TinyUrl, come funziona?

Di Riccardo Esposito | Pubblicato il - Aggiornato il

Ecco come funziona Tinyurl: basta inserire il permalink di un articolo o di una pagina web che vuoi accorciare nel campo specifico del tool per ottenere un link corto, facile da condividere sui social network e anche su WhatsApp.


Questo strumento per accorciare gli indirizzi delle pagine web è uno dei tool storici per i blogger. Come funziona Tinyurl? Semplice, basta andare nella home page, inserire l’URL che vuoi restringere e cliccare su Make Your Tinyurl, ed è fatta.

TinyUrl, come funziona?
TinyUrl, come funziona?

Il servizio Tinyurl nel corso degli anni si è guadagnato la fiducia di migliaia di blogger grazie a un buon equilibrio tra indirizzi accorciati, ottimizzazione per i motori di ricerca e sicurezza nel tempo. Ti sembra poco? Affrontiamo il tema insieme.

Cos’è e a cosa serve Tinyurl, spiegazione

TinyUrl è un’applicazione di short URL per accorciare indirizzi web che crea un reindirizzamento verso una pagina web. Puoi utilizzare questo tool per comprimere indirizzi anche per personalizzare il risultato, sia nel permalink che nel dominio.

Hai paura di perdere i redirect? nella sua home page Tinyurl ci rassicura subito: gli indirizzi compressi non si corromperanno mai, e in più offre un semplice servizio di monitoring dei clink ricevuti dall’URL.

Da leggere: quali sono i caratteri speciali negli URL

Come funziona TinyUrl, nel dettaglio

Abbiamo già suggerito che l’uso di TinyUrl è semplice: copi l’indirizzo, lo incolli nel campo e poi clicchi sul pulsante. Lo screenshot in basso è un chiaro schema.

Le voci principali di questo tool.

Un metodo avanzato per usare al meglio TinyUrl: crei un account gratuito. In questo modo puoi accedere a una serie di funzioni avanzate che non puoi ignorare.

Con questa soluzione puoi accorciare gli indirizzi e scoprire quante persone cliccano sui tuoi collegamenti. Ma con una soluzione premium a pagamento puoi andare oltre e scoprire tante caratteristiche extra del lavoro svolto dai tuoi utenti.

Aspetto interessante, nel momento in cui accorci il TinyUrl link puoi condividerlo facilmente in tutti in modi utili, su Facebook e WhatsApp. Anche via email e su LinkedIn o Twitter. Senza dimenticare la possibilità di creare un comodo Qrcode.

Puoi personalizzare gli URL con le keyword

Nel campo SEO è nota l’importanza delle chiavi di ricerca negli indirizzi web e Tinyurl permette di inserire con semplicità le keyword che si preferiscono.

Non è un elemento che influenza il posizionamento perché in questo caso si tratta di un indirizzo fittizio. Non è un URL SEO friendly, ecco, ma ci sono altri vantaggi.

Come funziona Tinyurl.

In primo luogo puoi inserire il nome del brand e rassicurare il lettore: stai per cliccare un indirizzo che fa capo al mio lavoro. Inoltre puoi rendere più piacevole un permalink che invece presenta solo combinazione di lettere e numeri.

Aspetto importante: puoi personalizzare anche il dominio principale in modo da rendere definitivo il processo di personalizzazione dell’indirizzo accorciato.

Come funziona Tinyurl con le preview

Qualcuno, però, potrebbe insospettirsi davanti a un indirizzo Tinyurl, e confonderlo per un messaggio di spam. Nessun problema: il servizio  permette di abilitare anche una rassicurante preview. Basta un attimo per spiegare cosa condividi.

Da leggere: ottimizzazione SEO di un articolo

Questo è l’unico modo per accorciare URL?

Ci sono altri modi per accorciare gli url ma questo tool è una certezza. Ed è gratuito. Ad ogni modo, anche dopo aver decantato le lodi di Tinyurl, ti suggerisco di dare uno sguardo a Bitly, è perfetto per chi lavora con i social network e il blog.

Come funziona Tinyurl e a cosa serve
Le certezze di questo tool accorcia URL.

D’altro canto bisogna ricordare un punto: TinyUrl è sicuro, efficace e capace di mantenere fede alla sua promessa. Vale a dire quella di accorciare link senza farli mai scadere. Non è quello che stavi cercando dal tuo short URL tool?

Riccardo Esposito

Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

Categoria: Strumenti per blogger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.