Cosa sono e come scegliere i temi WordPress

Cerchi il miglior tema WP in italiano per il tuo sito web o per un ecommerce creato con WordPress? Ecco tutto quello che devi sapere per scegliere un template premium o gratis.

I temi WordPress sono grafiche che puoi montare sul blog o sul sito web per dare estetica e funzionalità al tuo dominio. Esistono soluzioni gratuite e a pagamento. Inoltre, puoi scegliere tra temi con strutture molto diverse per scopi differenti.

Wp Theme: quale scegliere?
Wp Theme: quale scegliere?

Ad esempio esistono soluzioniper blog, template per ecommerce e per siti web. Che possono essere pensati per ristoranti, hotel e studi professionali. Esistono infinite soluzioni, e tu devi scegliere il miglior tema WordPress anche per Woocommerce.

Cos’è un tema WordPress, definizione

Il tema WordPress è un insieme di strutture HTML, CSS e Javascript che consentono di dare una veste grafica a un progetto web. Ci sono delle funzioni base che si riscontrano in tutti i template (header, footer, sidebar, scrolling, campo di ricerca).

Altre invece caratterizzano il singolo tema WordPress. Grazie a questo elemento si può influenzare l’estetica, il look and feel, la navigabilità, l’user experience e la SEO del sito web, del portale, dell’ecommerce e del blog aziendale o personale.

L’aspetto fondamentale di un tema per creare un ecommerce o per aprire un blog da zero: puoi personalizzare i temi WordPress con l’editor base e quello avanzato. In ogni caso per modifiche avanzate devi conoscere codice HTML, PHP, CSS.

Da leggere: come cancellare una pagina da WordPress

Come e perché aggiornare i temi WordPress

Quando installi un tema per WordPress devi anche verificare eventuali aggiornamenti che servono ad aggiungere funzionalità ma anche a evitare criticità, errori e falle nella sicurezza. Molti attacchi hacker e spam, infatti, avvengono proprio grazie a mancati aggiornamenti. per risolvere basta seguire le notifiche del CMS, fare un backup di sicurezza e confermare l’aggiornamento del tema WordPress.

Dove si trovano e acquistano i temi?

Ci sono due soluzioni fondamentali: puoi cercare nella directory di WordPress, raggiungibile anche dalla dashboard interna dove si trovano anche molte soluzioni gratuite, o nei vari market di template WordPress a pagamento. Come ad esempio:

Ricorda che da questa sezione puoi scaricare, installare e cancellare i temi WordPress dal tuo sito web. Se clicchi sulla voce personalizza della sidebar in dashboard puoi customizzare il template nei limiti del consentito con un editor user friendly.

Come installare un template sul sito?

La prima soluzione è semplice: vai nella dashboard del tuo sito web WordPress, clicchi su Aspetto e infine su temi. Qui trovi i template WordPress che hai installato.

temi wordpress
Directory temi WP.

Cosa trovi? Deve esserci sempre uno di base, di solito c’è sempre quello di default che su WordPress 5.8 è l’ottimo Twenty Twenty One. Inoltre c’è un pulsante che ti invita ad aggiungerne uno nuovo per dare una veste grafica nuova al sito web.

Lo clicchi e trovi i template professionali di WordPress. Sono gratuiti ma in grado di soddisfare le esigenze tecniche di base. Puoi impostare dei filtri per scegliere il miglior tema WordPress. Ne scegli uno, visualizzi l’anteprima e clicca su installa.

Soluzione alternativa alla possibilità di mettere un tema WordPress dalla dashboard: scaricare il pacchetto del tema sul desktop e caricarlo via FTP.

Come installare il tema WordPress via FTP.

Ad esempio, se scarichi il tema dalla directory ufficiale o da Themeforest devi lavorare in questo modo: apri il file ZIP, apri l’FTP e carica il tutto nella directory Wp-Content/Themes dove si trovano le cartelle degli altri template WP premium o gratis.

Differenza tra tema child e tema parent

Quando inizi a lavorare sull’argomento dei temi e dei template WP si presenta questo dubbio: qual è la differenza tra un child o un parent. La differenza la scopri quando decidi di fare qualche modifica al tema, ad esempio togliendo una scritta dal footer o la parola category dalle categorie WordPress. Dopo aver svolto quest’operazione, quando vai ad aggiornare il tema, scopri che tutti gli interventi sono scomparsi.

Perché non hai lavorato sul tema child che andrebbe creato appena installato il principale (parent). Molti temi lo hanno di default, altri no.Prima di installare un tema WordPress informati sulla possibilità di avere la versione child oppure usa questo plugin wordpress.org/plugins/child-theme-configurator per crearne uno.

Come scegliere un tema WordPress

Prima di scaricare e montare il tuo template sul blog ricorda questo punto: devi valutare con cura i temi WordPress perché rischi di ritrovarti in situazioni spiacevoli. O comunque noiose da gestire. Tutto dipende dai tuoi gusti?

In parte, da un lato c’è il bisogno di comunicare anche attraverso linee, colori e forme. Ma poi? Quali sono i parametri necessari per scegliere un tema WordPress?

Esigenze strategiche del template

Valuta gli obiettivi del tuo blog: se vuoi pubblicare un blog di cucina puoi aver necessità di uno stile, se vuoi lanciare un magazine dedicato agli smartphone punti su un altro template, se devi creare un blog di viaggio hai bisogno di un’altra soluzione.

Caratteristiche tecniche dei temi WordPress

Poi ci sono alcuni aspetti tecnici da considerare: capacità di adattarsi ai dispositivi mobile, ottimizzazione SEO, rich snippet, possibilità di inserire uno slideshow o di creare delle pagine senza sidebar per le landing page. E velocità di caricamento.

Valutazione del pubblico e recensioni

Un altro aspetto da considerare la valutazione del pubblico: molte piattaforme per il download temi WordPress permettono di lasciare valutazioni e commenti.

Tutti elementi che devi prendere in considerazione prima di scaricare. Poi c’è la compatibilità con la tua versione di WordPress, anche questo un parametro decisivo.

Migliori temi WordPress Premium e gratis

Questi aspetti sono presenti nella descrizione del tema, e devono essere valutati con attenzione. Considera anche le modifiche che dovrai fare al tema per ottenere i tuoi obiettivi: ne vale la pena? Meglio scegliere il miglior template partendo già da una base stabile e adatta alle tue esigenze di blogger, editore o semplice imprenditore.

Temi WordPress a 2 colonne

Il tema WordPress a 2 colonne è una soluzione per chi ha in mente un blog più articolato di un monopagina, ma vuole preservare un minimo di ordine nel layout. Credo che sia il compromesso ideale tra usabilità e completezza per chi ama i widget.

Il mio consiglio: se vuoi creare un blog personale questa è la scelta giusta. D’altro canto anche My Social Web lavora in questo modo. Al centro c’è lo spazio dedicato ai contenuti, alla scrittura online. E nel lato c’è una colonna per ospitare i vari box.

Temi WordPress a 2 colonne
Esempio di tema a due colonne per blog.

Il template a due colonne è ideale per creare un blog classico, basato sulla scrittura e sulla sequenza degli articoli. Se cerchi un template perfetto per dare risalto alle pubblicazioni e per scrivere un blog con costanza questa è la soluzione adatto.

Soluzioni per magazine a 3 colonne

Con i temi WordPress a tre colonne puoi articolare i tuoi contenuti anche se (è un mio modesto parere) rischi di compromettere la pulizia del layout. Da usare con moderazione, ad esempio per lo stile magazine che ha bisogno di mostrare contenuti.

In qualche caso il rischio di questi temi è di incidere sui Core Web Vitals e appesantire anche il caricamento della pagina. Avere troppe immagini, widget e video può essere un ostacolo all’upload della risorsa. Vero, ci sono i programmi per alleggerire le foto online e i plugin WordPress per comprimere le immagini. Ma a volte non basta.

Template WordPress Minimal

Sicuramente i temi minimalisti sono quelli che preferisco per creare un blog con WordPress. Un progetto semplice riesce a gestire i contenuti senza distrarre l’occhio del lettore verso giostre colorate e ninnoli inutili, e io amo questa filosofia. Ecco una buona selezione di temi minimal per WordPress per i tuoi siti web:

Perché scegliere tra questi temi se poi devi aggiungere decine di plugin per avere ciò che è già presente di default su un altro template? Come sempre la riflessione a monte è sempre la strada migliore per scegliere il miglior tema WordPress.

Template WordPress Minimal
Template WordPress minimalista e pulito.

Queste soluzioni sono perfette per chi vuole dare risalto ai contenuti. Puoi scegliere un template minimal per creare il sito web di un fotografo o di un architetto.

Puoi trovare temi minimal con plugin installati come Elementor, WP Bakery Page Builder o Divi Builder che permettono di creare esperienze di navigazione interessanti. Come ad esempio slider, animazioni, sfondi video e slideshow.

Temi monopagina WordPress

Passiamo all’esatto opposto del tema a 3 colonne. Ci sono esigenze differenti, per questo ho creato una lista di temi monopagina dedicata a chi vuole creare una landing page WordPress con grafica essenziale e lineare. Senza dimenticare i colori e, magari, gli sfondi fissi che fanno da base allo scrolling dell’utente.

Io ti ho lasciato i consigli necessari per scegliere un tema per un sito onepage con WordPress in stile landing. Però ricorda che non deve e non può mancare la personalità quando decidi di usare un template del genere. Non devi lasciarti ingannare dal primo impatto: un layout con poca personalità può portare alla noia.

Temi per Woocommerce

Con WordPress puoi creare non solo blog e siti web ma anche ecommerce, shop online per vendere prodotti e beni digitali. Basta utilizzare il plugin Woocommerce e scegliere un buon tema. Qualche consiglio utile sul template da montare?

I migliori temi per Woocommerce.
I migliori temi per Woocommerce.

Come deve essere il miglior tema Woocommerce? Adatto al tipo di prodotto che vuoi vendere, contestualizzato e ben organizzato per mostrare al meglio ciò che vendi. Ma anche leggero e facile da ottimizzare: velocizzare WordPress è fondamentale.

Temi in stile natalizio

A me non piacciono le grafiche eccessive, e pensando al Natale subito mi balzano alla mente eserciti di Santa Claus pacchiani e pacchi regali dai colori improponibili.

Ti propongo solo alcune risorse per preparare il tuo christmas-blog con stile! Free Christmas and New Year’s Eve WordPress Theme: Una serie di temi WordPress proposti da Smashing Magazine per festeggiare con il tuo blog Natale e Capodanno!

Migliori temi SEO WordPress

Adesso lasciamo stare per un attimo il discorso grafico e concentriamoci sul buon funzionamento di un layout. In particolar modo hai la possibilità di scegliere tra numerosi temi per l’ottimizzazione SEO WordPress. Qualche esempio concreto?

Quest’ultima categoria la ritengo particolarmente interessante: se hai degli obiettivi strategici, magari in termini di inbound marketing o per guadagnare con il blog, devi iniziare con il piede giusto. Questo significa puntare su una buona organizzazione della SEO a partire dalla scelta del template WordPress.

Genesis FrameWork per WordPress.
Genesis FrameWork per WordPress.

Una nota extra dovrebbero avere temi come Avada e Schema, due soluzioni per creare siti web avanzati con page builder ma sempre veloci e performanti.

Da leggere: guida WordPress per principianti

Hai scelto il template WordPress?

Questo è il punto di partenza per creare un blog. Un grande blog. Scegliere il miglior tema WordPress non è facile, ma qui ti ho lasciato una selezione di template di qualità per il tuo prossimo progetto. Tu quale preferisci? Quale tema hai scelto?

Riccardo Esposito
Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

17 COMMENTI

    • Beh, Hiero è sicuramente uno dei migliori temi WordPress gratis. Ma ti dirò, si può fare di più. Infatti sono in procinto di cambiare template del blog.

      • Ciao Riccardo, hai altri suggerimenti? Sono in fase di scelta del tema e ne sto vagliando alcuni. Quali altri ulteriori suggerimenti puoi dare? Grazie

        • Allora, ti dico: io apprezzo tanto i temi classici, non quelli che stravolgono l’idea di blogging. Al massimo puoi provare evoluzioni in questo senso, di conseguenza condivido sempre con piacere i temi wordpress in stile magazine. Se dovessi cambiare oggi sceglierei Rush – WordPress Blog & Magazine Theme oppure Schema che è anche un tema WordPress SEO friendly.

  1. Ciao, io attualmente utilizzo un tema WP a due colonne e mi trovo benissimo, si chiama Pluto Theme e lo adoro soprattutto perché riesce a darmi delle ottime miniature immagini del post appena pubblicato, che poi appaiono anche nella home del blog. 🙂

    • Non conosco, però mi sembra una buona soluzione per chi ama i temi a griglia. In stile Pinterest per intenderci 🙂

  2. Ciao Riccardo,
    io preferisco i temi a pagamento. Mi permettono di personalizzare la grafica in pochi click. Per il momento ho provato quelli di Mythemeshop e di ThemeForest e quest’ultimi sono fantastici! Ogni volta che provo i temi gratuiti ci impazzisco perché non riesco ad apportare molte modifiche. Meglio per me fare piccoli investimenti 🙂

    • In effetti sarebbe una buona cosa fare una differenza tra temi gratis e a pagamento. Devo integrare ancora questo post, non credi?

      • Credo sia un’ottima cosa 🙂 Dell’elenco che hai scritto comunque, trovo ottimo hueman, uno dei pochi temi free con i quali mi sono trovata bene!
        A presto

  3. Ciao Riccardo, mi permetto di aggiungere alla tua lista anche il tema GeneratePress. Un tema leggero e ben fatto che accoppiato con il page builder Elementor ti permette di creare siti molto interessanti. Questi due strumenti sono gratis ma hanno anche una versione a pagamento. 😉

  4. Ciao Riccardo, ti seguo da tempo ed ora che ho deciso di creare il mio blog con WP mi trovo in stallo. Ho trovato alcuni themi, alcuni a pagamento, li ho provati ma risultano sempre troppo complicati e mal tradotti in italiano. Cerco di creare un blog personale con notizie, foto e video ma sono bloccato. Quelli che ho provato non mi hanno dato risultati piacevoli. Pur acquistandone uno su envato sono insoddisfatto. Come posso scegliere??

  5. Ciao Riccardo,
    grazie mille! Sapresti dirmi che tema usa Siteground? Trovo estremamente comunicativo il menu a tendina/blocchi e immagino che anche il loro template sia particolarmente SEO friendly…
    Grazie!
    Andrea

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here