9 test di Google per migliorare il tuo blog immediatamente

Non puoi accontentarti di un sito web mediocre, devi puntare verso il miglior risultato possibile. E oggi questo passaggio si ottiene grazie ai test di Google. Ecco cosa devi fare per migliorare SEO e UX.

Non si può certo dire che con i test di Google sia stato negato nei rapporti con gli utenti. Al di là dei tanti canali attraverso i quali raccoglie feedback, Mountain View ti permette di valutare la tua attività di blogger e webmaster!

test di google
Vuoi ottimizzare il tuo blog?

Ti dico questo: oggi ignorare ciò che suggerisce il motore di ricerca vuol dire fare i conti senza l’oste. Ecco perché ti consiglio di prendere sul serio le indicazioni che il motore di ricerca ti dà attraverso i risultati di questi test ormai indispensabili.

Pagespeed Test: la velocità

Impossibile fare a meno di tutte le attenzioni per velocizzare un sito web. Oggi Il motore di ricerca pretende pagine veloci e scattanti, i contenuti devono caricarsi il prima possibile.

Anche questo è un buon modo per pubblicare contenuti di qualità. Non basta scrivere tanto e bene, devi rendere facile la vita a chi arriva sul sito.

Il primo test di Google che puoi fare è questo: vai sul Pagespeed Insight di Google e misura il tempo di caricamento. Certo, ci sono tanti siti per misurare la velocità di un blog WordPress, però questa è la voce ufficiale di Google. Sai cosa devi fare? Ascoltarla e iniziare il processo di ottimizzazione. Inizia proprio dai migliori tool per comprimere immagini online. Questo, infatti, è uno dei fattori decisivi per l’upload.

Da leggere: come creare un articolo su WordPress

Visualizza la cache pagina

Un test di Google rapido e immediato. Guardando la cache della singola pagina puoi avere conferma di un passaggio costante del crawler su una determinata risorsa. E avere, quindi, una visione di ciò che vede il bot quando passa sulla tua risorsa.

Non solo come pagine web ma anche come testo e codice. Quindi conviene fare questa prova per capire se c’è qualche problema di visualizzazione per il motore di ricerca.

Mobile test per portali e siti

Come creare un sito web efficace? La prima regola è la pianificazione strategica, poi c’è l’ottimizzazione SEO e senza dubbio devi prenderti cura della buona usabilità su ogni dispositivo fisso o meno, quindi da desktop ai vari smartphone.

Mobile test google
Ecco il risultato del test mobile.

Google ha sottolineato che c’è una cura in più per i siti capaci di adeguarsi al meglio a tutti gli schermi e il Mobile First Index semina una certa attenzione nei confronti di questo tema. Il test di Google da fare è proprio quello che ti aiuta.

Il motivo? Controlla eventuali falle nella versione per smartphone e tablet. Perché non basta avere un tema WordPress responsive per farti trovare pronto. È sempre più importante creare siti web mobile friendly e non solo responsive.

I dati strutturati si vedono?

Perfetto, hai capito l’importanza dei dati strutturati per un progetto web che si ottimizzi lato SEO in ogni prospettiva possibile. Anche quella che consente a Google di presentarti nella serp. Puoi sapere come ottimizzare questo passaggio? Inizia con un bel test sul tool che Mountain View mette a disposizione.

Lighthouse Test: SEO e UX

Una delle realtà più interessanti per testare il sito web che hai pubblicato. Non basta lavorare rispettando i compartimenti stagni, ogni elemento del tuo blog deve essere pensato e ottimizzato seguendo linee guida che abbracciano diverse attività:

  • Ottimizzazione SEO.
  • User experience.
  • Performance.
  • Accessibilità.

Con Lighthouse non si tratta solo di affrontare le maglie di un tool che bastona il tuo WordPress lentissimo. Puoi fare una completa revisione di ciò che hai messo online.

L’aspetto più interessante: non ho mai visto un tool così severo. Se vuoi analizzare e migliorare ogni stringa di codice HTML del tuo sito internet sei nel posto giusto.

Test My Site con Google

Una sintesi tra Pagespeed Insight e Mobile Test. Con questa realtà puoi ottenere dei risultati precisi rispetto alla velocità del sito da mobile. Che è un mondo a parte, non tutti i siti web sono a proprio agio con una connessione 3G. Il tuo come si comporta? Puoi scoprirlo proprio con questa realtà: usa Test My Site di Google.

Visualizza come Google

Una funzione molto interessante della Search Console. Con questo step puoi far scansionare il sito web a Google con un passaggio del bot (desktop o smartphone) in questo modo puoi far notare eventuali modifiche. Ma non solo.

Visualizza come Google
Cosa succede con Visualizza come Google?

Questo tool serve a capire come Google vede una determinata pagina web. Come indicizzare un sito su Google? Più volte è stato detto di preferire il codice HTML.

Google ama questa soluzione e velocizza l’indicizzazione dal primo passaggio (ce ne sono due a distanza di tempo) il motore di ricerca può vedere tutto. E con Visualizza come Google hai la possibilità di capire come il crawler vede il sito. E la pagina web.

Operatore di ricerca site:

Vuoi sapere qual è uno dei test di Google più importanti per un blogger o un webmaster? L’uso dell’operatore avanzato site: per scoprire come è stato indicizzato il progetto. Qui puoi trovare il numero di pagine archiviate.

site:https://www.mysocialweb.it/

Certo, questo è il dato più importante. Ma site: ti indica la versione attualmente memorizzate e l’ordine delle pagine. Vale a dire quali sono le pagine più significative rispetto alla struttura del blog. Senza dimenticare che accompagnando l’operatore con determinati termini puoi cercare determinate parole.

site:https://www.mysocialweb.it/ "ottimizzazione seo"

Con questo strumento puoi, in primo luogo, capire se ci sono problemi di indicizzazione. Inoltre puoi analizzare a grandi linee il lavoro svolto su tag title e meta description. Il primo controllo che faccio su un sito web, per valutare cura e condizioni, è questo. Poi il resto si fa con Screaming Frog che è il massimo.

Controllo URL della console

Un nuovo strumento per effettuare un test di Google. Nella Search Console, versione nuova, puoi accedere a una verifica dell’URL per controllare eventuali problemi.

test di google
Ecco il test di Google.

Si parla di errori relativi a indicizzazione, AMP, canonical e altri elementi. Direi che questo è un passaggio decisivo prima di qualsiasi aggiornamento dei contenuti.

Da leggere: come aggiungere tag alt alle immagini

Il miglior test di Google?

Impossibile dare una definizione chiara, una risposta netta. Di certo questi passaggi sono decisivi per dare qualcosa in più al tuo progetto, per migliorare il sito web e aumentare le visite del blog. Ma, soprattutto, per accogliere l’utente nel miglior modo possibile. Non è forse questo l’obiettivo? Lascia la tua idea nei commenti.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here