Ciao, io sono un post mai pubblicato.

Non attendo la pubblicazione, non mi aggiro in forma embrionale nella mente del mio creatore. Io sono un post che non vedrà mai la luce del sole. Non avrò mai il piacere di essere condiviso nel Feed Rss, su Twitter e su Facebook. Non ci sarà spazio neanche su Google Plus per me.

sad

Io sono un post che nessuno avrà il piacere di leggere. O il dispiacere, dipende dal punto di vista. Perché, come puoi facilmente immaginare, questa condizione me lo sono guadagnata.

Non è un caso che io sia imprigionato nel limbo dei post, chiuso in eterno tra il paradiso e l’inferno dei contenuti. Sopra ci sono i post di successo, sotto gli articoli che hanno fallito ma che, in ogni caso, hanno avuto un’occasione.

A me, invece, non è stata data la possibilità di dimostrare alcunché. E non sono l’unico ad aver subito questa condanna. Nel limbo c’è di tutto: articoli cestinati perché non riuscivano a raggiungere uno scopo, altri perché offrivano zero emozioni o perché ci sarebbe voluto troppo tempo per trovare una forma soddisfacente.

Gli articoli più tristi? Quelli che avevano buone idee, ma l’autore non ha avuto il coraggio di esporle. Gli antipatici? Quelli incorniciati in un ginepraio di parole astruse, teorie contorte, grafici, tabelle senza senso. E che l’autore non ha pubblicato per non annoiare il suo pubblico. I condannati in anticipo? Quelli che copiavano idee e parole.

Continuo l’elenco? Ci sono i post vanagloriosi e senza meta, i post scritti male e privi di anima, i post a caccia di buoni contenuti e quelli che potevano causare problemi all’autore.

Per farla breve, sono in buona compagnia! E ti ripeto: non provo risentimento verso chi mi ha scartato.

Vuoi sapere perché lo ha fatto? 

Fonte Immagine

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

4 COMMENTI

  1. Dov’è che non è sto pubblicato? Condiviso, amato e coccolato questa mattina, lui incompreso, credo che oggi sarà felice.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here