Come aggiungere pulsanti e bottoni su WordPress

Quali sono i passaggi necessari per creare un bottone in HTML o con Gutenberg? Ci sono dei plugin per fare lo stesso lavoro? Qui trovi tutte le indicazioni necessarie per le tue CTA.

Oggi voglio spiegarti come inserire bottoni e pulsanti per aggiungere dei collegamenti evidenti. Le call to action, infatti, sono molto efficaci e possono essere una buona soluzione per portare un link (interno e in uscita) all’attenzione del lettore.

come inserire bottoni e pulsanti su wordpress
I pulsanti possono fare la differenza.

Ma a volte non basta usare il classico anchor text. Ecco perché sorge la domanda: come aggiungere un bottone su WordPress? Molti si affidano a plugin specifici per aggiungere inviti all’azione e al click nei post e nelle pagine, o nelle landing page.

In realtà c’è un metodo semplice ed efficace che chiama in causa WordPress Gutenberg. E ti esonera dall’usare codice HTML o plugin specifici.

Perché inserire un bottone nelle pagine

Spesso è ciò che ti domandi, ok, devo creare un bottone da inserire nelle pagine web. Ma perché Qual è il motivo essenziale? Semplice, rappresenta la soluzione migliore per mettere in evidenza un link e creare una call to action efficace.

Come puoi creare un bottone con l’HTML

Questo è ciò che ti serve: un codice HTML per generare un bottone visibile e personalizzabile. Non ti basta semplicemente creare un box di colore differente, vuoi un metodo per generare un pulsante cliccabile. Bene, esiste un tag specifico.

<button> Clicca per procedere </button>

In questo modo puoi creare un call to action button semplice, senza tante caratteristiche. Sfondo grigio, font base. Però è cliccabile, si comporta come un vero e proprio pulsante. Poi hai la possibilità di personalizzare il risultato sempre con l’HTML.

<a href="http://www.esempio.com/" target="_blank" title="Questo è un bottone"><input name="button" value="Clicca per entrare" style="color:#111111; background-color: #000000;" type="submit"></a>

Ad esempio puoi dare un colore differente, un title e un target blank per aprire il link in una nuova finestra. Tutto questo, però, non può competere con la prossima soluzione che è rivoluzionaria: puoi creare un bottone con WordPress.

Mettere bottoni con WordPress Gutenberg

Con Gutenberg abbiamo un sistema di gestione della pagina web a blocchi. Ogni elemento può contenere testo, header, immagini, video, embedded di Twitter e YouTube. Puoi anche inserire una tabella e, sorpresa, c’è un modulo pulsanti.

Tutorial video per mettere pulsanti su WordPress.

Proprio così, come aggiungere bottone su WordPress? Basta cliccare sull’elemento (+) che si trova in alto a sinistra o dopo ogni blocco. Una volta selezionato si scorre la lista di elementi e si sceglie il pulsante. Il risultato è immediato, spettacolare.

Un dettaglio che non tutti sanno: per aggiungere un pulsante Call To Action su WordPress che usa il nuovo editor si può usare anche la shortcut /button.

Personalizzare un bottone call to action

L’aspetto più interessante del sistema di call to action button di WordPress: puoi personalizzare questi pulsanti in modo preciso e puntuale. In pratica hai un vero e proprio page builder a disposizione. Le funzioni da mettere in campo:

  • Allineamento del pulsante.
  • Colore testo e sfondo.
  • Cambia tonalità con il gradient.
  • Puoi aggiungere o meno la cornice.
  • Impostazione larghezza in proporzione alla pagina.
  • Aggiunta di taget blank e nofollow.
  • Rotondità dei bordi.
  • Possibilità di aggiungere ancora.

Chiaramente puoi inserire un link nel bottone e scrivere un testo. Funzione molto interessante: inserire i bottoni nei blocchi riutilizzabili. In questo modo puoi avere un archivio di pulsanti call to action da usare nelle varie situazioni e pubblicazioni.

come aggiungere pulsanti

Ricorda che puoi aggiungere anche pulsanti affiancati e, dalla nuova versione di WordPress, anche incolonnati verticalmente. In ogni caso l’editor per i pulsanti appare sulla destra nel momento in cui clicchi sul blocco (immagine in alto).

Da leggere: come aggiungere un salto di pagina su WordPress

Come aggiungere bottoni con i plugin

Attenzione, non c’è solo WordPress Gutenberg con il blocco button ad aiutarti nell’impresa. Se vuoi creare delle call to action più interessanti, magari con qualche aspetto particolare da ottimizzare, puoi utilizzare dei plugi specifici:

Così è facile aggiungere pulsanti cliccabili su WordPress: puoi scegliere forma e colore, e aggiungere il copy che preferisci. Ma vale la pena aggiungere un nuovo plugin per avere una funzione già presente sull’editor? Lascia la tua opinione qui.

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here