Come realizzare un sito monopagina con WordPress

Sai qual è uno dei punti di riferimento per chi si muove online? Pubblicare un sito web, magari monopagina. Ecco cosa devi fare per avere subito il tuo sito vetrina, semplice ed efficace.

Perché no? Anche se WordPress è sinonimo di blog, ovvero una successione infinita di post e una home page sempre diversa, ci possono essere anche degli sviluppi che semplificano il tuo universo. Ad esempio, come creare un sito monopagina?

come creare un sito monopagina
Devi creare un sito monopagina.

Già lo so quello che stai pensando: è una forzatura, WordPress non è nato per queste cose, però se ci sono tanti temi (gratuiti e a pagamento) per sfruttare al massimo la sua flessibilità. Perché non usarle? Ecco come pubblicare un sito professionale.

Definisci l’obiettivo del sito monopagina

La prima cosa da fare quando decidi di lavorare al tuo progetto: prendere coscienza del fatto che stai aprendo un sito web con un’unica prospettiva.

Creare un blog, ad esempio, ti dà la possibilità di moltiplicare le occasioni di posizionare le pagine e innescare il processo di inbound marketing. Un sito web con un’unica pagina, invece, ha poche possibilità. Ora, la domanda è questa: cosa vuoi fare con il tuo sito volantino? Preferisci occupare la serp con il tuo nome e cognome? O magari con il brand della tua azienda? Perfetto, ci puoi riuscire.

Spesso questi progetti vengono usati per creare landing page da sfruttare in progetti verticali, magari per un posizionamento SEO mirato o campagne AdWords. Insomma, gli obiettivi vanno dalla protezione del brand a scopi più specifici.

Acquista hosting e dominio, carica il CMS

I passi da muovere sono semplici: devi comprare un web hosting di qualità per ospitare i file e permettere al portale di farsi trovare dai browser. Poi scegli un dominio adeguato e collega il tutto. Carica il CMS via FTP oppure sfrutta le soluzioni cPanel per attivare l’applicazione in automatico, con un semplice click.

Queste sono procedure uguali anche quando devi aprire un sito web più impegnativo. La differenza: il tipo di hosting. Per un monopagina basta una soluzione base. Ma ricorda sempre di scegliere un servizio di qualità (io scelgo Serverplan).

Scegli il template monopagina giusto

La rivoluzione per un one page site è la scelta del tema WordPress. La differenza è qui, nell’estetica e nella struttura del prodotto. Ecco una selezione delle migliori maschere da far indossare al tuo sito web per trasformarlo in un monopagina.

Divi

Iniziamo da qualcosa che conosco. Divi è un WordPress Theme che può creare siti web a pagina singola con slideshow e diverse possibilità di personalizzazione.

crea one page site
Il builder di Divi per creare un sito monopagina.

Divi offre una serie di modi per creare un sito elegante, responsive e basato su video, foto, immagini. Il builder integrato rappresenta il vero punto di forza di questo layout. Anche perché con questa realtà puoi lavorare con l’interfaccia drag-and-drop.

Jevelin

Semplice ma al tempo stesso avanzato. Ecco uno di quei temi ideali per creare il tuo biglietto da visita online. Jevelin è il tema premium che ti dà il massimo.

come realizzare sito monopagina
Ecco Jevelin, il sito monopagina.

Trovi vari shortcode, un page builder e una serie di strumenti nel pannello di amministrazione che ti consentono di controllare completamente l’aspetto di ogni pagina. E non devi essere un esperto webmaster per usare questo tema.

Story

Ancora un template per raccogliere le tue informazioni professionali. Graficamente perfetto per chi cerca la semplicità assoluta: pulito e minimal sono e parole d’ordine di questo theme perfetto il tuo sito monopagina basato su piattaforma WordPress.

sito parallax
Un esempio di sito monopagina Story.

Story è un tema a pagamento fatto su misura per chi ama le pagine belle lunghe e ricche di contenuti. Può essere un ottimo tema monopagina per fotografi.

E se tutto questo non ti basta ti lascio 50 Fantabulous Free And Premium WordPress Portfolio Themes, un’ottima raccolta di temi gratuiti e non per il tuo portfolio.

Ottimizzazione SEO di base per il sito

Hai scelto il tema? Ora devi seguire un paio di regole per fare in modo che la presenza nella serp sia rispettata nel miglior modo possibile. La checklist:

Un punto che mi preme con particolare forza è la qualità del testo. Un sito monopagina non deve essere svilito, aggiungi il testo necessario per descrivere il prodotto o il servizio e usa le ancore interne per raggiungere la sezione.

Altro errore che si fa nel creare un sito monopagina: pubblicare un infinite scroll website con una quantità abnorme di testo. Forse va bene lo stesso, ma in qualche caso questa dovrebbe essere la condizione per creare un sito con più pagine

Non sempre la soluzione single page è adatta. Magari affronti argomenti diversi, testi abbondanti che dovrebbero essere divisi perché fanno parte di contesti differenti e tendono a sviare l’utente. Qui c’è bisogno di una riflessione importante, non svilirla.

Da leggere: come scrivere i testi per un sito web

Come creare un sito monopagina

Qui trovi una serie di indicazioni per aprire un parallax scrolling website, un esempio di pagina web infinita e capace di racchiudere tutto in un’unica sezione. Conviene? Dipende da ciò che devi fare. per le ottimizzazioni SEO ti consiglio di leggere quest’articolo del Tagliablog. Per tutto il resto lascia i tuoi commenti in basso.

2 COMMENTI

  1. Mi interesserebbe un tema per fare una pagina singola solo con un form servirebbe solo per racccogliere i contatti nome ed email esistono?

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here