili. Spesso accade che mi perdo a guardarla. Servirebbe una secchiata d’acqua ghiacciata eheheheh!

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here